The Gallery CLXXXII


Benvenuti carissimi amici ad un nuovo Mercoledì pieno d’Arte e letizia. Siamo di fronte ad una nuova selezione di opere che giungono da tutto il mondo per rimpinguare la già imparagonabile offerta che la Gallery mette a disposizione per tutti voi, esperti o semplici amatori. Orgogliosi e rinfrancati dal successo della personale della scorsa settimana, presentiamo questo nuovo ampliamento sicuri che saprà solleticare le vostre pupille, stimolare i vostri appetiti ed accrescere l’amore per gli antiemetici. Prego dunque, non poniamo tempo in mezzo e seguite pure il percorso verso il nuovo padiglione.

 1.Legato e tranquillo

cc

Questo Blackster dalla faccia rilassata si trova bene legato e fintosanguinante nel bosco dietro la tangenziale. I simboli esoterici e il fuoco aggiunto a posteriori, accentuano lo straniante senso di rilassatezza che il tizio non cerca di nascondere nemmeno un po’.

2.Antro pericoloso

ddd

La cantina dell’incubo, un posto talmente orribile da incutere timore anche nei cuori più forti. Soprattutto quando il mosto fermenta, le esalazioni uccidono! “Levede mbò che devonnà a piglià l’olio pe’tu’ Nonna, sembre nmezzo a li ccojoni stai co sta machinetta!” tremenda la voce, giunse alle orecchie dell’ignaro testimone di siffatto luogo di malvagità, raggelandone l’anima. “ngora qua shtai?”

3.Significati proporzionati

ff

Pensate a quanto sia geniale la scelta di rendere così malamente le proporzioni fra gli elementi che compongono questo capolavoro. Il soldato, enorme e dotato di aureola in fil di ferro, si staglia contro un panorama desolante dal quale una mano disperata e piccola rispetto al soldato ma gigante rispetto alla fila di case, si sporge chiedendo aiuto o pietà. Mentre alcuni uccelli volano a cazzo intorno ad un fungo atomico. Non è chiara la metafora suggerita dalle proporzioni sballate?

4.Prodotto D.O.C.

ddd

“Ao io me faccio un bicchiere de Lacryma Christi e voi zitti, che a legge sto libro demmerda me se secca ‘a gola. E a chi me chiede n’goccetto lo inculo e no tanto pe dì!”. Greve come sempre il Demonio, spilla il suo vino preferito direttamente dalla botte, causando tra gli astanti invidia e gelosia nel bramare una singola goccia di quel prodotto così pregiato.

5.Corrente artistica

ddd

Una rappresentazione chiarissima del movimento più seguito nel corso della metà del primo Novecento: l’ ”Infantilismo”. Nato dalla passione per la pittura da parte di Giorgio Cagnaccio, mediocre disegnatore e finissimo perdigiorno, il quale ebbe l’idea di trasformare la propria incapacità tecnica in un modo per veicolare il suo messaggio artistico. L’infantilismo usa come mezzo espressivo la qualità che certi artisti hanno nel disegnare come dei bambini della Scuola Materna, riuscendo  a scatenare una spontanea benevolenza in chi guarda i loro lavori. Essendo più o meno tutti spontaneamente poco avvezzi ad insultare un bambino e i suoi disegnini di merda,  ricavavano sempre ottime critiche e pareri confortanti, garanzia di successo.

Siamo arrivati alle pareti decorate grazie all’aiuto dei nostri amici segnalatori, i quali hanno provveduto a trovare ulteriori opere per voi. Li ringraziamo deferenti, a partire dal primo che ci ha aiutati,  Alberto.

6.Infanzia felice

ff

“Vai Aquilone maggico appiccicato co’lo sputo! Vola e porta la pace nel mondo!” “Tonino piantala di fare il coglione che poi cadi in mare e ti dobbiamo ripescare a strascico come l’altra volta. Su vieni a pranzo, oggi pesce!”. 

7.Soluzioni concrete da uomini di polso

ddd

Non si sa bene dove partire da quest’opera, tutti personaggi nella messa in scena hanno un loro senso e ne fanno tutti allo stesso modo. Il primo a sinistra, quello con i baffi alla Boniek e i calzoni in tinta bianconera, sta tenendo aperto lo sportello facendo un sforzo immane e controllando alle sue spalle l’inquietante perdita di acque nere che sta corrodendo il pavimento. Quelli a destra ben consci del pericolo che corrono reagiscono in modi diversi e tutti quanti inutili. Ma il migliore è il tipo al centro. Ha deciso che è questo il momento giusto per “suonare” il basso e mettersi delle scarpe celesti che si intonano con la giacca rubata a qualcuno. A chi?

tifoso_larbitro_e_il_calciatore_alvaro_vitali_pier_francesco_pingitore_002_jpg_wppc

Alla vostra sinistra le opere che il buon Todd ci ha inviato con sentimento. Lo ringraziamo in egual misura.

8.Ph’nglui mglw’nafh Cthulhu R’lyeh wgah’nagl

ddd

Una giovane maestra sta insegnando a leggere al Grande Antico, il poveraccio non riesce ad articolare bene le consonanti dentali con tutti quei tentacoli e la docente viene investita da aliti che rendono folli ma che le permanentano alla grande i capelli,  

9.VampirASL

ddd

Un tipo che ricorda un Chris Holmes d’annata soffre della solita “gengivitis vampirica”, malattia professionale di ogni tizio con i canini ultrasviluppati. Il colore giallo invece è il fegato, certo per essere immortale sta conciato male ‘sto vampiro.

 

10.Luce

jj

Un gruppetto di scheletrini vorrebbe riposare in pace, ma quel cazzo di lampione è proprio sopra il loro giaciglio. “tiragli un sasso, spacca la lampadina!” suggerisce uno, “copriamolo con un telo” fa un altro. A nessuno verrà in mente di andare a dormire da un’altra parte…

Andiamo a chiudere questo ampliamento con le opere donate da Giuseppe Moretti, al quale porgiamo ringraziamenti strabordanti.

11.Uso poco consono

fff

Il goffo Metallaro dalla chioma svolazzante, prova le gioie del fisting su uno specchio invece di attraversarlo e raggiungere terre “meravigliose” ed incantate. No, lui è mezzora che si diverte ad infilare e sfilare il braccio, tanto da far girare dall’altra parte anche le due statue in pietra pomice.

12.Fantastic Fur

ddd

Fatevi rapire da questi coraggiosi orientali. Gustate ogni centimetro del loro look, i colori sgargianti, i capelli vaporosi e l’ambiente così luminoso e finto. E dalle pellicce lussuriose  che li adornano, con particolare dedizione del primo a sinistra che ci ha decorato pure le scarpe.

13.Protesi

dd

“Dottore io credo di averla messa male, ma la protesi non è comunque troppo grande per la mia bocca?” “ODDIO! Ma ehm…no signora che dice. Pensi a quanti gioiosi e larghi sorrisi donerà e a quante cose dure e croccanti potrà addentare senza problemi! Stia tranquilla, è tutto perfettamente a posto!”

14.Una cagata intelligente

fff

Non state a cercare metafore, tanto meno significati reconditi. Questa è, a detta dell’artista, l’unica chiave di lettura: qualcuno ha fatto una cagata intelligente.

15.Consigli 

ff

Opera toccante per i suoi molteplici intenti morali che andiamo ad analizzare: 1. il tizio a sinistra con le orecchie sanguinanti- non ascoltare MAI ad alto volume Julio Iglesias, oltre ad irritare il colon causa lo scoppio dei timpani. 2.il tipo al centro- MAI usare dei megafoni economici di bassa qualità, possono causare danni permanenti alle labbra con la loro retina posteriore ruvida e poco levigata. 3.il tipo col binocolo-MAI spiare la vicina bona quando va al bagno, soprattutto se siete così coglioni da farvi sgamare e quella vi punta un laser dentro gli occhi, amplificandone gli effetti deleteri con le lenti del binocolo, rendendovi ciechi per sempre.

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

The Gallery CXV


Benvenuti nel nuovo ampliamento estivo della Gallery! In attesa di chiudere la baracca e di aprirla a Settembre, salvo in alcuni giorni scelti di cui vi si darà avviso di volta in volta,  godetevi di nuovo le peripezie mirabolanti dei pennelli più audaci che occhio umano abbia visto all’opera. Opere sconcertanti e significative vi scorreranno davanti mentre trovate refrigerio nelle nostre sale, anzi affrettatevi ad entrare prima che comincino a sudarvi le ascelle con risultati devastanti per tutti.

 1.Specie Vegetali

ff

“Pierino sai dirmi a quale piante appartiene questa foglia?” “Ad un salice piangente signorina HAhahahahah!!” In realtà è un Olmus inconsolabilis, pianta delle Piagnacee, dotata di foglie volanti che riversano la linfa in eccesso staccandosi dalla pianta e raggiungendo il primo corso d’acqua disponibile. Poi tornano indietro e se hanno tempo vanno a farsi un bicchiere al bar.

2.Rarità orrende

ddd

Non l’avete mai visto e quel logo dei Death sopra  vi fa rabbrividire? Tranquilli è un’opera che adorna un bootleg registrato chissà dove. Chuck non avrebbe mai approvato una mano fatta con i piedi..

3.Momento no

fff

“ricordati di comprare le granseole!” è questa la scritta che appare nel monitor dell’arma di questo pirlaziotto spaziale. Proprio ora che stava ammirando col suo enorme telescopio quella signorina farsi la doccia la moglie doveva rompergli i coglioni? 

4.La noia

ddd

In questa vivida rappresentazione, l’artista rappresenta se stesso nell’atto di sfrangiarsi le palle, come metafora della Noia estrema, quella che ogni tanto coglie tutti noi. Quando vi annoierete ad una serata, o in una conversazione, pensate a quest’opera e vedrete che sarete più sereni.

5.Scusi signor Teppista?

fff

Questo povero imbecille ha appena scoperto qual’è il lato del coltello che taglia…nonostante ciò non lo gira, stringendolo fortissimo, perchè lui è un vero uomo. Distratto ma tenace.

Giungiamo con comodo alla parte dell’ampliamento con le vostre segnalazioni. O voi indomiti segnalatori che non vi fermate mai, persi nell’abnegazione della ricerca, vi ringraziamo sperando di farvi felici come lo farebbe una bibita ghiacciata di questi tempi. Il primo a deliziare le nostre pupille è Todd, detto “Terminal Velocity” per la velocità con la quale ci fa pervenire le sue segnalazioni. Grazie Todd!

6. Dubbi insolvibili

trr

Un tizio piuttosto dubbioso sta per suicidarsi, ponderando i pro ed i contro. Purtroppo è morto mentre ci pensava, troppi punti interrogativi a volte sono deleteri. Dietro un crocifisso e un tipo con la maschera antigas comprato al mercatino delle svendite del merchandise pirata dei Sodom.

7.Trascuratezza

dd

Un tizio con la cute malata e una cera non proprio salutare, affoga nell’alcol la sua sofferenza. Ma chiamare un dermatologo pare brutto?

8.Il vero volto del male

ddd

Due bambini “ospiti” dell’orfanotrofio “Casa di Pony” rendono omaggio come tutte le sere a Miss Pony, la quale dopo le undici mostra il suo vero volto di aguzzina delle SS. Peccato che Suor Maria non sia presente nell’opera, avremmo saputo la verità anche su di lei…

sss

La maschera che Miss Pony indossa durante il giorno. Il soprannome Miss Pony nasce dalle sue imprese sessuali in compagnia di equini nani.

9.Fate causa al geometra

ddd

Un obitorio in salita pieni di pezzi di gomma e budella? Niente di strano, a parte il pessimo lavoro del piastrellista…

10.Nani irriverenti

vvv

Un cinghiale vestito come Mad Max da la  caccia a dei poveri nani che gli hanno chiesto incautamente quale spazzolino usa per le zanne. Li ha beccati purtroppo per loro, nel Saloon frequentato per lo più da gente di statura medio bassa. Trovarlo non è stato così difficile, è l’unico palazzo alto un metro in città….

Passiamo corroborati alle segnalazioni che il prode Doomsberg ci invia con puntuale precisione. Lo ringraziamo con frescura, perchè di calore ce n’è già troppo in giro.

11. Mannequin Fetish

ddd

Un tizio arrapatissimo vuole abbracciare il manichino vestito come una cameriera sexy, ma nella foga è inciampato e la sua testa è finita dentro un amplificatore finto che adornava il palco. Però adesso riesce lo stesso a palpeggiarle le cosce di plastica…

12.Opera Valorizzata

ddd

Questo eccezionale scatto ritrae il “Centro Carni” di Finocchiaro, dove l’opera è esposta al posto del Sironi con le zinne viola. I due pirla vestiti come Luigi XIV  sono cugini di Fabris.

ddd

Il Sironi che Finocchiaro non ha voluto. Pare sia finito nella casa di un intenditore d’Arte a Latina. Non sapete le serate che gli ha risolto…

13.Le Confessioni 

ddd

Il demonio si diverte a sentire le acrobazie sessuali della vecchia buttanazza del paese, ogni volta che la signora si confessa, Lucifero caccia il prete per godersi i piccanti racconti che la tipa non lesina. Il prete costretto a restare in ginocchio piange perchè quei racconti gli piacevano così tanto…

 

14.Sandbox 

kk

Il nuovo clone di GTA giunge tra noi: più stupido e sfrontato di Saints Row, più coatto di Sleeping Dogs, questo gioco vanta la possibilità di impersonare un malavitoso che muove i suoi loschi traffici in un mondo fotoscioppo. Non perdetevelo, a settembre per tutte le piattaforme.

15.Pezze da mostro

dd

Quando dormite, il vostro panno di daino si unisce al vostro straccio per pavimenti per dare vita a questo nemico dell’igiene. Pronto ad insozzare i vostri sanitari egli non si ferma davanti a nulla, a parte quelle scritte così anni 90, che lo distraggono moltissimo. 

E’ il momento di Alberto*, grande esploratore e segnalatore che ringraziamo sempre con piacere e deferenza. Grazie!

16.Arma esotica

ff

In una confusa nottata viola, si aggira il prete zombie armato di…? Ma cos’è quella cosa? Un bastone? Una paletta di chitarra senza corde? Un arnese per fare granite? Chissà…

17.Mirabolanti effetti fotografici

ddd

Con un innovativo fotomontaggio dall’effetto sconvolgente, assistiamo alla resurrezione di cinque pirla dal cimitero di “Plan 9 from outer Space”. Il biondo a sinistra non si diverte affatto, non importa se è il meglio conservato….

18.Serpente incauto

ss

Una scena che ricorda il Conan di Milius, dove il Cimmero affetta un enorme serpentone. Qui troviamo una donna armata di pistola e katana che infilza la testa di un sorpreso cobra gigante. Si è distratto troppo con quelle tette, il cretino.

Chiudiamo con le segnalazioni di Giuseppe Moretti, un segnalatore prolifico e scaltro che sta scoprendo le gioie di questo “mestiere” ogni settimana di più. Lo ringraziamo senza tante cerimonie, ma sentitamente.

19. Mio cugggino

sss

Il cugino pirla di Cthulhu chiede al tentacolato parente di aspettarlo che sta ancora facendo la pipì in acqua. Non sa che suo cugino lo odia perchè è un babbeo che non ama la distruzione e lo semina apposta ogni volta.

20.Una televendita

ddd

Direttamente da una televendita su Rete Orlo, il lampadario da testa, comodo per le vostre letture notturne, utilizzabile come espositore per i vostri gioielli e simpatico gadget per comunicare situazioni familiari imbarazzanti. Il prezzo non si sa, ma è compresa la coperta mimetica da cecchino ed il libro delle migliori frasi di Fabio Volo.

21. Se la Morte si sente male…

ddd

A quanto pare anche la Morte soffre di intestino. Quando mangia anime pesanti la sera ha bisogno di Imodium anche lei. Se persino la Morte si fa sorprendere dalla diarrea, voi come pensate di esserne immuni?

 *Alberto: la copertina dei Vengeance appare nella Gallery XXXI

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri. Ricordiamo inoltre che la Gallery per il periodo di Agosto osserverà un orario elastico che vi verrà comunicato di volta in volta.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

Arriveduàr…

 

The Gallery CXIII


Salve a tutti amanti dell’Arte e sostenitori della Cultura. Un nuovo ampliamento vi attende nelle fresche sale del nostro complesso museale, l’ennesima raccolta di opere imprescindibili, da amare e da ammirare senza vergogna.  Vi raccomandiamo di seguire le indicazioni del personale poichè data la mostruosità delle dimensioni che ha raggiunto la Gallery potreste perdervi. Non scherziamo, c’è una coppia di Bergamo che gira da due settimane in cerca dell’uscita e il nostro personale non riesce ad individuarli. Chissà se ce la faranno, anzi se doveste vederli fateci e fategli un favore: aiutateli. E ora entrate, il centotredicesimo ampliamento vi aspetta.

 1.Ladro cieco

ddd

Un’opera che ben rappresenta gli ultimi giorni della vita politica di Craxi. Si nota l’abbandono degli occhialoni in favore di una benda per convincere gli elettori che lui non ha mai visto una lira di tangente. Il vestito da prete  serve invece a dare fiducia e un’immagine rassicurante all’elettorato cattolico. Purtroppo non lo sta notando nessuno, perchè a causa della benda è finito dentro il set di un film di serie B, con le case realizzate con cartoni del latte. Ne uscirà settimane dopo guidato dalla pioggia di monetine che qualcuno cominciava tirargli.

2.La colazione dei campioni

ddd

Un povero sciocco ha capito male le prescrizioni del dietologo che gli raccomandava di mangiare più ferro, farcendo il suo panino con palline d’acciaio e due foglie d’insalata. Cerca di insaporirle con quella merda gialla indefinita, probabilmente è colla Artiglio. Nel thermos, una calda bevanda ristoratrice alla temperatura di seimila gradi, ideale per digerire quel panino.

3.Solitaria

dd

Una signora annoiata gioca al solitario, addormentandosi dopo pochi minuti. Il teschio con le manine è atterrito dalla bruttezza della donna, priva di spalle e collo e dall’espressione che ricorda una talpa.

4.Shark fucks!!

ee

Neanche Fulci aveva osato tanto, limitandosi a far combattere uno zombi con uno squalo nel meraviglioso “Zombi 2”. In quest’opera visionaria uno squalo arrapato come un caimano sta deflorando una donna blu, mentre stanno arrivando dei “pesci guardone” e  un amico dello squalo scopatore, pronto ad elemosinare un po’ di attenzioni alla donna blu.

5.Le streghe dei Castelli Romani

gg

Tre casalinghe annoiate si ritrovano in una cantina buia per cucinare la segretissima ricetta dei “Facioli alla scureggiona”. Le facce variano dal sopreso allo scioccato, dato che la puzza che sprigiona la cottura di quel piatto è micidiale.

Amici carissimi, nessuno ha incrociato la coppia smarrita? Mah…speriamo non siano finiti nei magazzini. Potremmo non trovarli mai più…

Ma non vi angustiate per loro, godetevi le pareti allestite grazie ai nostri indomiti segnalatori. Una serie di opere eccezionali per le quali non saremmo mai troppo grati.

Comincia Turbominchia che fedele al suo nome segnalava già dopo l’apertura dello scorso ampliamento, forse perchè il materiale era troppo compromettente per tenerlo in casa. Lo ringraziamo moltissimo invitandolo a sottoscrivere un’assicurazione sulla vita finchè continuerà a ravanare nel torbido.

6. Pay to Play

fdd

Un gruppo di bavosi ha appena comprato i servigi di quella signorina, e un paio di loro pregano e piangono di gioia mentre ricevono la prestazione. Il tizio a sinistra si torce il capezzolo mentre esibisce fiero ed incredulo il reggiseno della signorina, mentre il tipo tutto a destra si mette le mani nei capelli confutando per la prima volta con i suoi occhi la bellezza delle ghiandole mammarie.

7.Quella cinquanta?

ddd

Un trucco che, come suggeriva lo stesso Turbominchia ricorda il Joker di Heath Ledger, ricopre voluttuosamente il volto di questo tizio troppo vicino all’obiettivo. Sta provando in tutti modi a convincere il fotografo a dargli quei cinquanta euro famosi che gli aveva promesso per donargli amore e gioia. E’ nella fase “occhi dolci”, anche se sembrano quelli di un eroinomane…

8.Prospettive boia

fff

Un’opera chiaramente ispirata alle stampe meravigliose di Escher, dove l’occhio di chi guarda è sconvolto da prospettive ingannevoli e mutevoli, eppure sempre coerenti. Non è questo il caso forse, ma almeno premiamo l’intenzione. Peccato aver riempito questo già scarso  insieme con degli Exogini di varie dimensioni, i quali contribuiscono senza dubbio ad appiattire l’opera e a farle perdere ancora di più il senso prospettico.

ddd

Un esempio di Exogino, serie di pupazzi di gomma che furoreggiavano negli anni 90. Non si sa come mai…

Siamo giunti di fronte all’opera segnalataci da yukluk, il quale ha ripescato un vero classico. Lo ringraziamo classicamente con un bel grazie di cuore.

9.Gelosia insana

dd

“Non permettere a nessun’altro di usare la tua tazza per andare di corpo, monta il nostro antifurto. Facile da installare, impossibile da togliere.” Quindi pensateci bene prima di installarlo…

Si arriva alla parete decorata grazie al contributo di Todd, autentico segnalatore di razza. Lo ringraziamo con amicizia sperando di fare cosa gradita.

10.Fuori pista

sss

Il figlio del Doc Manhattan ha appena fatto un incidente con la carrozzina, mentre correva il corrispettivo marziano della Parigi-Dakar.  Lo sguardo attonito non è dovuto allo shock, ma alla visione del futuro che lo tormenta. In questo momento sta guardando Silk Spectre limonare con Night Owl…

11. Socialmente pericoloso

ddd

L’uomo zanzara, fastidiosissimo per il suo ronzio e per la voglia di pungere gli altri, è afflitto anche da un’alitosi micidiale che lo costringe alla solitudine. Per passare il tempo cerca di areare il locale avvalendosi non solo della fiatella…

12.Poetica ossea

sss

Cosa starà facendo questo scheletro? Recita l’Amleto come suggerisce Todd? Manda a cagare il vigile che gli ha appena lasciato la multa sul parabrezza? In ogni caso non sembra una bella giornata per lui…

 

13.Mostro panciuto

ddd

Da una mescolanza di mostri non può uscire bellezza, questo sembra comunicarci quest’opera ispirata, si dice,  ad un famoso giornalista barbuto e piuttosto in carne.

Passiamo con brio alla parete adornata di celestiali opere provenienti dal sempre verde Doomsberg. Il fiuto non va in vacanza, così anche per questo ampliamento ci delizia con opere raffinatissime. Lo ringraziamo di cuore.

14.Francamente se ne infischiano

ddd

Un’opera dal formato inusuale ma dalla consueta qualità.  Elementi casuali convivono in quest’opera, tra macchinette scontro, elicotteri con le orecchie e mostroni tristi con lo sguardo alla Rossella O’Hara. 

ddd

“mortacci tua Rhett…”

15.Antichi rivisitati

ddd

Un collagismo terribile che dimostra che è possibile realizzare una roba oscena anche con il mito Chtulhu. In questo caso, anche Lovecraft non riesce a trattenersi dal ridere…

16.Antichi e poco noti

ccc

E a proposito di Lovecraft, esistono anche degli Antichi meno celebri. In quest’opera si rende omaggio a Chonighliu, il divoratore di carote degli abissi.

 

17.L’occhio del drogato

ddd

Un gruppo di tossici si reca presso l’ASL locale per ricevere la propria dose di metadone. Il punto di vista è proprio il loro, il complesso sanitario viene visto come un luogo di prigionia governato da dei mostroni intelligentissimi e spietati. 

18.Attrattive turistiche

ggg

L’unico albero sopravvissuto alla cementificazione selvaggia deve sopportare anche di venire massacrato con quelle sculture così poco significanti. Non solo, è stata impiantata anche una lampadina sul fusto per illuminare in maniera suggestiva la cascata, meta di turisti che hanno visto tutto e non sanno più dove cazzo andare.

Chiude il prode Alberto, segnalatore di lungo corso e di occhio fino. Lo ringraziamo con semplicità ma con grande impatto.

19. Visioni

xx

Un uomo grigio fuma la sua cannetta seduto su una spugna, mentre le sue percezioni cominciano ad ingannarlo, trasportandolo dentro una CGI anni 90. Il suo spirito guida cerca di farlo ragionare e riportarlo alla realtà, ma il suo vero scopo è impossessarsi di quella canna.

20.Cavaliere maleodorante

ddd

Una schermata da gioco di calcio anni 80 sulla quale un povero cavallo con la testa infilata in un imbuto e decorato da briglie di perle, sta cercando invano di liberarsi dal cavaliere annusatore, sempre pronto a controllare lo stato delle sue ascelle.  

 

21. Drammi paterni

ddd

Un povero scemo palleggia con delle monete di cioccolato, decidendo quale mangiare per prima. La dietro sconsolato, il padre che sperava di avere un figlio dottore, veste ormai con un saio per la vergogna.

 

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri. Inoltre vi preghiamo di non denunciare la scomparsa della coppia ai Carabinieri, li ritroveremo noi. Forse…

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

Arriveduàr…