The Gallery CCXXXXII


Bentornati carissimi amici, visitatori occasionali, affezionati cultori di tutto ciò che fa Arte e Bellezza. Siamo pronti come ogni Mercoledì ad ospitarvi nel nostro magico complesso museale, che cresce e fa la fortuna di Assessori ed imprese edili. Non abbiate timore, queste questioni non vi riguardano, voi pensate solo ad entrare e a rimanere padroni delle vostre reazioni di fronte ad una simile raccolta. Prego, non indugiate.

 1.Metafisica astrale

ww

Un insieme metafisico che ci comunica un gran senso di confusione e sgomento. Un pavimento (o la facciata a specchio di un grattacielo?) su cui è poggiata una  cornice posticcia attraversata da due gambe con le calze a rete più storte della storia. Gli anfibi hanno un effetto riflesso “vagamente” sbagliato che aiuta ad astrarre i concetti. Sullo sfondo una gabbia racchiude un immagine dal sapore siderale a completare un’opera di difficile interpretazione.

2.Metafisica viulenta

ff

“Mmmh!! Mhh! mmmh!” Si lamenta il tipo con le labbra cucite, affacciato da un triangolo nel cielo che gli mostra l’abbacinante desolazione forse causata da un essere di cui intravediamo solo mani ed occhi. Anche qui va per la maggiore l’astrazione, rivolta però a scenari ben più drammatici dell’opera precedente.

3.Duri

dd

“Facciamo le pose più dure che possiamo, le espressioni più feroci e metalliche che conosciamo. Poi ci aggiungiamo un’esplosione atomica sullo sfondo e vedrete che razza di cosa verrà fuori” 

4.Glove of Mah?

ddd

Un guanto levita nell’aria, stringendo un crocefisso di grafite e tre teschi con occhi pentacolati e con delle lingue notevoli, oltre a dei capelli che crescono solo di lato.  Un’offerta? Un fiero mostrare i propri acquisti al discount del Luogo Comune?

5.Facce ride

dd

Non poteva mancare questa recentissima pregevolezza. Un tema già visto qui rivisitato e portato verso nuove vette, dove le facce si mescolano in un caleidoscopio acido di colori, su semplice sfondo bianco. Perchè non ci si deve distrarre dalla bellissima composizione “collagista” che ci intimidisce e affascina.

Con amichevole umore e gioviale leggerezza, giungiamo alle pareti adornate grazie al contributo dei nostri amici segnalatori, pardon, “Gallerysti Onorari”. Li ringraziamo con un cesto di grazie, da non riciclarsi in vista delle feste. Il primo a cui donare la nostra gratitudine è Todd, un grazie autentico per te.

6. Vedo…prevedo e stravedo

ddd

“Dunque, vedo nella sfera il tuo futuro…vedo…vedo” “Scusi signora, ma dice ‘vedo’ per abitudine oppure ha delle lenti a contatto?”

7.Morbo letale

rrr

L’erba bagnata produce in alcuni casi dei gas venefici nello stomaco degli ovini. Nell’opera di sensibilizzazione qui esposta, il montone affetto da questa sindrome, chiamata ‘alitosis erbarum odor di fecis”, mostra quanto sia non solo un problema di relazioni sociali. La malattia trasforma il malcapitato erbivoro in un feroce promotore della dottrina vegetariana estrema.

 

8.Heddi de Edd

dd

Quel ghigno che somiglia a quello ben più famoso di Eddie the Head, la posa che richiama ancora la mascotte Metal più celebre del pianeta non aiutano a far emergere questo mostro striato di verde dalla massa di mostroni zombie minacciosi. E poi bella minaccia una carcassa già spolpata di selvaggina…

Chiudiamo l’ampliamento odierno con lo specialista in chiusure, il “Gallerysta Onorario” Giuseppe Moretti, al quale doniamo dei ringraziamenti a tutta birra.

9.La classe non è acqua(purtroppo per lei)

dd

Una giovane dama è morta per colpa del Galateo. Per non scomporsi l’acconciatura e la posa altera da gran dama, non ha chiuso l’ombrello per far sì che la pioggia le spegnesse una ciglia finta che aveva preso fuoco dopo degli ammiccamenti troppo pronunciati per un bel giovine rampollo.

10.Stagnola is the new Black

ddd

Un po’ Carcass, un po’ Nanowar in quest’opera dall’incredibile impatto. Finalmente il mito delle armature di stagnola vive davvero senza l’ausilio di elaborati disegni. Guardate la fierezza, la potenza di quelle mutande, di quella specie di proboscide che scende sulle loro gambe, senza malintesi poichè parte dal fianco. 

11.Propaganda

ss

Una signora senza sesso e senza bocca porge il megafono ad un tizio che era in rampa di lancio. Bendata e senza bocca, la donna ha circuito il tipo (che non vediamo) con la potenza delle sue bocce solo per fargli urlare ciò che vuole lei. E cosa sia non è dato sapere.

12.Travagliata storia di provincia americana

ddd

La cameriera è stufa di servire del becchime ad un tizio che tutti i giorni si presenta nel locale con una mascherona da rapace rosso dall’aria annoiata. La tizia porge un barattolo d’olio per frittura usato, suggerendo al disadattato di usarlo come propellente per darsi fuoco e lasciare per sempre libero quel posto. Lei non sa che il tipo, innamoratissimo delle sue generose forme e della sua aria da ergastolana, si nasconde sotto una maschera per la timidezza.

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

Annunci

2 commenti su “The Gallery CCXXXXII

  1. Da notare che sulla copertina del disco dei Metallica c’è un occhio, quello simil-bovino sotto il destro di Lars, di troppo.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...