Quel Rude Venerdì Metallico /219: Metalligaga


La performance dei Metallica ai Grammy in duetto con Lady Gaga ha scatenato come spesso succede nel caso dei Metallica, un feroce dibattito. Tra i soliti soloni che urlavano “Venduti!” a quelli che avrebbero mandato giù pure un duetto con Gigi D’Alessio (“So long, no matter how far…T’aggià amà p’cchè si a stella ro cel’ mie!”) con tutte le sfumature nel mezzo. Il duetto alla fine non è stato neanche malaccio, Lady Gaga ha una passione mai nascosta per il Metal e se l’è cavata egregiamente, eccetto alcuni vocalizzi che stonati è dire poco, niente per cui spellarsi le mani ma nemmeno un disastro. Certo, sul palco c’erano dei ballerini che ballavano come degli scemi che c’entravano come i cavoli a merenda, ma pazienza. Per quel che mi riguarda non ho mal sopportato questo duetto, nel Metal i duetti improbabili sono da sempre una costante ricorrente ed è oggi che se ne vedono forse sempre meno, a causa della chiusura mentale di molti fans. I ‘Tallica hanno tirato fuori una prestazione consona ai loro standard, a parte i problemi al microfono di James, niente di particolarmente obbrobrioso e ripeto, Lady Gaga ha mostrato i denti come si conviene. E allora perchè fare tutto ‘sto casino? Non se ne può più di parlare dei Metallica, il solito schieramento a due fazioni(come ricorre questa cosa, oh se ricorre ai tempi di Internette). Sono probabilmente l’ultimo gruppo di massa, insieme ai Maiden, che raccoglie pubblico anche fuori dal Metallo e oggi che siamo ben chiusi nel nostro fortino manco ci facciamo caso. Parliamoci addosso e siamo tutti contenti. Lars sa bene che trollare forte per continuare a farsi pubblicità con Lady Gaga, proponendola come quinto membro permanente, è una strategia che infiamma gli animi e fa discutere, perciò perchè non battere il ferro finchè è caldo? Fregatevene, non li volete ascoltare o pensate che siano dei venduti? Pazienza, a loro gli haters giovano quanto e forse più dei fan. Siamo noi però che ci annoiamo di fronte all’ennesima querelle inutile.

rr

“Non va il microfono yeeei yeeeeah!” “Canta quiiiiii!”

 

 

 

Annunci

6 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /219: Metalligaga

  1. suggerisco un duetto con Cristina d’Avena, già immagino pezzi come “creeping Georgie” oppure “enter Polyanna”…

    vabbè, ho detto ‘sta stronzata!!

      • Sarebbe possibile dire che Lady Gaga ha inscenato il sogno di quando era una teenager, usando il gruppo come scenografia. Alla fine è proprio vero che è sempre la donna che comanda XD . No, sul serio, ritiro quello che ho scritto nell’altro commento; pensandoci sopra l’esibizione è inattaccabile da quasi tutti i punti di vista (giusto quello dell’esecuzione, che hai già commentato tu), presentata in modo semplice ma dalle chiavi di lettura molteplici e di significati di una complessità diabolica, andandoli a cercare. E poi ho fatto male a dire che la sopra latitava l’anima, quando quel mondo sono proprio loro, i Metallica, i primi ad avere contribuito a crearlo.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...