Baphomet’s Blood- In Satan we Trust


baphomets-blood-coverUn titolo inequivocabile, un suono che ci riporta agli anni 80 trascinandoci per le orecchie in un’epoca ingenua e scanzonata, dove le pippe mentali e certe stronzate erano molto meno importanti di adesso. Metallo baffuto e cazzuto quello proposto dai compaesani Baphomet’s Blood, figli illegittimi dei Motörhead dai quali pescano a piene mani persino nel modo di cantare di “Necrovomiterror”, uno pseudonimo che sembra una parodia. Un tripudio di cliché servito mescolando accelerazioni rochenrolle tipiche del celebre trio all’attitudine satanica e trascinante dei Venom. Ho sentito molto, sebbene in misura meno esagitata, la vena dei Bulldozer a cucire questo pastiche di Metallo rimbalzone ed adrenalinico. Si parte con una traccia lunga ben otto minuti che dopo un’intro presa dal film di Rob Zombie “Lords of Salem”*, allucinogeno film dalle atmosfere sulfuree che in pochi hanno apprezzato purtroppo, si scatena il pandemonio Metallico che vi farà scassare il capone a furia di headbanging. Le similitudini con i Motörhead si palesano fortissimo, così come l’amore per il Metallo veloce come poteva esserlo negli anni 80. Whiskey, zolfo e tanta ironia la faranno da padrone lungo i circa quaranta minuti di scassofonia sguaiata (ma ben suonata) messa in piedi dalla band. Va bene la tecnica, l’evoluzione e la ricerca di qualcosa in più, però porcaputtanaccia, volete mettere quando arriva un gruppo così energico che ti sbatte in faccia l’essenza del Metallo? Rifiutarlo con la puzza sotto al naso oppure buttarsi nella mischia e ritrovare il furore della giovinezza e dell’incosciente voglia di fare cagnara? Nel caso dei Baphomet’s Blood la risposta è semplice, basta citare un verso scritto da quei poeti dei Manowar:”One more beer and Heavy Metal and I’m just fine!”. Salute!

Tracklist:

1. Command Of The Inverted Cross
2. In Satan We Trust
3. Hellbreaker
4. Underground Demons
5. Triple Six
6. Infernal Overdrive
7. Whiskey Rocker
8. Eleg (Farao cover)

Voto:

3stellee mezzo!

L’assaggio del disco:la traccia di apertura “Command of the Inverted Cross”

fff

Qualcuno vuole rompere il cazzo perchè hanno una donna in formazione?

*questo l’ho letto sul sito “Angrymetalguy” non l’avrei mai riconosciuto avendo visto il film in italiano
Annunci

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...