The Gallery CXIII


Salve a tutti amanti dell’Arte e sostenitori della Cultura. Un nuovo ampliamento vi attende nelle fresche sale del nostro complesso museale, l’ennesima raccolta di opere imprescindibili, da amare e da ammirare senza vergogna.  Vi raccomandiamo di seguire le indicazioni del personale poichè data la mostruosità delle dimensioni che ha raggiunto la Gallery potreste perdervi. Non scherziamo, c’è una coppia di Bergamo che gira da due settimane in cerca dell’uscita e il nostro personale non riesce ad individuarli. Chissà se ce la faranno, anzi se doveste vederli fateci e fategli un favore: aiutateli. E ora entrate, il centotredicesimo ampliamento vi aspetta.

 1.Ladro cieco

ddd

Un’opera che ben rappresenta gli ultimi giorni della vita politica di Craxi. Si nota l’abbandono degli occhialoni in favore di una benda per convincere gli elettori che lui non ha mai visto una lira di tangente. Il vestito da prete  serve invece a dare fiducia e un’immagine rassicurante all’elettorato cattolico. Purtroppo non lo sta notando nessuno, perchè a causa della benda è finito dentro il set di un film di serie B, con le case realizzate con cartoni del latte. Ne uscirà settimane dopo guidato dalla pioggia di monetine che qualcuno cominciava tirargli.

2.La colazione dei campioni

ddd

Un povero sciocco ha capito male le prescrizioni del dietologo che gli raccomandava di mangiare più ferro, farcendo il suo panino con palline d’acciaio e due foglie d’insalata. Cerca di insaporirle con quella merda gialla indefinita, probabilmente è colla Artiglio. Nel thermos, una calda bevanda ristoratrice alla temperatura di seimila gradi, ideale per digerire quel panino.

3.Solitaria

dd

Una signora annoiata gioca al solitario, addormentandosi dopo pochi minuti. Il teschio con le manine è atterrito dalla bruttezza della donna, priva di spalle e collo e dall’espressione che ricorda una talpa.

4.Shark fucks!!

ee

Neanche Fulci aveva osato tanto, limitandosi a far combattere uno zombi con uno squalo nel meraviglioso “Zombi 2”. In quest’opera visionaria uno squalo arrapato come un caimano sta deflorando una donna blu, mentre stanno arrivando dei “pesci guardone” e  un amico dello squalo scopatore, pronto ad elemosinare un po’ di attenzioni alla donna blu.

5.Le streghe dei Castelli Romani

gg

Tre casalinghe annoiate si ritrovano in una cantina buia per cucinare la segretissima ricetta dei “Facioli alla scureggiona”. Le facce variano dal sopreso allo scioccato, dato che la puzza che sprigiona la cottura di quel piatto è micidiale.

Amici carissimi, nessuno ha incrociato la coppia smarrita? Mah…speriamo non siano finiti nei magazzini. Potremmo non trovarli mai più…

Ma non vi angustiate per loro, godetevi le pareti allestite grazie ai nostri indomiti segnalatori. Una serie di opere eccezionali per le quali non saremmo mai troppo grati.

Comincia Turbominchia che fedele al suo nome segnalava già dopo l’apertura dello scorso ampliamento, forse perchè il materiale era troppo compromettente per tenerlo in casa. Lo ringraziamo moltissimo invitandolo a sottoscrivere un’assicurazione sulla vita finchè continuerà a ravanare nel torbido.

6. Pay to Play

fdd

Un gruppo di bavosi ha appena comprato i servigi di quella signorina, e un paio di loro pregano e piangono di gioia mentre ricevono la prestazione. Il tizio a sinistra si torce il capezzolo mentre esibisce fiero ed incredulo il reggiseno della signorina, mentre il tipo tutto a destra si mette le mani nei capelli confutando per la prima volta con i suoi occhi la bellezza delle ghiandole mammarie.

7.Quella cinquanta?

ddd

Un trucco che, come suggeriva lo stesso Turbominchia ricorda il Joker di Heath Ledger, ricopre voluttuosamente il volto di questo tizio troppo vicino all’obiettivo. Sta provando in tutti modi a convincere il fotografo a dargli quei cinquanta euro famosi che gli aveva promesso per donargli amore e gioia. E’ nella fase “occhi dolci”, anche se sembrano quelli di un eroinomane…

8.Prospettive boia

fff

Un’opera chiaramente ispirata alle stampe meravigliose di Escher, dove l’occhio di chi guarda è sconvolto da prospettive ingannevoli e mutevoli, eppure sempre coerenti. Non è questo il caso forse, ma almeno premiamo l’intenzione. Peccato aver riempito questo già scarso  insieme con degli Exogini di varie dimensioni, i quali contribuiscono senza dubbio ad appiattire l’opera e a farle perdere ancora di più il senso prospettico.

ddd

Un esempio di Exogino, serie di pupazzi di gomma che furoreggiavano negli anni 90. Non si sa come mai…

Siamo giunti di fronte all’opera segnalataci da yukluk, il quale ha ripescato un vero classico. Lo ringraziamo classicamente con un bel grazie di cuore.

9.Gelosia insana

dd

“Non permettere a nessun’altro di usare la tua tazza per andare di corpo, monta il nostro antifurto. Facile da installare, impossibile da togliere.” Quindi pensateci bene prima di installarlo…

Si arriva alla parete decorata grazie al contributo di Todd, autentico segnalatore di razza. Lo ringraziamo con amicizia sperando di fare cosa gradita.

10.Fuori pista

sss

Il figlio del Doc Manhattan ha appena fatto un incidente con la carrozzina, mentre correva il corrispettivo marziano della Parigi-Dakar.  Lo sguardo attonito non è dovuto allo shock, ma alla visione del futuro che lo tormenta. In questo momento sta guardando Silk Spectre limonare con Night Owl…

11. Socialmente pericoloso

ddd

L’uomo zanzara, fastidiosissimo per il suo ronzio e per la voglia di pungere gli altri, è afflitto anche da un’alitosi micidiale che lo costringe alla solitudine. Per passare il tempo cerca di areare il locale avvalendosi non solo della fiatella…

12.Poetica ossea

sss

Cosa starà facendo questo scheletro? Recita l’Amleto come suggerisce Todd? Manda a cagare il vigile che gli ha appena lasciato la multa sul parabrezza? In ogni caso non sembra una bella giornata per lui…

 

13.Mostro panciuto

ddd

Da una mescolanza di mostri non può uscire bellezza, questo sembra comunicarci quest’opera ispirata, si dice,  ad un famoso giornalista barbuto e piuttosto in carne.

Passiamo con brio alla parete adornata di celestiali opere provenienti dal sempre verde Doomsberg. Il fiuto non va in vacanza, così anche per questo ampliamento ci delizia con opere raffinatissime. Lo ringraziamo di cuore.

14.Francamente se ne infischiano

ddd

Un’opera dal formato inusuale ma dalla consueta qualità.  Elementi casuali convivono in quest’opera, tra macchinette scontro, elicotteri con le orecchie e mostroni tristi con lo sguardo alla Rossella O’Hara. 

ddd

“mortacci tua Rhett…”

15.Antichi rivisitati

ddd

Un collagismo terribile che dimostra che è possibile realizzare una roba oscena anche con il mito Chtulhu. In questo caso, anche Lovecraft non riesce a trattenersi dal ridere…

16.Antichi e poco noti

ccc

E a proposito di Lovecraft, esistono anche degli Antichi meno celebri. In quest’opera si rende omaggio a Chonighliu, il divoratore di carote degli abissi.

 

17.L’occhio del drogato

ddd

Un gruppo di tossici si reca presso l’ASL locale per ricevere la propria dose di metadone. Il punto di vista è proprio il loro, il complesso sanitario viene visto come un luogo di prigionia governato da dei mostroni intelligentissimi e spietati. 

18.Attrattive turistiche

ggg

L’unico albero sopravvissuto alla cementificazione selvaggia deve sopportare anche di venire massacrato con quelle sculture così poco significanti. Non solo, è stata impiantata anche una lampadina sul fusto per illuminare in maniera suggestiva la cascata, meta di turisti che hanno visto tutto e non sanno più dove cazzo andare.

Chiude il prode Alberto, segnalatore di lungo corso e di occhio fino. Lo ringraziamo con semplicità ma con grande impatto.

19. Visioni

xx

Un uomo grigio fuma la sua cannetta seduto su una spugna, mentre le sue percezioni cominciano ad ingannarlo, trasportandolo dentro una CGI anni 90. Il suo spirito guida cerca di farlo ragionare e riportarlo alla realtà, ma il suo vero scopo è impossessarsi di quella canna.

20.Cavaliere maleodorante

ddd

Una schermata da gioco di calcio anni 80 sulla quale un povero cavallo con la testa infilata in un imbuto e decorato da briglie di perle, sta cercando invano di liberarsi dal cavaliere annusatore, sempre pronto a controllare lo stato delle sue ascelle.  

 

21. Drammi paterni

ddd

Un povero scemo palleggia con delle monete di cioccolato, decidendo quale mangiare per prima. La dietro sconsolato, il padre che sperava di avere un figlio dottore, veste ormai con un saio per la vergogna.

 

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri. Inoltre vi preghiamo di non denunciare la scomparsa della coppia ai Carabinieri, li ritroveremo noi. Forse…

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

Arriveduàr…

 

Annunci

15 commenti su “The Gallery CXIII

  1. ma quella con gli squali vedo che si chiama “sex with sharks part IV”…quindi vuol dire che ce ne sono in giro almeno altre tre???

      • …e l’ho fatto!! in effetti i Bitchslicer con gli squali hanno solo quella copertina, però anche le precedenti sono un qualcosa che merita la gallery, a mio avviso (un solo indizio: un cane che morde il pisello al padrone in un trono di teschi come lo vedi?)
        controllare per credere…

  2. ah, dimenticavo, ma alla 15 di tutte le figure appiccicate, quello in basso a destra non somiglia a Pannella con qualche anno meno?

  3. Ti faccio già un altra segnalazione… la copertina originale di killing is my business dei megadeth mi sembra discretamente orrenda… il povero vic non era certo al massimo della sua forma… il teschio sembra di quelli che si usano ad halloween 😉 plastica da quattro soldi…vedi tu…

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...