The Gallery CCXXXXVIII


Un caloroso saluto a tutti voi carissimi! Siete qui anche quest’oggi per aggiornarvi e fare vostre (in senso lato) le nuove opere provenienti da tutto il mondo. Come di consueto abbiamo preparato per voi una ricca selezione atta a soddisfare la vostra ricerca interiore del bello e a coadiuvare le vostre interiora nell’espellere il brutto. Prego, entrate pure.

 1.Trattamento

sss

“Ma lei è sicura che questo trattamento renda la pelle più elastica?”

2.E’ troppo…

fr

Font rubato ai Maiden, estetica rubata alle magliette delle bancarelle e tanto smarrimento, tanto quanto quello del povero animale. Lo sgomento guardando quest’opera è assicurato, ed è proprio ciò che voleva l’autore, il quale per strafare ha piazzato una macchia (?) che riesce ad essere avulsa da un contesto che non c’è.

3.Sapori nascosti

dd

Quando la mamma gli ha detto di usare un bavaglino per non macchiarsi il vestito nuovo, l’ha presa un po’ troppo alla lettera. Per cibarsi ha pensato bene, essendo praticamente cieco dietro quel panno, di farsi versare il sugo direttamente sulla faccia, riportando ustioni importanti e avvertendo nella salsa un retrogusto di stoffa e polvere, che danno corpo ad un sugo altrimenti anonimo.

4.Dio Corvo

ddd

“O Dio corvo, dal becco che ci ricorda la nostra piccolezza, consigliaci, aiutaci indicando la via da seguire con le tue ali nobili.” “Quale volete che usi?”

5.Igiene al naturale

ee

Cosa c’è di meglio di una doccia “en plein air”? Sotto una cascatella con l’acqua a -40° e il pendolo libero e felice, l’uomo semi assiderato butta i sali da bagno convinto di trarne giovamento, quando in realtà scorrono via senza neanche toccarlo.

Arriviamo ad un momento caro a voi visitatori e a noi, le pareti decorate grazie al contributo dei nostri amici segnalatori, Gallerysti Onorari. Li ringraziamo mostrando una gratitudine mastodontica. Il primo a prendersi la gloria è Todd, prego ammirate pure.

6. Do what I will

ddd

“Potente Demonio, siamo i tuoi servi! Ti offriamo tutto, ti chiedo solo di darmi una mano normale e una vita serena.” “Sì sì, mo dateve da fa su…”

7.Sempre documentare

ee

Gente in tuta che si picchia, un drakkar e una folla dai toni marroni che assiste al varo. Un cellulare riprende tutto, perchè un evento così particolare, in una cornice così unica, va ricordato per sempre.

 

8.Se qualcuno ruba un fiore…è per te?

rr

Il quadro gioca sull’ambiguità? Il tizio sta donando dei fiori alla signorina, vestita con una vestaglia memorabile, oppure li sta rubando per donarli a qualcun’altro? E lei chiaramente si è accorta di tutto…con gran sorpresa del tipo. Cosa succederà dopo?

Chiudere l’ampliamento odierno non poteva che essere compito di Giuseppe Moretti. Anche a lui vanno i nostri ringraziamenti ricchi di gratitudine formato gigante.

9.Il bambino che voleva volare

ddd

L’emulo di Evel Knievel sta per morire tragicamente a causa della deflagrazione dell’ordigno. Egli non sa che a volare saranno solo i suoi pezzi, la cui grandezza media sarà intorno ai cinque centimetri.

10.Il vampiro “sciarmàn”

ff

Il vampiro affascinante circuisce la sua preda, ipnotizzandola con il suo charme e la fiatella da non morto. Le sue ciglia sono il tocco in più di carisma che non guasta mai.

 

11.Idee innovative

dd

“Diamo dinamismo, scatta mentre mi muovo! Verrà una bomba.” “Non si potrebbe invece cercare uno sfondo più stimolante, oppure un concept diverso per dare dinamismo? Considera che sembra che la foto l’abbia fatta uno col parkinson”

12.Monumento

cc

Ammirate la nuova scultura situata nella Green Valley High, contea di Burins stato del Bassachussets (USA). Un’ equipe di scultori ha lavorato dieci anni per realizzare quest’opera, prima di desistere e convincere l’amministrazione locale nel collocare un pannello piuttosto che scolpire la montagna. 

13.AnnaBrutti di Pavia

ddd

I morbidi vestiti dai colori vivaci, i cappelli caldi e alla moda: queste sono le tendenze per l’Autunno/Inverno per tutti i Metallari che vogliono apparire un po’ Vichinghi un po’ trendy. Un binomio che stona peggio delle loro facce rassegnate. Il primo a sinistra si è cortesemente rifiutato di essere complice di una roba simile, dovendo comunque apparire per contratto nella foto di gruppo.

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

Annunci

4 commenti su “The Gallery CCXXXXVIII

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...