Hardcore Superstar- HCSS


hardcoresuperstar2015cdcoverOrmai sono una certazza gli Hardcore Superstar, ad ogni un disco riescono a fare centro girando attorno più o meno allo stesso sound. “HCSS”, titolo che sa di Codice Fiscale, torna alle origini del puro Hard Rock ignorante ma melodico quanto basta.  Le canzoni sembrano uscire dal periodo precedente all’ingesso di Vic Zino nel gruppo, una ventata di freschezza che ci voleva, sebbene anche il precedente lavoro “C’mon and take on me” non fosse affatto da buttare. Abbandonate le chitarrazze pesanti dal suono moderno, che tanto avevano fatto bene a dischi come “Hardcore Superstar” o “Beg for it”, gli Svedesi puntano alla radice del loro suono Hard, con una maestria propria della grande band che cambia senza snaturarsi. I brani sono coinvolgenti e ritmatissimi, si passa da schiaffoni diretti come “Don’t mean shit” a brani più rockeggianti come “The Cemetary”. Jocke Berg è il solito animale del microfono, aggredisce e graffia quando serve, una sicurezza anche nei passaggi più “cantati” come il ballatone old school “Fly”. Peccato per il cantato sulla strofa di “The Ocean” che ricorda da vicino la sigla di “Dolce Remì”, autentico incubo per ogni virgulto nato alla fine degli anni 70, di sicuro un brano fiacco  ci può stare se il resto acchiappa e diverte, ma quello è proprio una botta per l’udito difficile da assorbire.

E’ difficile tirare fuori qualcosa di intrigante e fresco da un sound che è stato sviscerato e saccheggiato da numerosissime band, ci vuole una capacità notevole nel saper scrivere brani coinvolgenti e credetemi, anche stavolta si distinguono per esserci riusciti alla grande.

Un disco dalla brutta copertina acida, pieno di brani entusiasmanti e vari. No dico, che aspettate?

Tracklist:

01. Don’t Mean Shit
02. Party ‘Til I’m Gone
03. The Cemetery
04. Off With Their Heads
05. Fly
06. The Ocean
07. Touch The Sky
08. Growing Old
09. Glue
10. Messed Up For Sure

Voto:3stellee mezzo!

L’assaggio del disco:”

dd

Unitevi al brindisi, pure stavolta è andata 

 

 

 

 

Annunci

9 commenti su “Hardcore Superstar- HCSS

  1. Un disco degli Hardcore Superstar qui non me l’aspettavo 😀

    Comunque i brani che hanno rilasciato come singoli fin adesso non mi hanno per niente convinto, però dalla tua recensione sembra un bel disco… ci darò un ascolto 😉

  2. “Peccato per il cantato sulla strofa di “The Ocean” che ricorda da vicino la sigla di “Dolce Remì””

    A volte capita di sentire brani che ricordano melodie tratte da vecchi videogiochi (vero Dimmu?), cartoni animati etc… Vabbeh che le note sono quelle, ma il sospetto rimane sempre. Non ascoltavo un pezzo degli HCSS da almeno… Boh, me li ricordavo più pesanti.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...