Quel Rude Venerdì Metallico /91:Polemisti di professione


Nel mondo iperconnesso di oggi tutti si sentono in dovere di dire la loro su un disco, un film o qualsiasi cosa che vi passi per la testa, è normale e più che lecito, con le possibilità di condivisione immediata e scambio di pensieri immediato che offre il Web. Certo, come scrivevi in un commento qualche giorno fa, se un pirla si connette ad Internet, rimane un pirla, non diventa intelligente solo perchè ha una connessione. Provate a pensare a quante recensioni non proprio edificanti avrete letto, dove chi non ha confidenza con l’indicativo presente si mette a scrivere lenzuolate illegibili e totalmente irrilevanti, oppure a quei paragrafi dove  il rifiuto e l’astio assoluto per un gruppo sono l’unico pensiero che chi scrive vuole esprimere. Sono gli stessi che dichiarano l’amore incondizionato per una band, un amore talmente forte che anche se registrasse una compilation di scorregge fatte con le ascelle correrebbero a comprarla sventolando fieri il loro sentimento puro ed innocente mentre cercano di convincere anche voi a farlo.

Prima che pensiate ad un moto di pericolosa auto-esaltazione lo specifichi subito: è un piccolo sfogo per mostrare il tuo disprezzo a questi geni che si prendono sul serio considerandosi i Gianni Canova del Metallo, mai preda di dubbi e sempre pronti ad intervenire per affermare con veemenza quanto sia sciocco chi la pensa diversamente e che magari prova solo ad intavolare una discussione cercando di argomentare. Hai da sempre l’idiosincrasia per chi si affanna a parlare male di qualcuno in modo sterile, teso solo alla ricerca della polemica, quelle persone che invece dello scambio cercano lo scontro.

Non parli dei semplici troll, dei poveri deficienti che godono nel far incazzare gli altri, quanto di quelle persone che affogano nella loro supponenza. Sono i pirla che citavi all’inizio insomma, quelli che pensano di essere i depositari dell’unica verità, i Cacciari del Metallo che non temono nessuno, le loro idee meritano recensioni e commenti lunghi come un rotolo di carta industriale. Le persone alle quali non interessa per niente quello che gli stai dicendo, sono già pronti a scuotere la testa dopo la prima sillaba che hanno letto, campioni di lunghezza e di cocciutaggine nelle risposte. E si vanno a cercare con certosina continuità cose da commentare e persone da catechizzare, perciò vi sarà capitato di sicuro di incontrarne qualcuno.

Se potete evitateli, non leggeteli, non rispondetegli, non osate controbattere ad un loro commento. Limitatevi ad un pacato e semplice:”mavvammoriammazzato a te e ‘sta testa de cazzo”. A loro non cambierà nulla, ma almeno voi vi sarete sfogati.

 

Annunci

8 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /91:Polemisti di professione

  1. boh, io non conosco di persona i polemisti del metallo, e con la critica in genere ho un rapporto piuttosto superficiale, nel senso che (a parte le recensioni qua su Ram, che riguardano le novità) quando ho in mente l’acquisto di un cd e voglio saperne qualcosa in più, leggo 3-4 recensioni dai soliti siti, tipo heavy-metal.it, metalitalia, trumetal e un paio di altri.
    se tutti i recensori sono concordi nel definire ottimo o pessimo un album, diciamo che non è il “verbo”, ma è comunque un’indicazione utile.
    per il resto, se un recensore ha uno stile che non mi piace, non lo leggo, tutto qua.

  2. Non so se stiamo parlando dello stesso tipo di persone, però qualche volta mi capita di parlare con gente che ha paura di discutere e se ne esce con giustificazioni del tipo: “Ho ragione io perchè sono laureato all’Università del Metallo”. A queste persone di solito consiglio di farsi prete.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...