Sylosis- Dormant Heart


1000x1000Una band difficile da comprendere, un sound che si fonda sul Thrash Metal viulento costruito con un approccio Prog e una peculiarità sonora che li tira fuori dal pantragruelico calderone di band “old school” tutte uguali. Difficili perchè ogni loro disco contiene miriadi di spunti, canzoni trascinanti che cambiano pelle e si contorcono di continuo, seguendo un filo che una volta dipanato saprà donare enormi soddisfazioni. I precedenti lavori avevano palesato un enorme potenziale e difficilmente lasciavano indifferenti quelli che tra di voi amano ascoltare un Metallo meno sempliciotto del solito. “Dormant Heart” si riconferma un disco bello intenso, ricco di schiaffi e sfumature da scoprire ascolto dopo ascolto.  Un pezzo come “To Build a Tomb” vi ribalterà nei suoi quattro minuti di feroce odio, partendo con suoni moderni e dissonanti fino ad esplodere in una turbinante corsa tra assoloni e doppia cassa a cannone, ma è giusto un esempio della bravura e del coraggio degli Inglesi. Ogni pezzo racchiude spietata ferocia, la voglia di non soffermarsi sul “tupa-tupa” interminabile, il guizzo vincente che guida l’ascoltatore a fare propri brani non proprio semplicissimi, tutti con la propria identità ben chiara e distinta. Il tutto con durate umane, mai oltre i cinque minuti se si escludono i nove di “Quiescent”, un pezzone dalle atmosfere cupe ed malinconiche. Forse molti di voi potranno avere qualche riserva per il growl profondissimo di Josh Middleton, il quale inserisce anche ottime parti in pulito per la cronaca, forse l’aspetto meno intrigante del gruppo per chi mal sopporta il cantato “cavernoso”, personalmente credo che la sua voce ci stia come il cacio sui maccheroni su queste vomitate di rabbia raffinata.Pentacle_top album

Come i The Black Dahlia Murder, i Sylosis soffrono di una strana “congiura del silenzio” ed è un vero peccato. Fermatevi cinque minuti e piazzate le orecchie su ‘sto disco, potreste conoscere nuovi modi di fare Thrash che non siano gli stessi con cui ci hanno inflazionato le sacche scrotali per anni.

Tracklist:

1.Where the Wolves Come to Die
2.Victims and Pawns
3.Dormant Heart
4.To Build a Tomb
5.Overthrown
6.Leech
7.Servitude
8.Indoctrinated
9.Harm
10.Mercy
11.Callous Souls
12.Quiescent 

Voto:

4stelle

L’assaggio del disco:”Mercy”

ff

Annunci

Un commento su “Sylosis- Dormant Heart

  1. Bel disco, come al solito. E per me “Quiescent” è un pezzo veramente sorprendente, sia per il testo che per l’intensità. La “lullaby” dark dell’anno.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...