The Gallery CLVII-Speciale Malmsteen- prima parte


Prima ancora di salutarvi, vogliamo scusarci per la mancata apertura di Mercoledì scorso, ma alcuni problemi logistici ci hanno impedito di completare l’ampliamento al meglio, cosa che ci ha fatto scegliere di non aprire piuttosto che offrirvi un’offerta non all’altezza dei nostri elevatissimi standard. Oggi vi proponiamo la prima parte di uno speciale, una personale su un artista che ha regalato moltissime opere al mondo dell’Arte. Le sue copertine sono sinonimo di pacchiano, di sconvolgente, di incredibilmente sciocco. E chi può introdurvelo al meglio se non una guida che comprende tutte queste caratteristiche ?

fff

“Parleremo del grande virtuoso INGVAI Malmstiiin…”

Grazie Richard, ma si dovrebbe pronunciare “Iangve”, almeno così afferma il Direttore, avendo letto la cosa su un’intervista allo Svedese anni fa. Chissà se è vero oppure era ubriaco quel giorno, dato che tutti lo pronunciano come il Richard.  Ma è uguale dai, non importa come si pronunci il suo nome, l’importante è il suo indubbio contributo all’Arte che nel corso degli anni ci ha donato. Prego signori dunque, la prima parte di questo corposo speciale su Malmsteen vi attende.

 1.Settantiano

fff

Una foto ritagliata con le cesoie colorata come un muro da ospedale degli anni 70 viene sovrapposta ad un’altra foto virata in seppia. E l’espressione è proprio quella di chi ha scoperto di avere in mano una chitarra al contrario.

 

2.Dolce

ddd

Stavolta alla chitarra tocca di essere pucciata in una tazza di crème brûlée che dovrebbe essere il Sole stando al titolo e alle fiammelle sulla paletta. Un effetto epico come pochi…

 

3.Laiv

ddd

Foto on stage con il povero batterista coperto da un piatto sul volto, ma non protestò mai. Si nota l’espressione alla Dottor Slump di Malmsteen sulla destra.

 

4.  Salvatela!

r

Durante un incendio in cui un malcapitato sta morendo bruciato, supplica qualcuno di aiutarlo a salvare la chitarra dalle fiamme, con quello che costa una Fender!! Quando si dice bruciare per le proprie passioni

5. Mi piego…

ff

Anni 80 come se piovesse in questa foto piena di inutile fumo e luci rosse da pornoshop. Malmsteen approfitta della sua ingenua chitarra che ormai ha cominciato a capire quale sarà il suo destino in compagnia di questo pazzo.

ddd

Nella versione home video la foto viene arricchita da un allucinante effetto “maglia metallica” che ricorda gli schemi per lavorare a maglia. Quella di lana però.

6.Smoke smoke smoke

ddd

Ancora fumo e luci soffuse, per questo singolo con le scritte giappe. E Yngwie vantava ancora una discreta forma che gli permetteva di non ritrarre la pancia.

7.E’ pronto!

ddd

La posa che lo ha reso un’icona e che oggi sfrutta in maniera esagerata per mascherare l’accresciuta rotondità delle gote fa bella mostra di sè in quest’opera. Qui sembra che qualcuno lo stia chiamando per il pranzo:”Suono queste dodicimila note e arrivo mà!”

 

8.Affrontare la Bestia!

ddd

Spostata da uno dei nostri primi ampliamenti, quest’opera vede un Malmsteen che fa stretching cercando di convincere il drago ad abbrustolire la chitarra piuttosto che la sua persona. E pensare che un tempo l’aveva salvata dalle fiamme…

 

9.Vie’ qua!

ddd

Primo piano intenso, Malmsteen abbraccia la chitarra che si divincola. Dopo il drago non ci vuole più stare con uno così.

ddd

In questa posa non cerca più l’abbraccio, ma un solletico simpatico per addolcirle l’umore. E la forfora intorno a creare la giusta atmosfera.

10.Vie’ qua! Il riciclo

ddd

Un riciclo niente male questa copertina, basta allargare la foto e chi vuoi che se ne accorga?

11.Non voglio fumo negli occhi

py

E le da’ di nuovo fuoco, tanto ormai la situazione era irrecuperabile, meglio troncare con un gesto eclatante.

ddd

Come sempre l’edizione home video è arricchita da una grafica sfiziosissima. In questo caso ricorda una scatola di merendine vegane 100% da colture biologiche.

12.Piratato

ddd

Dimenticati i litigi del passato, Malmsteen imbraccia ancora la sua Fender semi bruciacchiata, indossando un giubbotto rubato a Rock’ n Rolf.

13.Eclissi del buongusto

dd

Effetti soffusi, ambiente softporno e un’intesa ritrovata. Adesso dategli fuoco al cerchio che Malmsteen si esibirà nel maschio salto attraverso le fiamme.

14.Non fuggirai

ff

Alla scoperta della sobrietà, cingendo forte la chitarra che ormai non sa più dove scappare.

15.E va be’ allora…

ddd

“Il mondo è blu e alla mia chitarra bene non voglio più!” E’ così la brucia di nuovo, un quella posa alla Heather Parisi che avevamo visto già nelle opere precedenti.

La prima parte dello speciale si conclude qui, ma non è ancora finita. I nostri amici segnalatori vogliono far parte di questo ampliamento e come si può fare a meno del loro contributo? Le loro opere non sono inerenti a Malmsteen, ma scommettiamo che vi piaceranno lo stesso. Comincia Todd, al quale vanno i nostri infuocati ringraziamenti,

16.Illusioni

dd

Un testone linguacciuto posa fiero dentro alcuni cartonati che lo illudono di essere su un grande palco, in realtà è nella sua cameretta, massacrato di whisky e pippe.

17.VaffanCthulhu!!

ddd

Due pover pelatini stanno fronteggiando dentro un tunnel verde la minaccia di un mostro tentacolato. “Lo fermerò col raggio aquilone, stai tranquillo!” dice uno all’altro, che si dispera ben conoscendo l’efficacia di quel raggio.

Si passa al prode Giuseppe, al quale vanno ringraziamenti altrettanto infuocati.

18. Scella Pezzata

fff

Due donne stanno vessando dei tizi nani, tenendoli bene al caldo dentro le proprie vesti. La tortura consiste nel dover respirare i malsani effluvi provenienti dalle ascelle della tipa che non le lava dal 1982, ma solo perchè le serve in occasioni come questa.

19.Voi guardate eh…

ee

Quattro erotomani spiano la dolce fanciulla che dorme con le zinne al vento. I quattro segaioli non sanno che l’orsetto è il fortunato partner delle calde avventure erotiche dell’innocente anima candida che dorme, soddisfatta. Ben cinque volte.

20.Assurancetourix non sei nessuno

dd

Un geco sta cambiando colore a causa delle meravigliose note suonate da un pazzo(pazza?) che ha preso lezioni da un oboista. L’inusuale metodo di suonare il contrabbasso come un oboe, da’ vita ad un sound terremotante nel vero senso della parola. Il cappio là dietro è proprio dell’oboista, che non aveva capito che razza di crimine stava perpetrando con le sue lezioni.

21.Safe Word

ddd

Quando nel Sadomaso non si ricorda la parola chiave per smettere di ricevere torture, si può incorrere in rischi del genere. Almeno è morto facendo quello che amava, soffrire a bestia.

22.Nuove sconvolgenti teorie

ddd

Recenti studi geologici sembrano confermare che la Terra non sia composta da strati sempre più incandescenti di materia pietrosa, ma da una morbida confettura di gelatina rosa. Ora andranno ricalcolati anche gli appoggi del Ponte di Messina, per altri dodici anni. Hai visto mai si facesse…

Chiude l’ampliamento odierno Alberto, al quale non possiamo che rinnovare ringraziamenti focosi!

23.Capebomba

ddd

Il tipo esile e dalla testa tonda, non sopporta quando gli fanno la solita battuta:”ma quando hai l’emicrania, ti viene un cerchio alla testa?”. Roba da fargli attrarre i fulmini per la rabbia…

24.Il predatonno

ddd

Una scena che avevamo visto fatta meglio in “I Predatori dell’Arca Perduta”, anche perchè lì invece di un pirla con la vestaglia si squagliavano nazisti.

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

 

Arriveduàr…

  

Annunci

2 commenti su “The Gallery CLVII-Speciale Malmsteen- prima parte

  1. la 19 è una meraviglia!!

    tornando al tema del giorno, te pensa che io ero convinto che si dicesse “ìnghi” con l’accento sulla prima ovviamente.
    comunque dopo decenni in quella posizione a ginocchio piegato e altra gamba stesa, avrà delle articolazioni di ferro!

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...