I 10 video più ridicoli che tu abbia mai visto!


Un fatto assodato è che l’Estate ti sta cordialmente sulle palle, l’ozio e la desertificazione agostana  del Web pure e cosa c’è di meglio che ridere deridendo roba brutta e ridicola per vincere la desolazione e la noia?

Una piccola rassegna dei dieci video che ti fanno veramente ridere. Ma proprio tanto assai molto…

10.Hirax- El rostro de la muerte

Incommensurabile stima per questi immarcescibili Thrasher ameregani, ma ‘sto video con le sequenze di vestizione alla Rambo fa sorridere di gusto. Inquadrature sghembe e location assolatissime rendono il tutto parecchio demenziale. Povero Katon costretto a cantare contro sole strizzando gli occhi…

9.Deep Purple-Knocking at your backdoor

Mad Max, Ken il guerriero e tanti luoghi comuni sugli scenari post-apocalittici per una canzone che parla di sesso fatto dalla porta posteriore? Nesso con il testo a parte, i tizi che provano a riattivare “antichi” macchinari tramite pugni e calci, coperti da pelli animali e sporchi come se avessero pulito i tubi di una stufa a pellet, sono di parecchio tristi. Questo video è una bella incul…ah ecco il nesso!

8.Savatage-Hall of the mountain King

Un nano che cade nell’antro di un Jon Oliva vestito come Capitan Findus mischiato ad un playboy di provincia non vi basta? Aspettate la metà del video dove c’è l’apoteosi della schifezza con l’apparizione del Mountain King piuttosto malaticcio e tisico, mentre il nano fa a gara di boccacce con i Savatage, in uno “splendido” montaggio.

7.Hammerfall-Hearts on fire (curling version)

Magari sarà anche ironico, ma questo video con le signorine della nazionale Svedese di Curling è abbastanza inutile e ridicolo. Il Curling è, senza troppa fantasia una versione nordica delle bocce, insomma è roba da circolo ricreativo per ottantenni appesantiti dalla prostata. A pensarci bene, ancora non mi spiego tutto l’entusiasmo per questo sport durante le Olimpiadi Invernali di Torino 2006. Avremmo preferito vedere altre bocce, ma questa è solo una battutaccia.

6.Black Sabbath-Headless Cross

Le giacche di Iommi e di Martin sono il must di questo video. Tony Martin ha l’aggravante di ostentare delle pessime movenze e una tremenda permanente per dei capelli che andavano diradandosi impietosamente. Peccato perchè l’ambientazione non era così pessima…

ed eccoci alla Top-Five, asciugate le lacrime dagli occhi e preparatevi a piangere di nuovo dalle risate ancora più copiosamente, questi cinque videoclip sono brutti forte.

5.Immortal-Call of The Winter Moon

Immortal d’annata e video famosissimo per essere la versione allucinata de “Il Mago di Oz”. Cappelli a punta, movenze da mimo in pensione e tanta ridicolaggine caratterizzano il primo di una serie di video che il trio di Bergen regalerà ai posteri negli anni successivi. Uno più comico dell’altro…

4.Trollech- Ve stinu starych dubu

Questi Trollech sono Cechi, senza ombra di dubbio. Cechi di Praga, non ciechi che non hanno mai rivisto i loro video. Provate a reprimere le risate dopo i primi trenta secondi di questo affascinante affresco di quanto il Black Metal sia sempre a rischio ridicolaggine. Tutto serve a farvi ridere, i buffi escamotage da  brutto cinema amatoriale, le faccette e le stupide inquadrature. La versione di un videoclip Black girata da Mel Brooks o Jim Abrahams, nè più nè meno.

3.Judas Priest- Hot Rockin’

Halford è gay e va benissimo,sei per l’assoluta libertà sessuale, ma perchè far passare tutta la band per degli emuli dei Village People? Docce, bagno turco(e scommetto che nel bagno c’è anche il Turco…cit.) e tanta ma proprio tanta tristezza. Potevano rinominare la canzone “Gay Spa Rockin’ “. I Priest hanno in serbo moltissime tavanate pazzesche, che sicuramente verrano fuori nei prossimi post.

 

2.Maniac Butcher-Co Dobré Pro Mne, Dobrým Jest (What’s Good for Me, That is Good)

Si vede che è girato con due lire, ma fa sganasciare questo tremendo duo di blackster da dopolavoro-Helvete. Resistete il primo minuto, superati i titoli iniziali si palesano i due tristi figuri e con essi le grasse risate. Consiglio di guardarlo per intero, dato che non c’è davvero tregua, tra sghembe inquadrature, recitazione degna di un video parodia e una verve comica involontaria esuberante. Gli Stanlio e Ollio Black sono tra noi…

1.Manowar-Gloves of Metal

Giuro che non è colpa mia se i Manowar riescono ad infilarsi in ogni post-classifica di R.A.M., converrete che davanti a cotanta stupidità filmica bisogna solo togliersi il cappello. Effetti speciali malamente realizzati, spade di cartone, scene di lotta da film turco e facce così spocchiosamente divertenti sono solo la superficie di un videoclip tremendo, da gustare fino in fondo. Terribile anche per gli anni’80.

Ma non è finita qui…I Manowar sono così intelligenti da aver capito nel corso degli anni che quello non era affatto un videoclip degno della maestosità della band e allora cosa decidono? Semplice, di farne uscire una nuova versione ri-editata, ancora più brutta dell’originale. Ci vuole una discreta dose di coraggio, ma si sa i Manowar sono una band da Guinness dei Primati. Quelli con i peli…

Forse alcuni obietteranno che manca il video di “Holy Diver”, ma per i video di Dio c’è uno speciale apposito. Per tutte le altre  eventuali mancanze abbiate fede, ci saranno altri post simili a questo. Preparate i fazzoletti!