The Gallery CXCII


Bentornati, finalmente! Speriamo che la lunga vacanza non abbia fiaccato le vostre voglie di buona Arte, noi abbiamo ricaricato le batterie e siamo di nuovo pronti a regalarvi una stagione di opere ed ampliamenti nuovi. Siamo così ansiosi di farvi visitare l’ampliamento odierno che non vogliamo perderci in chiacchiere, fate il biglietto, ingoiate un antiemetico e gettatevi tra le braccia della Gallery.

 1.Vedo gli elefanti rosa!

ff

Un mentecatto dal viso simile ad una bambola gonfiabile viene internato da due elefanti rosa, in una città che non dorme mai e vede tutto. Il tipo è talmente spventato che piscia attraverso il pannolino senza nemmeno sporcarlo!

2.Ermeneusi propedeutica

ddd

Quando l’Arte si fa mistero, introspezione, ermetismo. Le immagini mostrano stati d’animo, emozioni che ognuno può scoprire guardandosi dentro, cosa preferibile piuttosto che guardare l’opera un minuto di più.

3.Disturbo regale

fff

“Io Ramsetteetrequarti ordino che sia spenta la luce in questa maledetta cripta!! Io devo dormì!! Se non dormo almeno 1500 anni divento una bestia, al prossimo che accende o fa casino lo gonfio!

4.Demon Dance

rrr

Cosa fanno i demoni quando non c’è nessuno da perseguitare? Ballano di fronte ad un inferriata. I due nell’opera rappresentano i due stili che un demonio può scegliere, quello a sinistra detto propriamente “dell’indemoniato”, usato nelle possessioni e qui riproposto senza l’ausilio di un involucro. Quello a destra non ha un vero nome, ma è una sorta di Yoga ispirato alla crocifissione del Cristo, con tanto di costume a ricordare quel momento.

5.Indignazione piccata

rr

“No basta! E’ troppo, raccolgo le budella e me ne vado! Va be’ che siamo morti, ma certe sconcezze ce le vada a dire a sua sorella, che è viva mi pare no?” Davvero puritano questo cadavere, i tizi dietro parlavano semplicemente delle difficoltà di un non-morto nell’ottenere una soddisfacente erezione, scambiandosi pareri. Hanno chiesto al tipo come risolvesse lui il problema, scatenando la sua indignazione. In realtà rosica da morire che non abbia più l’organo…

E potevamo aprire un nuovo ampliamento senza il prezioso contributo dei nostri amici segnalatori? Certo che no, avanti dunque amici, lustratevi gli occhi con le opere scovate per noi da Santo P., lo ringraziamo per la lunga attesa, dato che inviò i suoi contributi proprio il giorno prima della chiusura della Gallery.

6.Relax

f

Al drago che si rilassa davanti alla TV piacciono i programmi minimalisti, a volte passa ore di puro relax fissando il monoscopio di un canale che non trasmette una mazza.

7.Disturbo?

dd

Lo spirito della foresta coi baffetti alla Chewbecca guarda il mago dalla testa fallica che ha richiesto il suo aiuto. L’edera in giardino gli si sta seccando e ha usato i suoi magici poteri per evocare un esperto come lui. Lo spirito sta scegliendo se farlo mangiare da quelle strane bestie che porta vicino oppure farlo soffrire seccandogli anche il roseto con un consiglio ad hoc.

8.Alice non sei nessuno!

dd

Entriamo con il tizio incappottato nel Bosco Fotoscioppo! Potremo incontrare il lumagatto, un magico essere che fuma il sigaro e mangia signorine, il serpente Verdurillo, a cui piace la cicoria selvatica. Tanti altri amici ci aspettano, che dite entriamo?

9.Le regole dell’attrazione

ff

Gli sceriffi con gli occhiali da sole sono giunti nel far west per fare giustizia! Accompagnati dal fido pupazzo Esplosimone, raddrizzano torti, palpano piacenti signore e divertono i bambini. Non perdeteli nel nuovissimo parco giochi di Sozzano a Mare! 

10.Desiderio bruciante

dd

Il Sole non gradisce dollari, strane salse o sigarette! Vuole solo un gustoso hot dog bollente, soprattutto se glielo porta Lina Porcel, un ibrido di attricetta/diva del softcore/cantante/ballerina. Questa fu la sua ultima performance, dato che il Sole la preferì al panino, facendo finalmente esplodere la sua carriera, seppur in maniera postuma.

Si passa con brio alle opere inviate dal mitico Alberto. Lo ringraziamo con sentimento ed amicizia.

11.Tavola esplicativa

ddd

La particolare specie anfibia scoperta nel lago Kekakata viene celebrata in questa tavola presente sui manuali di Biologia più famosi. La sorcoranocchia, così soprannominata dagli studenti di Roma, oggi purtroppo si è estinta a causa della bonifica delle acque del Kekakata, prive del giusto mix di scarichi industriali e organici le povere bestie non hanno resistito.

12.Flash before your eyes!

eee

Colori acidissimi, roba da guastarsi la retina per sempre, non si fa nemmeno caso al teschio ridicolo ed inguardabile. Preghiamo i visitatori di non guardarla per più di venti secondi.(la Direzione declina la responsabilità per eventuali danni oftalmici riportati dai visitatori)

Chiude come da tradizione consolidata, il buon Giuseppe Moretti, il quale puntualmente ci ha fatto giungere le sue scoperte poco prima della riapertura garantendosi così le ultime pareti libere. Lo ringraziamo con puntualità ed amicizia.

13.Poemi riscoperti

dd

“stremato giunse sulle rive dell’Ellesponto/bevendo amaramente acqua salata il tonto/si avvide della sua brutta cera/basito si accasciò sul molo” passo dal poema epico del “Gargiulus”, un’opera minore scritta da Ulna, il cantore sordo imitatore di Omero. 

 

14. Geniale simbolismo d’avanguardia

ff

Un uccello rosa che cavalca una chitarra, cioè troppo metaforone! E le ali che diventano braccia, con le dita e niente piume? Seconde solo al cartello stradale in Inglese che indica una località italica.

15.Presenze

ff

“Caro non scendiamo in cantina, possiamo trombare comodi sul divano o sul letto di sopra. Sento strane presenze” “Hai ragione, le sento anche io. Pensavo fosse l’arrapamento…dai ormai abbiamo fatto cinquanta scalini, so’curiosissimo di sapere che diavolo di cantina abbiamo. Non ci siamo mai stati…non c’è manco la lampadina, però abbiamo il corrimano” “caro ma che cazzo dici?”

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

The Gallery CXCI


Funestati dalle oscene temperature che non permettono di avere pensieri chiari? Vi capiamo benissimo, in queste settimane la metà dello staff è stato colpito da insolazione passiva, una forma rarissima di insolazione che colpisce anche restando  all’ombra. Siamo riusciti ad aprire la Gallery grazie ai preziosi consigli a cui nessuno aveva mai pensato, ascoltati per caso al TGqualcosa: bere molta acqua, mangiare molta frutta, non uscire nelle ore più calde del giorno. Una vera svolta che permette di affrontare questa calura con i mezzi giusti. Oltre a queste auree regole possiamo invitarvi ad entrare con un’offerta straordinaria: biglietto a metà prezzo e bottiglia d’acqua in omaggio, oltre al solito sacchetto di cartone fornito gratuitamente ad ogni visita. Che dite, vale la pena? Intanto che ci pensate mettetevi all’ombra, così liberate pure il passaggio per chi non ha dubbi e vuole entrare, grazie.

 1.La strada è la mia vita

ddd

Sfreccia a mille chilometri orari questo indomito motociclista vestito di blu come un metalmeccanico. Sulla strada non c’è posto per i mezzi scarsi, solo moto di grossa cilindrata ben realizzate possono tenere l’asfalto e lui può.  Non si disturba neanche a guidare con due mani, nella sinistra  tiene un oggetto che impiegherete alcuni minuti a decifrare.  Menzione di merito al copricapo ben lavato e dalla foggia elegantissima.

ttt

2.Fait!

fff

Un gladiatore armato di motosega  ed elmo antigas contro un demonio abbigliato con i mutandoni di pelouche ed un guanto a rete di dubbio gusto. Meravigliosa scena, messa in luce ancor di più dallo sciatto tratteggio dello sfondo, realizzato in fretta e di malavoglia, ma attenzione, con criterio.

3. True Hell’s kitchen

ddd

“Mh…manca sale, però è cotta! Daje impiatta!” Cosi il Diavolone chef stellato con quattro stelle MicHELL ordina ai suoi comis di prepararsi a servire il “filetto di angelo in crosta di bestemmie”.

4.I particolari

ddd

Una potente zampa di gallina strappa un pesciolino di carta, ed il mondo va in rovina! “Milioni” di persone si danno alle più assurde attività sotto gli occhi disgustati di un cagnone nero che lascia quel luogo di perdizione. Godetevi ogni dettaglio, indugiate pure su ogni scena, ne vale davvero la pena. 

5.Rebellion in dreamland

ff

“I Teletubbies hanno rotto er cazzo!! E’ il momento per Olmello l’alberello di vendicarsi degli stolti esseri demoniaci! Evoco il potere dei funghi viola!! La potenza degli antichi alberi morbidosi!!! Spazziamo via quei nani di merda!!”

Eccoci alle pareti decorate grazie al lavoro incessante dei nostri amici segnalatori, i quali non temono calura o altro. L’Arte è quello che conta, al diavolo il resto. Comincia oggi Yukluk, al quale vanno i ringraziamenti dovuti e qualcosa in più-che-faccio-lascio?

6.Uso improprio

dd

“Guarda Fillippomenico, quella è casa nostra. Appena avrò capito come si spegne sta cazzo de spada magica potremo rientrare. La mia dolce signora mi ha sbattuto fuori dopo che per errore le ho sfondato il soffitto della camera nuova. Dammi qualche suggerimento piuttosto che abbaiare come una bestia sciocca, altrimenti ti avrei portato per fare cosa?”

 

7.Caroselli di Bernacca

dd

Minaccia di alta pressione a Sud, saranno previste precipitazioni a carattere piramidale su tutta la regione. Si prega di non uscire in quanto ogni anno le precipitazioni a carattere piramidale portano via ai propri cari numerose persone. 

Chiude l’ampliamento di oggi il prode Giuseppe, al quale i ringraziamenti forse non bastano più, quindi ci aggiungiamo un bel po’ di stima incondizionata.

8.Succo e polpa 

hhh

Non c’è niente di meglio del sangue fresco consumato direttamente dal corpo appena ucciso di..di…non si capisce gran che. Ma ai due degustatori  non importa affatto, continuano a succhiare le cannucce a denti stretti, per poter centellinare meglio. 

9.Leggende 

ff

Tra i fulmini a volte, compaiono le facce inespressive di quattro metallari. La leggenda narra che vennero uccisi durante un festival nel quale le cibarie costavano il quadruplo di quanto costavano fuori dai cancelli,  i cessi chimici facevano schifo dopo mezz’ora dall’inizio della prima giornata e anche la più elementare norma di sicurezza era stata ignorata. Morirono folgorati da un assolo, dopo aver speso quaranta sacchi per un hot dog asciutto e aver sopportato la frustrazione di aver dovuto trattenere la successiva ondata diarroica.  Da allora molti credono di vederli in circostanze analoghe, per avvisare gli incauti che pensano di recarsi in festival così pericolosi.

10.On the road

ddd

“Ma da quando l’elettrauto sale sul cofano per controllare?” “Aò io da sor Gervasio c’ho lavorato du’giorni, si e no ho imparato a cambià ‘na lampadina dei fari” “E allora dillo, che te metti a toccà…e voi due porcod** invece de cazzeggia e rovinamme la carozzeria, chiamate qualcuno no?” “Eh…senti che DO!” “Se va be…dai famola partì all’americana, ho messo pure la bandiera!”

11.Voce di bestiario

dd

“Lo terribile et monstrosum ‘caprinus gaius’ tiene lo corpo da donna e da omino. Proboscide s’avanza tra le squame, dallo culo una faccia e un collo di gallina. Lo sembiante di caprone triste non inganni lo viandante, se lo scorgete e lo mondo attorno a voi in rosa tramuta, fuggite se avete cara la vostra virtù”

12.Aspetta un attimo…

dd

Una rarissima stampa in cui viene mostrato un antico strumento di piacere, il “mascherone” comunemente detto. Esso consisteva in un elegante e comodo cappuccio in cuoio, da applicare sul viso della consorte per poi lasciarla ad attendere che arrivasse per lei il momento di godere. In realtà spesso il mascherone veniva usato come momento per l’uomo per cercare un po’ di relax. Alcuni si recavano nelle locande, altri da amanti più focose, in ogni caso dopo alcune ore di attesa la moglie toglieva il mascherone e una volta tornato pestava l’uomo che l’aveva ingannata, così forte da fargli perdere ogni velleità di usare quella pratica ancora una volta. Per questo non ne sono giunti a noi intatti e si riescono a trovare così poche testimonianze di questo attrezzo dalla breve vita e dallo scarso successo.

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

The Gallery CXC


Bentornati carissimi! La scorsa settimana abbiamo dovuto sistemare alcune cose qui e là e non abbiamo potuto allestire un nuovo ampliamento. Dispiaciuti ma consci e grati della vostra comprensione, andiamo a svelare l’ampliamento di questa settimana. Una gustosa aggiunta alla sterminata collezione che cresce sempre più, attirando esperti da tutto il mondo che vengono per comprendere meglio l’essenza dell’Arte,  qui dove se ne trova più che in ogni altro museo del globo. Per noi però contano tutti allo stesso modo, i grandi conoscitori e luminari sono sullo stesso piano dei sempliciotti che non sanno distinguere una tela da un plaid. Entrate dunque, siete tutti i benvenuti.

 1.Magia? Magiaaaa!!

fff

La magia non va presa sottogamba neanche da chi ne mastica da secoli come il mago Merdino. Ha sbagliato una sola parola ed ha creato una catastrofe irreparabile. La veste da azzurro candido è divenuta vinaccia stinto, si è riempita di disegni senza senso al posto delle belle stelline ed il cappello si è ammosciato come un pene post-orgasmo. Agli occhi e al corpo cosa è successo state chiedendo? No niente, ci è nato così.

2.Ti uccido senza coltello

dd

Dalle piramidi volanti in terracotta esce la tremenda Mantide dal nasone!! Azzurra e sgraziata, questa Mantide non uccide il partner dopo l’accoppiamento, lo fa lui da solo dopo ore di sofferenze a causa delle rimostranze che gli vengono poste:”tu non mi capisci, non mi puoi capire” “non fai mai la cosa giusta!” “non ho niente” “se potessi essere più dolce”. Permane il mistero del senso nell’opera della piramide in terracotta.

3.Witchenefrega

fff

Una stregaccia viola si tuffa(?) per prendere al volo un tizio incravattato. Purtroppo per lei, il braccio innaturalmente allungato fa da parafulmine e si becca una discreta dose di fulmini. Una volta finita la tempesta non si ricorderà più cosa voleva farci con l’uomo preso al volo. Ma noi ricorderemo lei e quest’opera così originale.

4.Dilemmi

ddd

In questa splendida opera del artista Travelòn de la Maza viene esposto al pubblico il disagio interiore provato da una persona che sente di essere nata col sesso sbagliato. I demoni che la tormentano le escono dagli intestini e dallo stomaco, mentre le tette vengono divise da uno squarcio, quasi a simboleggiare la divisione provata dall’individuo nell’avere un corpo che non rispecchia il proprio io.

5.Fear the Tuxedos!

dd

Un giorno domineranno la terra, arriveranno via mare e via terra per schiacciarci a suon di schiaffi. Una nuova alba sta sorgendo per…i PINGUINI!

Arriviamo alla parete dedicata alle donazioni del buon Giuseppe Moretti. In questi tempi vacanzieri applaudiamo alla sua dedizione e lo ringraziamo di tutto cuore.

6.Incomprensioni di coppia

fff

“Cosa stai passando nel tritacarne?”  “Un cazzo…” risponde lui. “Ma no! Qualcosa stai tritando, te vedo!” “Un cazzo te dico!” “Oh senti Adalfranco! Se non vuoi che ti parli dimmelo, ma non mi prendere per cretina! Stai tritando qualcosa e non vuoi dirmi cosa!” “OH UN CAZZO!! UNA CEPPA!! UNA VERGA!!! UN PALO!! UNO SVENTRAPAPERE!!! UNA MINCHIA!!! LETTERALMENTE UN CAZZO! VOLEVO DEL MACINATO PER PRANZO VA BENE?” “Ah…potevi dirlo subito no? Ma è tagliato di fresco spero.”

 

7.Cannes al vento

ddd

Il logo ricorda la kermesse del cinema a Cannes, il tizio con la maschera invece ricorda uno che di Cannes ne abusa. Se fumi Cicuta questi sono i risultati.

8.Una donna sotto pressione

fff

Ad una prima occhiata la donna sembra immortalata in una posa supersexy. Già dalla seconda occhiata si nota che la tozza gigantessa sta compiendo uno sforzo sovrumano, dall’atteggiamento del corpo si può dedurre che abbia delle impellenze fisiologiche di una certa gravità. Purtroppo nel mondo verde non sembrano esserci luoghi adatti alla bisogna.

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

The Gallery CLXXXIX


Il solleone vi stressa? Entrate e godetevi la migliore selezione d’Arte che possiate trovare al mondo, anche solo per le sale a temperatura controllata vale dare fiducia alla Gallery. Senza contare il sollievo che le opere esposte infonderanno alla vostra persona, provate anche solo una volta e non potrete più fare a meno di ricordare ciò che avete visto, un’esperienza che segnerà il vostro Io nel profondo. Se siete pronti, mostrate il biglietto ed entrate ordinati, un nuovo ampliamento vi aspetta.

 1.Camera a Gassman

dd

“Caro pubblico, ora ti incanterò con la mia magnifica interpretazione dell’Amleto. Dunque…’Essere o non essere, meglio avere che morire, per quanto anche mangiare non è da disprezzare, non parliamo poi del chiavare’ ” Il pubblico è morto di noia da circa sei anni, l’egocentrico diavolo non s’è accorto di nulla, preso com’è dall’interpretazione.

2.Suggestivo e temibile

fff

Una felce letale, una croce sdraiata dalla fatica ed un muro a secco temibilissimo. Guarda che foto da brivido ‘sti turisti!

3.Basta co’sti miracoli!

fff

“E mo’ liberate Harry Houdini de’sta ceppa! Volevo bere dell’acqua e niente, tutta tramutata in vino, me volevo fa’ na scarpetta zozzissima, ma provace  a falla co’n pesce! Per me là ce poi pure morì, comunque me riaffaccio fra tre giorni, così magari me chiedi scusa per aver rovinato il pranzo.”

4.Lite per futili motivi

fff

Due gang formate da gente con chiari problemi motori stanno contendendosi un elicotterino telecomandato. Nel marasma, hanno pure perso il telecomando e presto l’elicottero si schianterà rovinosamente.

5.Dai retta giovane!

fff

Quattro pensionati sdentati stanno faticando a convincere il nipote scemo di uno di loro che quella non è una lattina di Coca. Loro ci hanno già provato tutti da giovani, perdendo i denti e ora si sgolano per farsi ascoltare dall’ottuso giovane, già segnato dagli errori e con la linguetta ormai nella mano.

Si arriva lungo questo corridoio alle sale del nuovo ampliamento allestite grazie all’impegno e alla generosità dei nostri amici segnalatori, praticamente dei collaboratori fissi non retribuiti. Ringraziamo a cuore aperto Alberto, gustandoci l’opera che ci ha donato con così tanta leggerezza.

6.I loved shopping

fff

Il triste e solitario tizio butta via i soldi dalla verandina senza ringhiere, ormai non può più spenderli da nessuna parte. Tutti nella sua città senza finestre sono ormai cadaveri, un giorno forse avrà anche lui il coraggio di gettarsi e farla finita.

Passiamo agevolmente alle opere donate con devozione da Todd. Lo ringraziamo allo stesso modo di Alberto, che se no vi ingelosite.

7.Il magnifico cornuto

ff

“Queste pagine contengono i nomi di tutte le donne  che mi sono rimaste fedeli.” Va da sè che pagine bianche e corna siano un segnale chiarissimo delle bugie che il tipo si racconta da anni. Ma quale donna resterebbe fedele ad uno che va in giro col piumone d’edera pure a Luglio?

8.Doggy style

ddd

Il conquistador porta sempre la sua amata indigena ad espletare le funzioni corporee. Lei vorrebbe praticare anche dei semplici accoppiamenti senza ‘sta pantomima della dominazione fetish. Ma il tizio a cavallo purtroppo la considera proprio una bestia. Il cretino.

Come ormai di consueto, l’ultima parete è dedicata alle opere donate con saggezza da Giuseppe, al quale porgiamo il medesimo ringraziamento di cui sopra, sempre per non creare disparità antipatiche.

9. Coltivazione biologica

ff

L’allevamento degli alieni dalla testa a Uovo procede bene, i piccoli e gustosi umani vengono vergati con delle strisce di stoffa leggera per frollare bene le carni senza intaccarne troppo la consistenza. A sera, gli esemplari che si agitano  e danzano nel blu verranno portati nel castello di Vetro per una degustazione. A meno che quella sfera non distrugga la precaria abitazione finendoci contro.

10.Fatica estrema

dd

Il peso di portare tutto quel carisma e quella lacca si fa sentire sul secondo da sinistra, ormai esausto poggia la testa in cerca di sollievo. Gli altri non sembrano proprio freschissimi, ma almeno riescono a restare in piedi.

11.Teschi surreali

ddd

Qui si va nel truce surrealismo spinto, dove un cane feroce ed il cugino di Ghost Rider  se ne vanno a spasso in un mare di loghi 3d del Trio Drombo, mentre un tizio si nasconde dentro un lenzuolo armato di una siringa a forma di provetta. Il senso dell’insieme non è facilmente avvertibile, ed è proprio questo che attrae lo sguardo più a lungo del dovuto.

12.Campagne virali

ddd

“Ciao sono Ricchio, il riccio astronauta. La NASA spende i soldi per mandarmi nello spazio invece di pensare ai poveracci e ai terremotati. Io poi a differenza degli astronauti veri non invio manco i dati, mi limito a scoreggiare nella tuta. Protesta anche tu, condividi e metti mi piace”

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…