The Gallery CVIII


Benvenuti carissimi amici, siete qui perchè anche oggi si inaugura un nuovo ampliamento e non volete mancare ad un giorno storico, come altri centosette prima di questo. E se vi sembra poco modesto, ci sono le nostre opere a legittimare tale affermazione roboante. Entrate e gustatevi, possibilmente con calma e senza aver mangiato, la selezione di opere accaparrate nelle migliori aste e mercati d’Arte del mondo, tra cui quello del Centro Agroalimentare Romano. Prego amici, biglietto alla mano e in fila per due, senza resti.

 1.Check Up

ee

“Signore, dica 33…, mi sembra tutto regolare, ma scusi se glielo chiedo, ma quel coso con gli occhi non sarà mica il suo…ehm…” Il comandante della Flotta Styrella non rispose, si limitò a dare saggio della sua abilità annuendo, non con la testa.

2.Un giorno tutto questo sarà tuo,, anzi fra pochissimo.

ddd

Il vecchio appoggia caldamente gli attributi sul giovincello dai lineamenti efebici, mentre inveisce puntando il dito contro un omino alla sua sinistra. Gli riversa addosso un breve  monito presidenziale, nel quale gli ordina di andarsene subito, che lui  ha da fare col regazzetto. Il sole ha già tinto di equivoco rosa il panorama, quindi non c’è tempo da perdere…

3.Brutti Frutti (oh Rudy!)

ddd

Su questi alberi scandinavi crescono dei frutti curiosissimi, con la buccia bianconera e dal sapore poco invitante. Almeno è quello che si dice, nessuno ha mai trovato il coraggio di assaggiarli.

4.Riderà

ddd

Una giovine ritagliata con le forbici da giardiniere invece che col fotoscioppe piange finte lacrime amare perchè le hanno fatto i capelli a dorso di cammello. Il fuoco sulla mano invece serve a cercare quei due Euri che  le sono caduti poco fa. Insieme al fuoco, sono stati fotoscioppati pure i ciocchi che lo alimentano, per rendere meglio l’effetto e non far vedere assolutamente il fotoscioppamento artigianale.

5.Shoot you in the back (se!)

ddd

La tizia dalla mutanda discreta ha appena deciso che non andrà più in macchina con quel gradasso, anzi gli vuole proprio sparare con il cannoncino in plastica arancione(non adatto ai bambini di età inferiore ai 36 mesi). Il tizio sa che lei spara di merda e le da le spalle, oltretutto quella pistoletta spara BigBabol già masticate e lui ha la mamma che sa come toglierle, nel caso fortuito che lo beccasse. Il bandone assiste ammutolito alla triste scena…

E’ arrivato il momento di accogliervi nella parte riservata alle opere procacciate dai nostri valenti segnalatori. Questa settimana ci avete proprio dato sotto, complimenti a tutti. E grazie davvero, vi stimiamo moltissimo.

"a-amare no?"

“a-amare no?”

Il primo a salutarvi con opere di pregio è Todd, al quale porgiamo vistosi ed ingombranti ringraziamenti.

6. Vicoli pericolosi

ddd

Un uomo alto come un palazzo ha appena steso un donna dal collo lunghissimo. Un topo le sta prestando i primi soccorsi, mentre le nuvole se la ridono. Sul muro una scritta che indica l’ingresso posteriore di un venditore di “miscele di idrocarburi”.

7. Giger non c’entra

ddd

La donna che respira con una rozza tracheotomia deve anche sopportare la degenza insieme ad uno che si crede il Cristo. Il tipo deve restare in trazione perchè ha tentato di ascendere al cielo buttandosi dal ponte di Ariccia, è rimasto vivo per miracolo ma ne avrà per sei anni. L’opera è del cugino di Giger, che ogni tanto si spaccia per lui riuscendo ad ingannare i critici più attenti. Ad altro.

 

8.Fame

rrr

Il teschio rosso con la pelliccia mostra come risolvere il problema della poca aderenza per le moto: gomme chiodate e via verso la gloria. Se riesce anche a spiegarci come fai a muovere la moto senza accelerare gliene saremmo grati.

9. Il solista del mitra

ddd

Il faraone “Salamesse II” della dinastia dei Fiohru-ccih, suona ancora la sua mitrarra, ovvero chitarra a forma di mitra, o viceversa. Purtroppo il processo di mummificazione  e i svariati secoli di pratica, gli hanno fatto insorgere grossi problemi tendinei al polso, insopportabili nonostante il tutore ricavato dal discendente di una grondaia.

Giunge leggera l’opera dell’esordiente Negrodeath, al quale porgiamo ossequiosi saluti e ringraziamenti esagerati che speriamo lo spronino a segnalarci ancora brutture epocali.

10.La rivolta

negrodeath

Dopo anni di angherie le lucertole si ribellano all’uomo; il tempo di coprirsi con camiciotti rossi che lasciano libera la coda e sviluppare delle braccia lunghissime, poi via a torturare regazzetti che avevano abusato dei loro fratelli più sfortunati. Molto interessante in quest’opera il maldestro “effetto sfocato” che permette al fruitore dell’opera di  accusare i sintomi della congiuntivite ed evitare l’imbarazzo di formulare giudizi in pubblico.

Ancora spazio ad un esordiente, il buon Hell che ci onora della sua presenza e con il quale il nostro direttore condivide parte del nickname. Lo ringraziamo esortandolo nono solo a segnalare di nuovo, ma anche a darci dentro con quello che sa fare meglio. Lui capirà…

11.Il monte Rushmore ci fa una pippa

hell

Devono essersi detti questi poveracci che nell’opera con effetto  “foto fintamente inserita dentro un portafoglio di pelle blu”, si sono fatti ritrarre in ordine casuale dentro una “tipica montagna  americana tipica di panorami dei film Western”. Talmente l’attenzione si concentra sulla meravigliosa idea che non serve  rendere bello il contorno, affidato ad una luna a forma di pallone e ad un letto di broccoli lessi.

E’ il turno di Alberto*, vecchio leonelannister dalle capacità sempre più affinate. Lo ringraziamo con considerazione e stima profonde.

12.Anteprime

tt

L’elogio della tristezza e del fallimento personale, questa la storia di Fall-E,  il robottino più sfortunato dell’universo. Oltre a Fall-E nel nuovo film Picsar vedremo: la nonnina che corre con il carrello senza un perchè, il giovanotto che la deruba, la simpatica coppia di poliziotti Gim  e Tom, uno che gode delle sfighe di Fall-E, mentre l’altro adora guardare gli attributi dei cani. Imperdibile per tutti i bambini!

13.Allungami il molare

dd

Un tizio deve averla fatta grossa per meritarsi un trattamento simile: ricoperto di topping all’amarena, gli vengono  strappati il labbro e la lingua, mentre i denti vengono allungati senza pietà, come se qualcuno avesse fotoscioppato di merda il tutto. E se ne vedono tracce in basso a destra.  

E fanno tre! Un altro esordiente si affaccia nella Gallery, reclamando un posto che gli viene affidato senza particolari problemi e con gran piacere. Salutiamo e ringraziamo Benbow con stima incalcolabile anche dai maggiori luminari.

14.Fate Girare!(dall’altra parte)

c

“Se conosci questo bastardo aiutaci a trovarlo a fargli scontare questa orribile atrocità! Condividete e fate girare. E’ IMPORTANTEEE!”. Questa è la didascalia di quest’opera che stringe il cuore, soprattutto lo sguardo del povero cane, costretto a convivere con un pirla del genere.

15.Cala il desiderio

dd

L’uomo dal Mullet riccio si rammarica della perdita di intimità del suo matrimonio. Vivere con sua moglie lo ha costretto a fare i conti con la quotidianità e la cosa lo ha reso impotente. Oltretutto il bagno di casa non gli è mai piaciuto…

Chiude l’ampliamento odierno il mastodontico Doomsberg, per il quale nutriamo una stima consolidata dalla lunga e proficua collaborazione. E lo ringraziamo una volta di più!

16.Mai arrendersi

fff

Una coppia di occhialuti sta godendo nel guardare una specie di teschio con la mandibola slogata cercare di palleggiare con la lingua. Quando la passione è più forte delle disgrazie…

17. Numero!

dd

L’appuntato Verdazzi si è sparato della vernice nelle orecchie, riuscendo in qualche modo ad espellerla dall’altro orecchio. Certo era facilitato dalla capienza e dallo spazio inutilizzato all’interno del cranio, ma resta sempre un bel numero.

18.Appuntamenti imperdibili

ddd

Una scena del famoso presepe vivente di Accanugghiaddi, paesino dell’entroterra siciliano nel quale ogni anno si tiene la rinomata manifestazione religiosa. Nonostante la scarsezza di mezzi, riescono a ricreare il tesissimo clima di terrore della notte di Natale. A destra, il Sindaco e il vicesindaco nei panni dei Re magi.

19.E mo’basta PorcoCLIO!

ddd

Il mostro nello specchio ha esaurito la pazienza, insegnerà a quella cretina a non sprecare più quel costosissimo rossetto. Purtroppo non ha consigli da dare per aggiustare la pettinatura a piovra della tizia.

20.Pianto esagerato

fff

Il lupo è così triste da piangere trecce di lacrime, commosso oltre modo dal giallo che lo circonda. Anche una farfalla prova a consolarlo abbracciandolo forte, ma niente piange a dirotto…

*Alberto: la copertina degli Acid è presente nella GalleryLXXX

 

 Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

Arriveduàr…

 

Annunci

11 commenti su “The Gallery CVIII

    • Grazie Doom!! Non ti preoccupare che setaccio io…nel caso non ci siano doppioni ne metto cinque e le altre le teniamo per la prossima settimana. 😀

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...