The Gallery CLI


Bentornati amici, siate i benvenuti nel nostro complesso museale che diventa sempre più complesso. Infatti abbiamo organizzato per lo staff dei corsi di orientamento e sopravvivenza, i cui risultati hanno rispecchiato quelli illustrati nel documentario shock “Noi Uomini Duri”. Ma transeat, in qualche modo ci organizzeremo. Ora non abbiate paura di entrare però, con un piccolo sovrapprezzo potrete disporre delle nostre guide più brave di uno sherpa e non correrete nessun pericolo. Nel caso vi smarriste vi raccomandiamo di restare fermi dove siete, dando le spalle alle opere. Ricordate questo perchè è importante.  Se volete ancora entrare, prego…

 1.Bel belpietro

judaspriestredeemberfinalcd_t (1)

Un disguido con il corriere di cui ci serviamo per trasportare le opere ha cannato la consegna mercoledì scorso, ma può accadere. E poi con BErtolini, i tempi di consegna lievitano sempre. Ma passiamo all’analisi dell’opera. Il terribile Belpietro è tra noi a raccontare con precisione ed imparzialità la situazione politica in Italia e nel mondo. Con lo sparaballe infuocate sta terrorizzando chiunque gli si pari innanzi, ostentando il suo abbigliamento  da Plisskeen “meidinciaina”. Le scarpe sono di Ferrone. Ah che classe ‘sto giornalista.

 

2.Doni interessati

dd

“Ciao Bimba Lisi, sono il mago Sburlì, ti andrebbe di tenermi un secondo la testa che devo fare una cosa veloce con la tua mamma?” La bambina  ha capito tutto, ma sta al gioco perchè tanto in quel circo non c’è un cazzo da vedere, poi magari ci rimedia pure un palloncino aggratiss. Tanto ci pensa mamma a gonfiarlo.

 

3.Là, sul pianeta Giallini

dd

Sul pianeta Giallini un coniglio mannaro sta per essere ucciso dal cacciatore trota, un tipo silenzioso ma letale con la balestra. Il povero coniglio ha ceduto dopo un lungo inseguimento nella steppa gialla, fino a che non è stato colpito a morte dall’istancabile trotone che ora se lo farà alla giallina, una tipica ricetta del posto.

 

 

ff

“Se m’oo dicevate prima che c’avevo n’pianeta, mica ‘o facevo tutto ‘sto casino pe’Roma”

4. Cacciatore di carne bianca

fff

Al Cappone, il tremendo serial killer di polli ci minaccia tenendo in mano la testa della sua ultima vittima. Ma la cosa più spaventosa sarà mangiare la sua ricetta con quel pollo. Cucina in maniera imbarazzante, non ci mette passione, non ci mette sentimento, non ci mette un cazzo!

5. Sogni infranti

fff

Il sogno di un marine spaziale era quello di ballare al Teatro Ricchioni in Valle, invece l’incontro intimo con un cavallo e la seguente degenza, ne hanno fermato per sempre la carriera. Dietro di lui l’artista, ha rappresentato la madre che dormiva ad ogni suo spettacolo e la nonna, ormai persa per sempre negli occhi di un delfino goloso di carne stagionata.

Arriviamo con calma alle opere donate dai nostri amici segnalatori, ai quali va il nostro encomio solenne, ringraziandoli per la dedizione con la quale ci aiutano a rendere la Gallery un posto migliore. Il primo a deliziare i nostri appetiti è Alberto, al quale porgiamo sentiti ringraziamenti.

 

6.Gas

ff

Joe Fart, il chitarrista che arieggia il locale durante l’assolo è in apnea davanti ad una scenografia ispirata al Bottilliakken, un apribottiglie dal design interessante venduto all’IKEA. Per sua fortuna scrive degli assoli cortissimi, altrimenti morirebbe soffocato dai suoi stessi miasmi.

Il prossimo amico di cui esponiamo le opere è Todd, al quale porgiamo sentiti e ripetuti ringraziamenti.

7.Hairstyle

dd

Un teschio emozionatissimo ci mostra la sua nuova acconciatura, ottenuta incastrando due palette di chitarra direttamente nel cuoio capelluto. L’unico neo di questa mirabolante scelta estetica, è dover accordare i capelli prima di uscire di casa. La luce verde che emana è dovuta alla speciale colla al plutonio che usa per non perdere l’effetto wah-wah che tanto piace alle donne.

 

8.Sei volte al dì

ddd

Uno scheletro messo male in salute, guarda la clessidra per sapere quando dovrà prendere la sua Cubocillina, la medicina infuocata per spegnere il mal di testa che gli causa allucinazioni orribili, come strisce di dna gommose e strani animali da compagnia.

Chiude l’ampliamento di oggi Giuseppe Moretti, un validissimo segnalatore al quale porgiamo ringraziamenti ad libitum.

 

9.Collècsciòn

ddd

Lo scheletro dallo sguardo abbagliante, mostra la sua collezione di pupazzetti che usa in varie simulazioni di accoppiamenti orgiastici. I poveri giocattoli sono esausti da tanta attività e non desiderano altro che riposare nelle loro scatole, purtroppo per loro, l’infoiato incappucciato non si stanca mai di quel gioco così stimolante.

 

10.Adozione

ddd

“Mamma guarda cosa ho trovato, posso tenerlo?” “Ciruzzo lascia quel cane con le zanne e molla il lecca lecca, che dobbiamo cenare.” Chissà se il bambino dallo sguardo strafottente riuscirà a tenersi la bestiola come ha fatto già per le altre centoventisei specie in via d’estinzione che ha portato a casa.

 

11.Souvenir de Toxique

ddd

La ranocchia contrariata è il souvenir realizzato col Das e dipinto a mano. Disponibile presso tutti i centri di riabilitazione per tossici, di solito rimane invenduto. Manco i parenti dei ragazzi in recupero riescono ad acquistarne uno, preferendogli la classica gondola in plastica.

 

12.Sport Infernali

ddd

Il demonio non sa come passare il tempo certi giorni, così organizza dei tornei di palla prigioniera in cui si diverte a sconfiggere i dannati prendendoli a pallonate sulla faccia. I poveracci rimpiangono le torture che gli venivano normalmente inflitte per l’eternità, almeno non dovevano correre qua e là.

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

 

Arriveduàr…

 

Annunci

6 commenti su “The Gallery CLI

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...