The Gallery CLII


Salve a tutti, come ogni mercoledì giungete numerosi per godervi nuove e stupefacenti opere esposte in un nuovo ampliamento. Permetteteci di ringraziarvi uno ad uno con una bella stretta di mano prima di entrare, ci piace molto di più stringere mani che non stanno sudando, capirete. Dunque carissimi stendete la vostra mano destra al Direttore mentre con la sinistra tenete ben saldo il vostro biglietto, il giro nella Gallery comincia.

 1.Il gatto

ggg

Un gatto che ha osservato troppo da vicino un muro ci guarda quasi a chiedere:”ma non sembro un hipster demmerda co’sti occhiali?”. Intorno a lui grattacieli crollano mentre un segnale di “dare la precedenza” lo incornicia in un mondo pieno di verde.

 

2.Gemelli

pk

Un paio di gemelli incastrati in un universo pieno di altri come loro, sta scampanando il cordone ombelicale per far si che la madre oltre a drogarsi ingurgiti qualcosa da mangiare.  Il loro aspetto fisico non è causato solo dalle pessimi abitudini della genitrice, ma anche da bestiali duelli a suon di botte che i due (e anche gli altri vicini di palla) organizzano per ingannare il tempo.  Va che nove mesi son lunghi da passare senza televisione…

 

3.Amori proibiti

lm

Il contadino innamorato della sua cugina rossa grassottella scopre l’amara verità: Nella stalla coglie in flagrante il maiale che sta copulando con lei, mettendo in atto pratiche BDSM con tanto di giocattoli erotici in bella mostra. La gallina, da sempre gelosissima della ragazza, esprime il suo disprezzo nell’unica maniera che conosce. Quest’anno il prosciutto arriverà prima a tavola, e non sarà di maiale.

 

4. Non disturbare

dd

Un morto decomposto ovunque tranne che per le orecchie a sventola, inveisce contro il chi ha aperto la sua bara, pregandolo di chiuderla subito. Con lo spiffero gelido che tira, non vuole beccarsi una polmonite!

5. Segugi

bnn

Una trappola per animali ben segnalata per evitare che qualche passante ci possa finire dentro, in  un ameno bosco di plastica, dove l’erba sintetica viene pettinata con cura. La trappola funziona così bene che tutti gli animali ci girano intorno pronti a godersi l’ennesimo pirla che ci cade dentro rimettendoci la pelle, come i due a cui appartenevano quei teschi.

Si arriva con le mani ormai sudate alle opere donate dai nostri amici segnalatori. Li ringraziamo con una stretta di mano più calorosa delle altre, così calorosa che permette l’asciugatura e mantiene il palmo bello fresco. Si parte con Todd, autentico bulldozer al quale non mancano costanza e passione. Un bel grazie con stretta di mano per lui!

 

6.King Hooligan

dd

Finalmente scopriamo che fina abbia fatto il prode hooligan che dava lezioni di violenza a Fantozzi. In preda ad un delirio si è autoproclamato Re degli Schiaffi, ha costruito un trono usando le poltroncine dello stadio trafugate ogni domenica e una falce ottenuta da una mezzaluna da cucina. La maglietta con l’Union Jack è la stessa che indossa da venticinque anni, mai lavata.

dde

“Io amo Fantocci!”

7.Il potere delle donne

fff

Una sadica donna di piacere sta torturando un poveraccio che le ha fregato i pantacollant. Lo ha collegato alla rete elettrica di casa e lo sta convincendo ad andare al Cinema a vedere l’ultimo film di Moccia. Il tipo resiste, ma chissà per quanto ancora…

 

8.Winners don’t use drugs!

ddd

Una tigre che ha appena fatto uso di sostanze stupefacenti si gode delle allucinazioni promosse dal Ministero per la Salute. Il francobollo allucinogeno infatti è stato prodotto con fondi pubblici e contiene la “consapevolina”, elemento che causa forti sensi di colpa e visioni degne di uno spot da “Pubblicità progresso”.

Prego amici, proseguiamo con le opere donate dal mitico Alberto, al quale porgiamo la mano pronta per donare la stretta calorosa per ringraziarlo.

9.Il Cigno scemo

ddd

Un cigno scappato da una copertina dei Nightwish vorrebbe fare il bagno in quella pozza d’acqua sulla quale però continua a rimbalzare  senza un perchè. Gli occhi iniettati di sangue tradiscono la sua furia, ma il suo cuore è rivolto ai bei tempi in cui era un brutto anatroccolo. Le cose per lui andavano meglio e aveva ancora tutta la vita davanti.

 

10.Maschere

ddd

Un gruppo di dementi ha indossato delle maschere  per non doversi riconoscere durante la passeggiata nello spoglio parco cittadino. Alcuni di loro sopportano la puntuale “nuvoletta dell’impiegato”, altri si picchiano per non dover camminare. “Te pisto Giulio!” “oh ma io non sono Giulio, sono Edelmondo! Giulio oggi non è venuto…non trovava la sua maschera!”

Chiude l’ampliamento odierno il grande Giuseppe Moretti, al quale stendiamo sorridenti la mano per donargli la stretta calorosa che gli spetta per ringraziarlo del puntuale lavoro di ricerca.

11.Metafora che ci riguarda

ddd

Un’opera ispirata al decorso post-Gallery che ogni visitatore deve sopportare. Il maiale simboleggia la persona che manda giù tutto quello che vede, soffrendo poi per smaltirne le tossine. E se siete dei visitatori del nostro complesso museale, sapete che l’artista ha colto in pieno il vostro disagio.

 

12.Doccia

ddd

Un tizio con i calzoni a righe sta facendo la doccia bollente, forse un po’ troppo stavolta. Nel suo bagno decorato con teschi in PVC sta forse godendosi per l’ultima volta il piacere di sentirsi ben pulito.  All’esterno si può scorgere una ghigliottina nana e una strega che sta andando al sabba più vicino, sperando di trovarlo ancora aperto.

13.Paninaro 4.0

ddd

Il pronipote di Enzo Braschi gira ancora nell’anno 2159 con lo stereo sulla spalla e quella faccia da pirla. Non sa che un commando di soldati sta progettando di tornare indietro nel tempo per schiaffeggiare i suoi antenati, rei di averlo messo al mondo.

ddd

“Trooooppo Scaaarso!” SCIAFF!

 14.Fantasy low budget

fff

Una coppia di avventurieri chiamati “Cuki Warriors”, sfoggiano con eleganza il loro equipaggiamento in carta stagnola. Il drago verde non indossa la sua armatura perchè hanno finito il rotolo per l’armatura del tizio barbuto. Giusto il tempo di comprarne un’altro e potrà anche cambiare quella specie di apriscatole che chiama “Pugnale della morte al nero di seppia”.

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

 

Arriveduàr…

 

Annunci

4 commenti su “The Gallery CLII

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...