Dieci Metallare: quando estetica e bravura vanno d’accordo, e tre!


diecimetallaretreIl ritorno di uno degli argomenti più cliccati ed apprezzati qui su R.A.M., tanto apprezzato che il primo “Le migliori Dieci cantanti Metallare” è il post più letto in assoluto del blog. Rendiamoci conto, tira più un pelo di Doro che cinquanta post di recensioni. Nessuno si stupisce no?

E’ passato un bel po’ di tempo dall’ultima rassegna di belle figliole ed è di nuovo ora di scegliere altre dieci cantanti  metallare tanto belle quanto brave.

10.Ann Boleyn, la strega dagli occhi di ghiaccio

h

Conosciuta per il suo timbro tagliente da vera screamer, Ann Boleyn ha passato tutta una vita nell’underground con la cultissima band degli Hellion. Metalllo classico da scoprire assolutamente. Ann vantava uno sguardo magnetico e un fascino che sono purtroppo oggi svaniti dietro a litri di botulino, come si può constatare dalla foto agevolata di seguito.

ddd

Invecchiare è brutto, imbalsamarsi da vivi lo è molto di più.

9.Pamela Moore, sostanza ameregana

ygf

L’indimenticabile “Sister Mary” di “Operation: Mindcrime” è tornata lo scorso anno con un buon disco Metallico al punto giusto. Fascino tipico americano aiutato, forse, con qualche piccolo taglia e cuci, fortunatamente la voce è sempre potente ed espressiva come un tempo.

8.Noora Lohuimo, più bionda che bellissima

nkk

Noora ha convinto e continua a convincere tutti i fan dei Battle Beast con le sue performance potenti. E alla simpatica Nitte non ci pensa più nessuno…

7.Kobra Paige, niente battute sulle canadesi da montare please.

ff

Un vocione potentissimo che la bionda  Brittany Paige conosciuta come “Kobra” Paige, mette al servizio dell’ottimo gruppo Kobra and The Lotus, fieri portatori di aggressivo Metallo dal sapore classico. Bellezza ignorante e selvaggia, come un mattino d’inverno ancora legato alle sudate d’Estate, no com’era?

6.Gogo Melone, premio Jimmy Bobo ad honorem

ddd

Bravissima performer con la Death-Gothic Band Luna Obscura, finora all’attivo un solo album, Gogo Melone si occupa anche di realizzare lavori in digitale ed artwork per dischi. A dispetto del nome, di melone ce n’è poco, ma la sua bellezza diafana ottima per gli amanti dell’estetica Goth resta indiscutibile.

5.Somi Arian, iraniana irosa

cc

Una voce scartavetrante, un growl davvero potente per questa ragazza di origini iraniane. Oltre a cantare nella Death-Thrash band inglese dei Mortad, Somi  è una modella, un’ex conduttrice televisiva che vanta un fisico niente male ed un fascino esotico rimarchevole.

ddd

L’altra faccia di Somi Arian…

4.Lzzy Hale, rocker sui tacchi a spillo

sss

Più Rocker che Metallara, Lzzy Hale è l’indiscussa leader degli Halestorm, piacevole band Hard Rock britannica. La sua attitudine che ondeggia tra il classico stereotipo e il glamour leccato di oggi  si può osservare in numerosi servizi fotografici che spesso l’hanno resa più celebre della sua musica.

3.Mariangela Demurtas, fascino mediterraneo

cd

La bella sarda dalla voce squillante milita dal 2007 nei Tristania, con i quali ha pubblicato due dischi, “Rubicon” e di recente “Darkest White”. Sirena mediterranea che ipnotizza anche senza cantare.

2.Carla Harvey, Butcher Bruna

dd

La metà bruna delle Butcher Babies possiede un fisico da coniglietta e una grinta da leone. Impossibile rimanere indifferenti ad una sua prova on stage.

1.Heidi Sheperd, Butcher Bionda

ff

Primo posto scontato dopo il secondo assegnato alla pard Carla Harvey. La bionda delle Butcher Babies è ancora più energica e scatenata sul palco, tra scream e accenni in pulito si dimostra sempre all’altezza. Va al primo posto rispetto a Carla più che per motivi estetici, comunque notevoli senza ombra di dubbio, per la qualità delle sue performance vocali.

Per rendere piena giustizia alle signore che avete visto, una comoda galleria di link per comprendere meglio il loro valore artistico.

Ann Boleyn: Hellion-Screams in the night

Pamela Moore: Pamela Moore-Paranoia

Noora Louhimo: Battle Beast-Let it Roar (live)

Kobra Paige: Kobra and the Lotus-50 Shades of Evil

Gogo Melone: Luna Obscura-Waltz into Darkness

Somi Arian: Mortad-Waste of my Rage

Lzzy Hale: Halestorm-Love Bites (so Do I)

Mariangela Demurtas: Tristania-Requiem

Carla Harvey e Heidi Sheperd: Butcher Babies-Mr. Slowdeath (live)

Per leggere gli altri post in cui l’estetica e la bravura vanno d’accordo potete cercarli negli indici o nei banner a lato, oppure per fare prima, cliccare i link qui sotto:

Le migliori Dieci Metallare
Altre Dieci Metallare
Le migliori Cinque cantanti Metal Olandesi

 

Tutti gli Album del 2013 che non sono stati recensiti su R.A.M. -parte 2


Il mega recupero dei dischi del 2013 continua  e si conclude oggi, c’è un bel po’ di roba interessante quindi non fate i superficiali che date un’occhio distratto alle figure e basta, potreste perdervi Metallo di qualità.

Havok-Unnatural selection

dd

Il loro secondo disco è stato apprezzato in ogni dove, un esempio di Thrash revivalista che non annoia e sa divertire. In questo nuovo album la band ameregana spinge ancora sugli stessi tasti, ma lo fa in maniera equilibrata e ancora efficace. Speriamo sappiano migliorarsi prima di rimanere incastrati a vita nel revival.
Pentacoli figati:3

Duskmachine- Duskmachine

gfff Pentacoli figati:3

I Duskmachine sono una band germanica di Speed Thrashone  fondata da Randy Black ed un paio di musicisti del sottobosco tedesco e hai ascoltato quest’album solo perchè alla voce hanno reclutato Joe Comeau, ex- chitarrista degli Overkill e cantante per un paio di album con gli Annihilator(uno dei migliori a prestare servizio nei Canadesi senza dubbio). Il disco in effetti sembra la solita minestra, ma è ben suonato e le canzoni sono tutto sommato piuttosto interessanti.
Pentacoli figati:3

Lord Dying- Summon the Faithless

ddd Pentacoli figati:

Copertina in Gallery e disco d’esordio che si destreggia benissimo con l’ormai classico Sludge aggressivo alla High on Fire che oggi circola e piace parecchio.  Non potevano desiderare di meglio questi ameregani no?
Pentacoli figati:3

Monster Magnet- The Last Patrol

ddd Pentacoli figati:

Il ritorno col botto dopo qualche anno di dischi buoni ma a cui mancava sempre qualcosa. I MM sono di nuovo in grado di accompagnare i sogni lisergici al meglio, con dei pezzoni super. Stra-consigliato.
Pentacoli figati:4

Nader Sadek- Living Flesh

ddd Pentacoli figati:

Un progetto messo in piedi dall’artista egiziano Nader Sadek, il quale ha reclutato Steve Tucker (ex-Morbid Angel) , Flo Mounier dei Cryptopsy e Rune Eriksen (ex-Mayhem) per dar vita ad un concept artistico musicale di un certo livello col disco “In the Flesh”. Questo  live è la riproposizione dell’unico concerto tenuto dalla band, un concerto che nell’intenzione e nell’organizzazione di Sadek rappresenta una vera installazione d’Arte. Se vi piacciono i Morbid Angel e il Death Metal con pretese artistiche, qua c’è tanto da sentire…
Pentacoli figati:4

Philip Anselmo & The Illegals- Walk from exits only

fff Pentacoli figati:

Philip Anselmo che vomita il suo odio verso tutti e tutto con un disco incazzatissimo ma praticamente inascoltabile. Brani arrabiatissimi che ricordano la furia dei Pantera, senza colpire come facevano i texani. Brutto, inutile…gran peccato. Meno male che ci sono i Down per godersi ancora Filippo…
Pentacoli figati:1 e mezzo!

Artillery-Legions

rr Pentacoli figati:

Il disco dei Danesi è proprio quello che ci si aspetta da una band come loro: Thrash tecnico e ritmatissimo. Peccato che non ci sia più la distintiva voce di Flemming Rönsdorf  a dare quel tocco in più. Per estimatori…
Pentacoli figati:3 e mezzo!

Sinister Realm- World of Evil

dd Pentacoli figati:

Gruppo di classicissimo Heavy Metal, gli ameregani Sinister Realm mettono insieme un album di buon livello con dei momenti notevoli alternati a plagi da arresto. Nel complesso un disco da ascoltare per la sua vena Doom ed il gusto negli assoli dei chitarristi 
Pentacoli figati:3

Pamela Moore- Resurrect me

dd Pentacoli figati:

Ci prova da sola la mitica “Sister Mary” (avete presente  “Operation Mindcrime” no?) e lo fa con un disco abbastanza buono. Sulla scia dei Queensryche e del Metallo più “ripulito” Pamelona canta che è una bellezza, anche se non tutti i pezzi sono riusciti.
Pentacoli figati:3

Queensryche- Queensryche

dd Pentacoli figati

E a proposito di Pamela Moore, come non citare il nuovo disco dei Ryche senza Geoff Tate. Riuscito lavoro che ritorna al classico sound della band, senza tante pretese il gruppo ricalca la formula per la felicità e tutti contenti. Tranne Tate…
Pentacoli figati:2 e mezzo!

Nightfall-Cassiopeia

ddd Pentacoli figati

Quanto facevano ridere le fotosesciòn dei Nightfall negli anni 90? Un bel po’, ma la loro musica ti ha sempre colpito, anche durante la svolta Gothic  non proprio felicissima. Con questo disco confermano il ritorno al Death Melodico spruzzato di Black qua e là con gusto e convinzione. 
Pentacoli figati:3

Rivers of Nihil- The Conscious Seed of Light

ff Pentacoli figati

Un chiaro esempio di come mescolare elementi in voga e vincenti non produca quasi mai musica decente, anzi viene amplificata la mancanza di idee proprie. Un album un po’ Meshuggoso, un po’ Brutal ameregano e molto palloso. Magari la prossima volta metteteci un pochino del vostro…
Pentacoli figati:1

Sawthis- Youniverse

ww Pentacoli figati

Il terzo disco della band italica è un concentrato di Thrash moderno, groovy e coinvolgente. I brani spaccano di brutto e l’album scorre tra bastonate date con cura e grezzi calcioni al basso ventre. 
Pentacoli figati:3 e mezzo!

Vidharr-Cryo

ddd Pentacoli figati

Black  Metal personalissimo e particolare per i romani Vidharr, band che merita di emergere per la personalità e la qualità che mostra in questo disco. Davvero un peccato trascurarli…
Pentacoli figati:3 e mezzo!

White Wizzard-The Devil’s Cut

ff Pentacoli figati

Va bene la devozione alla NWOBHM e ai primi Maiden, ma qui si esagera di brutto. Un plagio svergognatissimo apre questo disco che sarebbe pure piacevole, ma davvero troppo ancorato ad una forma di tributo-cover che non ha ragione di esistere se non in qualche sagra di paese.
Pentacoli figati:2

Voodoo Circle- More than one way home

fff Pentacoli figati

E a proposito di omaggibarrarevival i Voodoo Circle, la band divertimento di Alex Beyrodt e Mat Sinner dei Primal Fear, ne tributa parecchi ai Rainbow, ai Whitesnake e a tutto quell’Hard-AOR di un certo livello. Disco godibile, senza troppe pretese.
Pentacoli figati:3

The Ocean- Pelagial

dd Pentacoli figati

Album  complesso, ricco e pretenziosissimo. Ma stavolta non è un difetto…anche se non hai ancora capito se ti rompe le palle o ti piace moltissimo. Consigliato a chi adora approfondire i propri ascolti con del Metallo molto particolare, assolutamente difficile da catalogare. E meno male…no?
Pentacoli figati:4

Tesseract- Altered State

dd Pentacoli figati

I Tesseract sono un altro grupppo difficile da inserire in categorie restrittive, ondeggiando tra sperimentalismo prog, ritmiche djent e chissà quant’altre influenze. Questo album è una nuova perla da ascoltare con attenzione, anche se come per i The Ocean, non sempre riesci ad entrare nel loro mondo troppo a lungo.
Pentacoli figati:4

Tristania-Darkest White

ddd Pentacoli figati

Cercate del buon Gothic Metal con una bella sarda alla voce? I Tristania sono la scelta giusta. Mariangela Demurtas ci sa fare ed i Tristania la accompagnano attraverso dei brani vari ed intriganti dove spiccano gli ottimi intrecci vocali tra il growl di Kjetil Nordhus (ex Green Carnation) e la voce chiara di Mariangela
Pentacoli figati:3

Toxic Holocaust- Chemistry of Consciousness

ccc Pentacoli figati

Il solito grezzissimo Thrash minimale che spacca tutto e porta a casa la pagnotta. Joel Grind sa il fatto suo e i TH non perdono un colpo nonostante il loro Metallo sia assolutamente semplicistico, quasi punk , continuano a divertire.
Pentacoli figati:3

Red Fang- Whales and Leeches

ddd Pentacoli figati

Scoperti quest’anno e con questo album, i Red Fang sono un ignorantissimo e becero gruppo di ameregani dedito allo Sludge-stoner dal tiro micidiale. Se li conoscete sapete quanto sangue e birra contenga ‘sto disco. Altrimenti provateli, ne rimarrete inebriati.
Pentacoli figati:3 e mezzo!

Altre due parole volanti prima di chiudere ‘sto cazzo di 2013:

Shade Empire– “Omega Arcane”: pomposo Black Metal di gran classe. ‘Sto disco fa fare ai Dimmu Borgir la figura dei poveracci. Pentacoli figati:3 e mezzo!

Ulcerate-“Vermis”: continua l’estraniante viaggio degli Ulcerate col loro Death Tecnico e sperimentale. Pentacoli figati: 4

Wolfheart-“Winterborn”: il disco solista di Tuomas Sakkuonen dopo lo scioglimento dei Before the Dawn. In effetti ci si ritrovano molti elementi della precedente band, incattiviti da un piglio più Black Metal. Pentacoli figati:3 e mezzo!

Seth– “The Howling Spirit”: Black Metal Franzoso di qualità eccelsa. Provatelo e basta. Pentacoli figati:4

Pyrexia-“Feast of Iniquity”: Brutal death classico ma di grande qualità. Pentacoli figati:3

Quest of Aidance-“Misanthopic  Propaganda”: Un album di Death Metal con gustose sorprese al suo interno e la presenza di Christian Alvestam (ex- Scar Symmetry). Pentacoli figati:3 

Pathology-“Lords of Rephaim”: Brutal Death moderato da inserti melodici (prendete la cosa con la dovuta cautela), pazzesco come la carriera di questa band. Pentacoli figati:3

Sister-“In Solitude”: i nipoti dei Mercyful Fate convincono con un album che prova a staccarsi dalle influenze, almeno un po’. Pentacoli figati:3

 

Ora andate e recuperate, che il 2014 già scalpita.

p.s. ce ne sarebbero almeno un’altra quindicina, ma si può vivere anche senza, fidatevi.