Quel Rude Venerdì Metallico /93:Fessi Criminali


Oggi vorresti parlare di due fessi. Due tipi cretini,  ma così cretini che se fossero vivi,  Franco e Ciccio ci avrebbero girato un film dal titolo “I due geni Metallari del crimine” Regia Lucio Fulci. E sarebbero sembrati sempre meno fessi delle controparti reali. I due carciofi ameregani sono Tim Lambesis degli “As I Lay Dying” e Allen West ex-chitarrista degli Obituary.

In circostanze diverse entrambi si sono fatti arrestare, entrambi hanno mostrato al mondo cosa significa essere furbi come faine. Lambesis voleva uccidere la moglie e cercava un killer a pagamento che facesse il lavoro sporco per lui. I killer professionisti non si trovano sulle Pagine Gialle (sì sì, nessuno cerca più un cazzo sulle Pagine Gialle, ma è bello scriverlo) e l’arguto gangster col cervello ottenebrato dalle sbobbe per il body building ha pensato bene di spargere la voce nella palestra che frequentava. In America deve essere il luogo ideale per cercare queste figure professionali, magari li propongono loro stessi ai clienti :”aò me fai venti serie co’ quella macchina e poi lavoramo sur bicipite. Senti ‘na cosa…nun è che te serve un killer pe’ammazza tu’moje? Oggi li famo metà prezzo. Ovviamente professionisti!!”
La voce che questo scaltro criminale stava cercando manovalanza per un omicidio è giunta alle orecchie delle autorità che, come nei migliori film, hanno avviato un’operazione segretissima.  Si è presentato al nerboruto cantante un tizio che si è dichiarato un sicario a pagamento, il quale ha ricevuto chiaramente l’ordine di uccidere. Solo che il tizio era un “Donniebrasco-Mr.Orange”, ovvero un agente sotto copertura che ha provveduto a far arrestare il volenteroso uxoricida. L’avrà detta una bella bestemmia il fessacchiotto e cattolicissimo cantante?

d

Il Giudice “Chi volete che venga crocifisso Tim o Barabba?” E il popolo:” ‘sto  Barabba co’chi cazzo canta?”

L’altra mente eccelsa che ha deliziato gli amanti dei Thriller e del giallo è riuscita a fare di meglio, Allen West ha chiamato la Polizia ameregana dicendo di essere stato aggredito in casa da due neri che lo hanno costretto alla fuga. La polizia arrivata nell’abitazione di West non ha trovato nessun nero o segni di effrazione, ma una bella attrezzatura per la produzione di Metanfetamine. Al “come la mettiamo?” degli agenti West avrebbe cercato di giustificarsi con una scusa degna di un bimbo dell’asilo prima, affermando che quelle atttrezzature ce le avevano messe i neri che erano entrati in casa, poi ha ammesso che era tutta roba sua. In effetti West è un consumatore di Metanfetamine e farsele in casa è meglio che cercare roba in giro, poi vuoi mettere che qualità quando sai cosa ci metti? Anche lui è stato arrestato e tradotto in cella. (Allen West=Allanio Ovest).

rrr

Allen West, uno che si è fatto da solo.

Cosa ci insegnano questi due loschi figuri, queste inarrivabili menti? No, non che il crimine non paga, quanto:”Anche se un cretino ha scritto bella musica, rimane sempre un cretino”.

ddd

“Scrivi Ciccio, che ci facciamo un film incredibile!!”

Annunci

18 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /93:Fessi Criminali

  1. Basta con questo finto buonismo e questa ipocrisia! Scagli la prima pietra chi non ha mai pensato di assumere un serial killer per far fuori qualcuno (e fù così che il cantante degli As(s) I lay dying finì sepolto in una cava di marmo).

    Se fossi ricco pagherei la cauzione per Allen West già per pietà, visto come sta messo in quella foto.

  2. Ho pianto dal ridere su questa pagina 😀
    Non so se sia più ridicolo il tizio che cerca un serial killer in palestra o West che sostiene che un perfetto luogo di produzione di metanfetamine sia stato piazzato in casa da due neri brutti e cattivi 😀
    Solo in America succedono certe cose…

  3. A proposito di grandi strumentisti/compositori non sempre geniali nella vita di tutti giorni: jeff hanneman e’ morto di cirrosi epatica alcool correlata altro che ragno e fascite. Come volevasi dimostrare.

    • La malattia è piuttosto debilitante da curare, un fegato malandato già da decenni di abusi resiste di meno e il tracollo è quasi matematico. 😦

  4. Cioe’ fammi capire…West era cosi’ strafatto che s’è dimenticato di avere a casa una perfetta “cucina”? E poi, altro interrogativo, ha chiamato la polizia per cosa????A che gli serviva una denuncia contro ignoti (sempre negroni bruttoni e feroci in questi casi…)??? Stava infognato di debiti con i fornitori???
    Mah…
    Per Lambesis basterebbe il nome del gruppo a condannarlo…Poi se senti i dischi…Mah. E io non disprezzo il Christian Metal se fatto bene (tipo Becoming The Archetype), non sono certo prevenuto.
    PS:
    Io mi ricordo di averlo visto da “regazzino” in una foto di un articolo di “Rumore” ed era 1/10 del quarto di bue nella foto sopra.

    • Esatto Fando, era così allucinato che in testa aveva tutto tranne il fatto di possedere un laboratorio 😀
      GLi AILD non mi dispiacciono nemmeno, ed anche i Becoming che mi consigliasti e che ho citato nel post dedicato ai vostri consigli, ma lui è un imbecille totale. Impallinato col body building e la religione 😀

  5. A proposito di consigli, avevi ragione tu, L’ultimo dei Soilwork è un bell’album. Se proprio devo trovargli qualche difettuccio sono un paio di songs un po’ troppo “zuccherine” come “Tongue” e “Whispers…” e un autoreferenzialità ai limiti dell’auto plagio che comincia a preoccuparmi. Alcuni passaggi sono identici a brani dei precedenti due album. Ad esempio l’attacco di batteria dopo la sviolinata iniziale di “Spectrum of eternity” è incredibilmente simile a quello di “Late for the kill…”.Poi alcuni chorus qui è la ed in generale la parte ritmica. Ma sono quisquilie…Album meritevole e che si lascia ascoltare con piacere.
    Gli AILD non hanno mai attirato la mia attenzione. Ho ascoltato sia “Frail Words Collapse” che “Awakened” e li ho trovati piuttosto banali. Li trovo anche un po’ “grezzi” tecnicamente. L’unico che riesco a sentire è “An ocean between us” che invece è stato stroncato un po’ dappertutto… :-).

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...