The Gallery LXXXIII


Benvenuti anche quest’oggi gentili visitatori, e scusate il ritardo, ma sapete com’è quando piove a dirotto non ci si capisce nulla. Oltre alla solita cura dei dettagli vi abbiamo offerto anche dei simpatici portaombrelli che nel caso, potranno essere usati anche come secchi d’emergenza per le vostre crisi emetiche. Ma entrate prego, altrimenti dovremo pagare gli straordinari alla ditta di pulizie per rimuovere l’acqua che vi sta riempiendo le tasche.

 1.Un personaggio a tutto tonto

Un misto tra il Dr.Von Doom, Freccia Verde e Gasperino er Carbonaro si sta autodecapitando. Vestito con un armatura che sarebbe ridicola persino in un gioco di ruolo anni 80, si erge tronfio in tutta la sua deformità impugnando un martello che assomiglia ad una vecchia Reflex col cavalletto. Mentre alle sue spalle,  i palazzi crollano di fronte a tanta potenza…

 

2.La Befana vien di notte, perchè non si trova uno che la trombi di giorno

Finalmente il sogno di tutti i Metallari un po’ bambini si avvera:la Befana a cavallo di una Flying V, con tanto di birra gelata e chiodo. Una roba che fa spaventare anche i gatti, come dimostra quello nero alla fine del logo.

3.Di nuovo il Dr. Manhattan?

Da qualche ampliamento si ripropongono opere che ci mostrano il Dr. Manhattan, o esseri che gli somigliano, nei più disparati atteggiamenti. Questi sono in fila per andare al bagno, sconvolti dagli effetti sull’intestino di una devastante mistura di fagioli. La nebbiolina azzurra potete immaginare da soli come si sia formata.

4.Cane Volante

Un bombardiere col muso da cane, non dipinto proprio da cane schiumante rabbia, bombarda con dei vinili la tovaglia verde di Nonna Adele. Chissà che cosa significa tutto ciò…

5.Robot Chicken

La Gallina Metallica che fa uova d’acciaio! Praticamente immangiabili.

6.Il triangolo no

Cosa stara guardando il tipo vestito come un Ugonotto poco abbiente? Le ridotte dimensioni dell’opera non consentono di distinguere quello che a prima vista sembrerebbe un dildo luminoso. Ma c’è anche un morto ed un tipo vestito come Joey DeMaio dei bei tempi che aspetta che il tizio scenda per finire “quella pratica”, ed è tutto più chiaro.

7.Cosa volevi dire?

Il Salvatore dei mondi chitarrosi si prodiga nel combattere le forze del male nella galassia chiamata “Fettuccia di Terra-China”, vestito come uno di quei vecchi  tamarri di periferia. Colpo di genio la bandana, più adatta ad un cuoco che ad un chitarrista pelato, e l’uovo di gallina sullo sfondo.

 

8.Autunno-Inverno, moda orrenda.

Che ci fanno dei tizi vestiti come gli Spandau Ballet dentro una cucina dell’IKEA? Mostrano la strabordante eleganza e le loro amorevoli acconciature, che domande.

9. Il buon Caffé

Una confezione famiglia di Caffé “Qualità Oro” tende la mano per chiedere un obolo destinato all’operazione alla cataratta. Il braccio è rivestito dal solito tubo per stufe a pellet, mentre il copricapo in pelle di daino si adagia morbido sull’elmo a caffettiera, simbolo della “qualità oro”. Certo che tra elmo e cataratta, questo qui non vede un cazzo…

10.Rievocazioni storiche

Una serie di cloni di Andy Luotto da vita a questa rievocazione storica della “Battaglia di Ponte Scasazza”, dove i “Teomunni Barbuti” batterono i “Camicioti da notte” in una cruenta battaglia. Notare l’abilità e la crudezza della messa in scena, oltre alla cura per gli scenari in cartapesta.

Arriva il momento delle segnalazioni, questa settimana esiguo per via di assenze importanti. Ma diamo merito a Todd per aver ravanato appassionatamente fra i suoi dischi e a Doomsberg per la dedizione che ha dimostrato. Applausi stile “Teatro delle Vittorie” per entrambi!

Cominciamo a gustare le opere segnalate da Todd, il quale per una dimenticanza ha dovuto aspettare una settimana in più per vedere il suo lavoro premiato. Grazie assai, se ci hai preso gusto non ti fermare!

11.Atlante Demente

Un uomo con l’elmo a zampa di tricheco si diverte con un mappamondo di metallo, purtroppo il tapino si è avvicinato troppo ad una presa elettrica e ha cominciato ad abbrustolirsi in una bella tonalità di violetto. Alle sue spalle, un losco figuro armato di falce attende la fine delle sofferenze del povero decerebrato.

12.Io che fui Dracula, io che fui Saruman io che…

Un Cristopher Lee ormai preda della demenza senile, agita la tovaglia del Centro Anziani, dove è solito dedicarsi ad interminabili tornei di Briscola e Tresette, mentre una serie di loschi figuri lo prende bellamente per il culo. Un tizio però si stacca dal gruppo per fare l’inventario dell’orribile arredamento del Centro, che la sera manca sempre qualcosa.

13.Bimba, io me ne andrei

Una donna nana, oppure una bambina con le spalle simil “fratelli Abbagnale”, si gode lo spettacolo di uno tsunami che la sta per investire. I simpatici asteoridi in fiamme ce la mettono tutta per non sembrare finti, non riuscendoci affatto.

Ed è il momento delle pareti adornate grazie al contributo di Doomsberg, il quale ha fatto pervenire le sue segnalazioni proprio mentre gli operai stavano già chiudendo tutto. Ottimo tempismo, grazie mille soprattutto da parte degli operai!

14.Son la maga che getta le carte

La cartomante più storta della categoria lancia le cinque carte  a terra. Quelle erano le ultime del mazzo che le erano rimaste. Bello il completo da apicoltore e il pipistrello che assomiglia a Giacomo Poretti nei panni dell’avvoltoio.

Solo che lui è più somigliante al volatile…

15.Avvinazzati per l’eternità

“Daje de tacco, daje de punta!!” I due scheletri ormai hanno raggiunto un livello tale di alcolismo che rimarrano ubriachi per l’eternità, dedicando il loro tempo infinito a declamare stornelli e bestemmioni, uno vestito come un gondoliere, l’altro come un cretino. Pittoresco il cumulo di merda alle loro spalle, metafora di una vita buttata.

16.La caduta

“I tuoi capelli cadranno inesorabilmente, uomo vestito come un’olgettina. E’ inutile che preghi tutte le divinità assortite…rimarrai pelato. Così parla L’arcangelo senza gambe!”

17.Balneabilità a rischio

Una donna dal generoso posteriore indica con disgusto le tempestose acque dell’Adriatico:”e pensare che zi venivano i tedeschi a frotte a fare il bagno…ozzi non zé più un’anima, per colpa della muzilaggine! Shorbole che iella!”

18.Chiave di lettura

Una serratura che guarda? Un cartello “non disturbare” che fa una simpatica metafora sessuale? Oppure uno spot per qualche fabbro visionario? Chiederei a quella testa di buco della serratura che passeggia non curante delle mine antiuomo piazzate poco più in là…

E a sorpresa, una segnalazione di un generoso donatore che vuole rimanere anonimo, per modestia oppure per non sminuire il suo nome accostandolo a siffatte crost…opere. Chi lo sa….in ogni caso lo sollecitiamo a continuare anche in forma anonima, che noi ci adeguiamo.

19.Semplicissimo..pure troppo

Una semplicità che rigetta ogni critica di opera costruita freddamente, rilanciando la spontanea rappresentazione dell’io artistico usando un linguaggio più semplice possibile. Insomma il disegno gliel’ha fatto il nipote, ispirandosi ai mirabolanti progetti che il gatto Tom  o Will Coyote vergavano su carta blu.

 

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

Arriveduàr…

 

Annunci

11 commenti su “The Gallery LXXXIII

    • Ahahaha!!! Effettivamente…certo che l’Arte è una cosa meravigliosa, capace di suggerire mille interpretazioni della stessa opera. 😉

  1. wow, grazie mille per aver pubblicato le mie segnalazioni…devo dire che fa uno strano effetto rivedere sul video copertine che ho materialmente nella collezione!! i commenti poi sono sempre all’altezza, grazie Helldorado, se mi capita qualcosa te la segnalerò di sicuro senza esitazioni.

  2. concordo sulla 15, esilarante sul serio, ma a me è piaciuta molto anche la 2, con la luna sullo sfondo non fa pensare a E.T.? “…credi nella magia….”

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...