The Gallery CCV


Benvenuti ad un nuovo ed entusiasmante ampliamento della mostra permanente più completa d’Europa, forse del mondo. Entrate con sicurezza, lasciate fuori il timore reverenziale che potreste provare di fronte a tali opere, pensate a quante sensazioni sopite attendono solo di essere risvegliate. Prego signori, da questa parte.

 1.Il caprone ottimista

hh

Un povero caprone si staglia in un panorama desolante, plumbeo. Sorride nonostante alcune mani rosa vogliano tirargli forte la barbetta e una furiosa irritazione al terzo occhio lo stia facendo soffrire.

2.Sofferenza digestiva

ddd

“Dottò me brucia da morì lo stomaco…oddio me piego dal dolore!” “Ma dai, un Maalox e passa tutto…stia tranquillo. Nun è gnente! Trattenetelo più forte infermieri!”

3.Stone dead forever!

ddd

Cosa può suonare un blocco di pietra con una parrucca? Ma certo, del rock GRANITICO, fatto di riff ROCCIOSI!

4.Parto con i folli

ddd

Frati censori danno una lezione alla suora rimasta incinta per colpa di qualche loro collega intraprendente. La poverina ha il destino segnato, morirà presto per colpa delle lacunose tecniche usate per aiutarla a partorire, eppure non le viene risparmiata la visione dell’appena nato inchiodato ad una croce di polistirolo. Fuori un manipolo di paesani vorrebbe linciare i frati che stanno eliminando quella suora che era così buona con tutti. Notare che uno degli aguzzini è letteralmente ipnotizzato dalla zinna della sventurata.

5.Monito artistico

ddd

Il cadavere di uno spettatore morto durante la visione di un cinepanettone è stato mummificato ed esposto al festival del Cinema di Berlino. Gli addetti ai lavori apprezzano l’intento degli organizzatori di nobilitare il buon Cinema d’autore stigmatizzando la banalità delle pellicole tanto amate dal popolino.

 

6.Fame

fff

Nel mondo tutto stalagmiti, un tizio senza mani e uno scheletro con le mani inglobate nel terreno si straziano per la fame. Non hanno la possibilità di cucinare quel bell’esemplare di “Volatilis faciem pirlonis”, comunemente noto come il Fagiano dagli occhi di ghiaccio. Sperano nell’aiuto del tizio con la falce che sta giungendo dalla solita caverna a forma di teschio(sdentato stavolta).

Sentite il formicolio alle mani e la gola secca? Lo stomaco sobbalza incontrollabile? Bene, vuol dire che le opere vi stanno aiutando a scoprire sentimenti e sensazioni dimenticate. Prima di chiedervi se questo sia una cosa positiva o meno, porgete la vostra attenzione alle opere donateci dal buon Giuseppe Moretti. Lo ringraziamo per la costanza e per l’incredibile amore per l’Arte.

7.Shark Rock

ff

Squali sorridenti che rockeggiano su un palco ricavato da quelle tremende barchette per il sushi. Ovviamente tutti gli strumenti non sono amplificati per evitare l’immediata folgorazione dei musicisti.

8.Triste conferma

dd

Una tac di Arturo Faciloni, il quale è stato sempre accusato di avere la testa vuota. Per fugare le voci il buon Arturo ha effettuato quest’esame che, purtroppo per lui, ha confermato la diceria. La scritta stile “Hot Wheels” l’hanno messa i medici per rendere più allegra la lastra. Servizio a parte non mutuabile, per inciso.

9.Pro-gamer

dd

Un piccolo goblin si sta divertendo col suo sistema di gioco casalingo il “Tistendo U”, dotato di schermo a palla per una grafica a 8 bit stupefacente, seppur leggermente datata. Il design della console è talmente particolare che ha spinto le vendite del Tistendo, riuscendo a farlo entrare in tutte le case della città dei Goblin.

10.Paura nei vicoli

ddd

La città di notte è pericolosa, nei vicoli si possono incontrare nerd occhialuti, preti esorcisti esagitati e casalinghe in fissa con il “watersport”(pratica sessuale comprendente l’utilizzo di fluidi umani come l’urina). I poveri teppisti mascherati hanno assunto un gorilla per sentirsi al sicuro e taglieggiare i negozianti locali come facevano una volta.

11.Wasting Love

ddd

Un tizio appena mollato dalla ragazza è riverso sulla scrivania, inconsolabile. Ripete da ore la stessa cantilena ai suoi amici i quali hanno reazioni differenti alla sua litania di disperazione. Il primo a sinistra sta pensando se rivolgere la pistola verso se stesso o verso l’amico lamentoso, la donna al centro ammira le suppellettili graziose posate con metodo sulla scrivania, il terzo si sta pungendo i polpastrelli in cerca di sensazioni forti che lo distolgano dal picchiare selvaggiamente il disperato.

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.  

Arriveduàr…

Annunci

4 commenti su “The Gallery CCV

  1. azz…..avevo un paio di copertine ma mi sono proprio dimenticato di spedirle….comunque belle anche quelle di questa gallery, specie la 10.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...