Quel Rude Venerdì Metallico /89:Culto Incorporated


La notizia  uscita ieri su Blabbermouth è di quelle in grado di cambiare il corso di una giornata non proprio giusta, se poi è una giornata tutto sommato buona si rischia l’overdose da goduria, cosa rarissima che non ha conseguenze letali, anzi. Dave Lombardo ha riformato i Grip Inc. ed ha chiamato Casey Chaos degli Amen alla voce per sostituire il povero ed indimenticato Gus Chambers. Per ora è in programma  un tour, ma non è escluso un nuovo disco di inediti.

Come “Embè”?

Quando hai postato la cosa sulla pagina Facebook di RAM non hai avuto l’effetto sperato, tipo sei sette milioni di “mi piace” e gente che per la contentezza si dava fuoco. Cosa che è parzialmente avvenuta per la pubblicazione qualche minuto prima della nuova copertina di “Supercollider” dei Megadeth, che tra l’altro fa assai cagare, va detto.

Come è possibile?

I Grip Inc. sono un gruppo meraviglioso che ha pubblicato alcuni tra i dischi migliori su cui ha suonato Lombardo (nei quali sono ovviamente compresi quelli degli Slayer pre- Divine…) e ti hanno sempre piacevolmente sorpreso ad ogni loro uscita. Ricordi ancora quando ascoltasti “The Power of Inner Strength” disco ancora acerbo e derivativo, ma che ti piacque moltissimo. Ti spinse a procurartelo un’intervista pubblicata su Metal Hammer dell’epoca, allora la tua Bibbia personale. Poi due anni di silenzio e arrivò “Nemesis” per il quale Signorelli ti fece salire una scimmia incredibile nella recensione e come succede spesso, aveva ben ragione nel mostrare tanto entusiasmo. Il gruppo si era liberato delle influenze “slayere”  ed era arrivato ad uno stile personale e devastante: Gus cantava incazzato ma non solo, Dave cesellava con grande maestria le schitarrate “strane” di Sorychta e tu cercavi di decifrare quei testi così impenetrabili per un regazzetto che ascoltava con booklet e dizionario i propri dischi. C’era tanto Metallo buono dentro, così  ti saresti aspettato come minimo un successo planetario enorme e busti in pubblica piazza per Lombardo e soci. Invece rimanevano un culto e le persone continuavano ad esaltare gruppi a cui tu non avresti (e non dai ancora oggi) due lire. Altri due anni e “Solidify” segna un’ulteriore miglioramento per il gruppo, tra canzoni particolarissime e dure da morire. Ti rimase dentro un brano struggente come “Human?”, dove Gus ti poneva una domanda alla quale avresti voluto rispondere fermo e deciso, ma  in realtà non avresti saputo nemmeno da dove cominciare, allora come oggi.

Pensasti che con un disco così avrebbero finalmente distrutto ogni resistenza, conquistato ogni Metallaro che possedeva orecchie…ed invece niente. Sempre lì, a  galleggiare come gruppo di culto.

L’ultimo “Incorporated” del 2004 è manco a dirlo l’ennesimo capolavoro, purtroppo fu l’ultimo al quale Gus prestò la voce ed i suoi testi. E il culto rimase tale…fervido ma circoscritto a pochi.

Non sai bene come sarà il nuovo corso con il nuovo cantante, degli Amen ricordi solo un video dove lui si fa strada tra carni bovine macellate, ma speri davvero di ascoltare un nuovo disco. Gli Enemy of the Sun di Sorychta da soli non bastano a sopperire alla mancanza di un gruppo così particolare, forse proprio perchè manca quell’alchimia con Lombardo che rende i pezzi unici. Oltre al desiderio impossibile (fino a ieri) di nuova musica e il dolore per la scomparsa di Chambers,ti  è rimasta negli anni una domanda: perchè  un gruppo geniale è rimasto di culto e quelli che fanno sempre lo stesso disco ricevono consensi e applausi ad ogni occasione?

Questa è la domanda, ma la risposta non l’hai mai capita.

p.s. recensione del sabato? Ma si va…a domani.

Annunci

4 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /89:Culto Incorporated

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...