Quel Rude Venerdì Metallico /169:Lars autocritico? Ebbene sì…



 

Lars Ulrich ha recentemente dichiarato in un’intervista che vuole tornare ad essere un buon batterista, evidentemente conscio che oramai è l’ombra di ciò che è stato. Intendiamoci, il suo modo di suonare non è mai stato ipertecnico o spaccamascella, ma è incredibile quanto oggi sia al limite dell’impedito. Basta ascoltare qualche live degli ultimi anni per capire quanto anche le estreme semplificazioni apportate ai pattern del passato non lo aiutino ad evitare una figura barbina. Altri batteristi ben più talentuosi di lui, tipo Lombardo o Benante per citare due colleghi dell’era d’oro dei Big Four, oggi suonano anche meglio di quando si fecero notare con i primi album delle loro rispettive band, invece Ulrich ha sempre peggiorato a vista d’occhio, album dopo album. Forse sarà che la base tecnica è inferiore, sarà lo iato con il Metallo vissuto all’epoca “Load” e mai ricucito davvero se non nelle apparenze, fatto sta che oggi l’anello debole dei Metallica è proprio lui. Ha superato persino Hammett, che comunque suona sempre le stesse pentatoniche in maniera decente da decenni.

Ascoltare Ulrich massacrare quei classici che lo avevano elevato al rango di batterista invidiabile e rispettato fa male, anche a me che non lo ho mai trovato un fenomeno. Lars oltre tutto non ha mai fatto molto per mostrarsi degno di simpatie incondizionate, ha sempre fatto in modo di dire quello che pensava in maniera diretta e brutale e questo a molti non piace, soprattutto perchè a volte è riuscito a contraddirsi nello spazio di pochi giorni. Ricordiamo la famosa minchiata sparata durante le interviste promozionali a “Load” che i Metallica erano nati per distruggere il Metal dall’interno, una sciocchezza a cui non ha mai creduto nessuno. Tutto questo gran ciarlare a sproposito, il “non tenersi un cecio in bocca” come si dice a Roma, lo ha man mano trasformato in un bersaglio appetibile per tutti quelli a cui piace sparlare di qualcuno che ha ottenuto traguardi comunque inarrivabili per la maggior parte di questi criticoni. E questo me lo rende simpatico, in un modo o nell’altro mi ha traghettato nel Thrash Metal, mi ha insegnato che c’era qualcos’altro oltre agli Iron Maiden. Non è roba da poco, ma molti questo lo dimenticano facile, purchè si parli male di lui e dei ‘Tallica.

Oggi Lars vorrebbe suonare come un tempo, cerca in ogni modo di recuperare quella scintilla che ha perso in maniera così drammatica affidandosi (parole sue) allo yoga, al tennis e alla corsa, quando magari gli basterebbe provare di nuovo quella voglia di infilare il Metallo nel culo della gente, innamorarsi di nuovo, sinceramente e con trasporto, della musica che lo ha reso celebre.

Più facile a dirsi che a farsi, staremo a vedere se ammettere di non essere più in grado di suonare come si deve sia già un primo passo verso un ritorno ad una forma, se non smagliante, per lo meno accettabile. Io spero per lui ci riesca, se non altro per le belle memorie

dd

E’ facile sparare a zero su uno che ha perso tutte le competizioni contro Padre Mustaine no?

 

Annunci

6 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /169:Lars autocritico? Ebbene sì…

  1. Si sente parlare di gruppi che prima di suonare dal vivo provano per dieci ore al giorno e che seguono diete rigorose pur di dare il massimo sul palco. Si parla ovviamente di band professionali, che vivono della loro musica. I Metallica VIVONO della loro musica e non risulta che il batterista in questione abbia problemi di salute gravi, quindi nel caso sopra si potrebbe parlare di pigrizia e basta.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...