Quel Rude Venerdì Metallico /70:So solo di non sapere…


Una delle più grandi soddisfazioni nel tenere un blog sul Metallo è quella che viene dallo scambiare pareri con voi lettori/commentatori, lo hai detto molte volte e non smetterai mai di ripeterlo. E’ troppo stimolante e divertente scambiare quattro chiacchiere in libertà e la cosa ha dei risvolti vantaggiosi come non avresti mai sospettato: infiniti suggerimenti e scambi di dritte per questo o quel gruppo da ascoltare. Stai scoprendo grazie agli amici commentatori, un florilegio di band che non conoscevi e su cui farai un post a parte in un futuro prossimo, e dire che vanti quasi venti anni di Metallaritudine.  Si sa che non si finisce mai di scoprire nuovo buon Metallo, basta saper aprire le orecchie e non chiudersi dentro un bunker con le proprie convinzioni radicatissime ed inammovibili.  Non per chiusura mentale quanto per pigrizia e “lassismo” ci si appoggia e non ci si sposta più, mentre moltissimi gruppi, sia del passato che del presente, magari vi farebbero scoppiare il cuore di Metallose gioie ma voi non lo sapete perchè ormai vi sentite sazi, onniscienti. Padroni del Metallo e bisognosi niente altro che di sapere quello che sapete già, una condizione che solo le pietre  potrebbero ritenere interessante.

Oggi poi, sembra assurdo negarsi almeno l’ascolto di un gruppo in Rete per capire se ci possono interessare o no. Per farvi un esempio, tu non ami affatto il Deathcore però hai ascoltato i Suicide Silence per farti un’idea e ti sono piaciuti, nonostante la ritrosia per il genere che suonano( a proposito, è notizia recente che  il cantante Mike Lucker sia morto l’altro ieri per un incidente di moto).

E’ solo un esempio, purtroppo quando si è Metallari da un sacco di anni si rischia di cadere in un pozzo e non prestare attenzione a quello che c’è all’esterno, dando per scontato che si conosce già ogni cosa. Non è così , anzi diffidate da chi pensa di sapere e conoscere tutto. E’ ancora più brutto se ci si chiude “all’inizio”, tipo i Metallari di primo pelo che ascoltano solo un genere, oppure solo una manciata di band e si credono dei in terra.

Non lo dici per fare il figo che da lezioni dall’alto di chissà quale cattedra , ma quando mai, quanto perchè ti è capitato qualche anno fa di sentirti “arrivato”, eri quasi completamente diventato quella specie di essere che alza il sopracciglio sdegnato quando gli dicono:”ehi hai mai sentito Questi? Sono fortissimi…” . Poi ti sei svegliato, sei uscito da quell’auto-referenzialità che stava uccidendo nella culla nuove occasioni per scoprire roba nuova ed eccitante, giurando che mai più sarebbe accaduto. R.A.M. è nato anche come reazione a quell’incubo…

Per non diventare dei puzzonasisti è sempre meglio ascoltare prima di parlare, non limitarsi a settorizzare e a dividere il Metal un tanto al chilo, oppure potreste perdervi delle quantità spropositate di Metallo di cui non sospettavate nemmeno l’esistenza.

 

Annunci

12 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /70:So solo di non sapere…

  1. Personalmente ho scoperto di riuscire ad apprezzare più o meno tutti i generi, dietro la condizione di osservare il mondo attraverso il filtro di una realtà soggettiva non mia, ma di quella di chi ha inventato un determinato genere musicale. E questo credo che valga per tutte le arti. Anche per questo motivo i regimi totalitari, che castrano la fantasia e gli individui, producono quasi solo kitsch.

    • Infatti i generi li usa soprattutto chi vende…certo a volte aiutano a far capire meglio come suona un disco, ma non ho mai diviso i miei ascolti per genere, ne tanto meno ne ho ascoltato solo uno e basta. Basta che sia Metallo di qualità…

  2. io ho una profonda ignoranza, sia sui classici che sui moderni, e alcuni generi non fanno per me (anche se poi l’ascolto cambia, alcuni anni fa non avrei apprezzato lo swedish metal dei Dark Tranquillity, oggi mi piacciono molto), ma capisco il punto di vista di un blogger: non è un giornalista, ma deve comunque dimostrare una preparazione più vasta del semplice ascoltatore come me, che alla fine può ascoltar anche le stesse 4 0 5 cose per settimane. e il blogger deve anche essere preparato sulle novità e ultime tendenze,

    poi oh, se volete qualche come che magari non conoscete magari posso provare a farvelo, non sia mai che ne esca qualcosa di accettabile!!

    • Non è proprio quello il motivo per cui mi piace scoprire e non chiudere mai la porta a nuovi gruppi ed ai consigli delle persone. Non è perchè sono un blogger insomma che devo variare ed essere obbligato a conoscere cose nuove, ho rifiutato diverse collaborazioni proprio perchè limitavano la mia libertà nell’ascoltare Metal e non vorrei mai che diventasse un obbligo o una cosa imposta. R.A.M. è un divertimento, un modo per chiacchierare con chi mi legge, scambiare opinioni e farsi quattro risate.
      Sui nomi non ti preoccupare, quando ne hai e sono in argomento, falli pure 🙂

      • mi ero spiegato male. ho visto dalle recensione che i generi (si lo so, parlare troppo di categorie e sottocategorie può non piacere, ma è dannatamente comodo!) toccati sono molti, e diversi tra loro. però anche per il fatto di avere il contatto con i commentatori sei uno più “addentrato” nell’ambiente, rispetto a un semplice ascoltatore.

        • Nel post volevo solo dire che non è mai bello smettere di imparare, ascoltare nuovi gruppi e scambiare pareri senza sentirsi un dio terra conoscitore di tutto lo scibile Metallico… 🙂

          • anche perchè il Metallo più che un mondo è un intero universo, e se uno ha la presunzione di conoscerlo tutto prima o poi trova sempre qualcuno che lo rimette in riga.

            e poi è tanto bello restare a bocca aperta quando ascolti un gruppo di cui ignoravi l’esistenza e invece riesce a sorprenderti, no?

  3. Bravo Helldorado. E’ proprio per quello che hai scritto nel post che ti seguo con affetto e mi diverto a scambiare quattro chiacchiere con te e i tuoi ospiti in simpatica libertà ed allegria. Sulle metalzine piu’ “serie” la gente si scanna, si insulta ed intraprende crociate in favore di questo o quell’altro gruppo…una noia mortale..Se qualcuno vuole “impormi” l’ascolto di qualcosa, è il momento che proprio passo per principio…:-). Senza contare che ormai il “6 politico”, forse per non indispettire le società distributrici, ormai non si nega piu’ a nessuno. Io sono dell’opinione che si debba sempre esternare il proprio pensiero. Se un disco non mi piace lo dico. Argomentando, ovviamente. E mi piace che anche Hell lo faccia. e cosi’ tutti i lettori del blog.
    Quanto ai generi, è vero, sono una gabbia a cui difficilmente si scappa. Un po’ è nella natura umana costruirsi dei “territori sicuri”. L’importante è ricordarsi di non trincerarcisi dentro e lasciare saempre il cancello aperto. Anche io non sono un amante del Deathcore. Ma qualche anno fa ascoltai i Becoming The Archetype e rimasi “folgorato”. Hanno sfornato album bellissimi, almeno fino al fenomenale “Celestial Completion” (fantastiche “Cardiac Rebellion” e “Breathing Light”). Ora hanno cambiato la formazione e l’ultimo m’ha convinto poco. Ah dimenticavo, io sono ateo, e loro suonano Christian Metalcore!!!! 🙂
    Ad Maiora

    • Grazie Fando, questo commento è uno di quei commenti che mi fa capire quanto sia importante dedicare tempo e fatica per R.A.M.! Condivido in pieno le tue parole, e ringrazio di nuovo tutti perchè fate di questo posto un’isola felice. Detto ciò, ascolterò pure ‘sti “Becoming the Archetype”… 🙂

    • Fando, li ho ascoltati e mi sono pure piaciuti! Poi ne parliamo in quel famoso post dove vi rivelo i pareri sui gruppi che mi avete segnalato. O una parte, perchè sono moltissimi (veroTD?) 😀

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...