The Gallery CCXIX


Bentornati o benvenuti a tutti, come siamo soliti salutare vecchi e nuovi frequentatori del nostro complesso museale. Affamati e mai domi, inauguriamo oggi un ampliamento che di sicuro saprà solleticare tutte le vostre voglie e sensazioni. Davvero, siamo leggermente orgogliosi di potervi ospitare, previo possesso del biglietto, in incursione indimenticabile fra turbini di colori, forme e quant’altro. Signori, il vostro viaggio sta per cominciare, non allacciate le cinture, lasciate liberi i vostri stomaci di sussultare, aiuta molto.

 1.Leggerezza ed ironia

fff

Il cherubino si dispera incredulo guardando l’orizzonte:”ma come cazzo l’hai fotoscioppato ‘sto cielo?” sembra dire all’autore. Un ironia non comune nell’artista che non si prende sul serio e sdrammatizza il ruolo dell’Arte nella vita dell’uomo moderno. Come se ne avesse.

2.Curiosa condanna

ddd

Ora ha capito cosa significa “ammanettatura atlantidea”, il fresco ergastolano condannato a trascorrere la sua vita in una cella di lavagna, è ammanettato con una pesante palla decorata con una “f” (starebbe per “Fregnone” a quanto pare), che deve portare sulla schiena. Atlante almeno reggeva il pianeta, questo il suo insulto.

3.Arredare casa

ddd

Globi di radica circondati da filamenti al caramello di DNA. Sembra essere questa l’ultima tendenza in fatto di soprammobili kitsch, pare vadano a ruba. L’artista colpito da questa tendenza, ha mandato in pensione la sua vecchia “gondola con centrino” , tanto sulla tv a schermo piatto non ci sta. Si è riempito la casa di questi nuovi soprammobili e ha dedicato un’opera a questo sfarzoso ed inutile orpello casalingo.

4.Capro vitruviano

fff

Mancava davvero una tavola per capire le proporzioni dei caproni, troppe volte realizzati in maniera approssimativa. L’opera setta finalmente uno standard univoco e peculiare. Vedremo i risultati nel corso della stagione artistica che verrà?

 

5.Panicoliere

ddd

Un giocoliere zombie colto da un improvviso attacco di panico, molla tutti gli animali che stava facendo volteggiare con enorme maestria. Tappandosi gli occhi per la disperazione, attende che tutto passi. Il tizio in braccio ormai, ci ha fatto l’abitudine e sa che gli animali morderanno il cretino che li sfrutta tutti i giorni.

E come potevamo farvi mancare le opere donate dai nostri amici segnalatori? Quest’oggi si presentano particolarmente agguerriti e pronti a vantarsi per aver scoperto opere inestimabili ed uniche. Noi li ringraziamo inviando loro ringraziamenti calorosi come una donna in menopausa, cominciando ad ammirare le opere donate da Alberto.

6.Sangue freddo

ff

Il vulcano erutta, il campo di battaglia è in fiamme e una tempesta di lampi tutti uguali minaccia la già difficile situazione per i Cavalieri dell’Ordine Rowenta. Cosa fare? Semplice, cominciare dai problemi più prossimi, spegnere a spadate il fuoco.

 

7.Scherzi 

dd

Il tipo dalle dita sconvolte dai geloni si dispera. E’ stufo marcio dei suoi servitori che lo perculano tutto il giorno facendogli scherzi insopportabili. Stavolta forse la smetteranno ma non perchè mossi a compassione, solo perchè l’esplosione disintegrerà il tizio una volta per tutte. E loro? Troveranno un altro da tormentare, vuoi che manchino fessi con ali finte in giro?

E’ il momento per Todd di  ricevere il caloroso ringraziamento di cui sopra. Gustiamoci le sue opere.

8.Presunzione demoniaca

fff

“Chi è questo? Merdino? Ah no, Merlino scusa, mi rimbomba il ventre e non capisco bene. Che ci devo fare con la sua testa? Ah ho capito, il ritorno del Demonio Verde sulle scene teatrali! Branagh comincia a tremare!”

9.Divertimento senza pari

ddd

Una villa abbandonata, un week end da passare tra uomini. Cosa c’è di meglio che vestirsi da Freddie Krueger e poi…boh! Non c’è manco una vittima nei paraggi e di alcol manco a parlarne. E allora si sparano le pose finchè non gli viene sonno per la noia.

Chiude l’ampliamento e si becca anche lui la sua notevole dose di calore nei ringraziamenti, Giuseppe Moretti.

10.Ah Umbè…

ddd

“Grauurrrr!!! Sono il fantasma di Umberto Smaila! Non toccherete mai le mie scorte di cibo! Mi trovate dimagrito? Ebbene sono stato condannato all’inferno dei golosi, dove tutto è cibo e nessuno ha stomaco. Ma questo non vuole dire che ve lo beccate voi! Non importa se sta facendo la muffa!! Grido di battaglia!! MA-RA-CA-II-BOOOO!!”

11.Romanticismo eccessivo

ddd

“Si baciarono così a lungo e così intensamente che le loro carni bruciarono, le loro bocche si fusero per sempre, suggellando nell’eternità il loro amore” Magnifiche le parole di Luis Garzia Maricon, finissimo poeta catalano che ha ispirato quest’opera intensa. Nella seconda parte del poema si scopre che i due non avevano manco fatto in tempo a consumare un rapporto completo, dando luogo a riconsiderazioni sulla prima parte.

12.Divinità minore

dd

“Khitarràs” o come lo chiamavano i Romani “Stornellamus” era un dio della mitologia greca poco conosciuto prima del rinvenimento di questa statua nel Peloponneso. La base della statua, miracolosamente intatta, recita (in greco antico tradotto per comodità): “Cantami o Khitarràs, l’ira del peloso Achille, l’ira funesta che all’estetista addusse, per una rasatura indegna…”

13.Rituale segretissimo

fff

Un’immagine cruda, ancora. Infatti è l’inizio del curioso rituale dell’affumicatura e cottura della porchetta più famosa al mondo. Parzialmente svelato in quest’opera dal fascino sinistro, il rituale dona sapore inconfondibile alle carni, una fragranza che l’opera sembra quasi portare alle nostre narici. 

14.Ammirateli!

fff

Sexy come due bottiglie in pvc, spietati come un killer di zanzare e temibili come un logorroico sull’autobus, i due tamarroni sfidano a capire su cosa sono stati fotoscioppati. Il particolare delle loro fronti sudate? O peggio?

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

Annunci

3 commenti su “The Gallery CCXIX

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...