Cinque commedie italiane che hanno un po’ di Metallo dentro


Ti capita spesso di goderti i bei film comici italiani di una volta, quelli dove c’era gente che sapeva fare il proprio mestiere e non faceva ridere involontariamente per le proprie cagnesche doti recitative. Un’epoca in cui si faceva ancora un cinema che con la televisione e la mediocrità  dei suoi personaggi aveva poco da spartire, anche i prodotti più scollacciati dell’epoca sembrano capolavori dell’estetica se paragonati a qualche filmaccio tipo “Femmine contro maschi”, un titolo che sembra uscito dall’asilo nido.

Ma non è di cinema in senso stretto che vuoi parlare, quanto di quelle volte in cui in un film hai visto delle tracce di Metallo assolutamente fuori contesto, oppure messe così per fare colore. E i primi cinque che ti sono venuti in mente sono questi:

1.Sing Sing (1983, S.Corbucci)

Il meccanico Edoardo, interpretato da Enrico Montesano, all’inizio del film sfoggia una tuta bianca da meccanico, coperta di toppe tipiche del mondo motoristico, soprattutto di quello inglese. E tra i tanti marchi compare il logo dei Motörhead, sicuramente perchè scambiato per una marca o un brand che ha a che fare con l’automobilismo.

Il dettaglio per i più dubbiosi. 

 

2.Sono un fenomeno paranormale (1985 di S.Corbucci)

Il bambino che col computer realizzava fedelissime riproduzioni di “Cippa di cazzo”, teneva in camera un bellissimo poster dei Maiden. E pure un codino da pirla…

 

3.Acqua e Sapone (1983 di C.Verdone)

Nella casa del mitico Enzo “er Roscio”, interpretato da Fabrizio Bracconeri, ci sono le pareti tappezzate di poster. I più evidenti sono quello di Angus Young e quello dei Led Zeppelin.

In un fugace passaggio, si vedono su un’altra parete altri poster, di cui si può riconoscere quello con Paul Stanley col make up.

 

4.Fantozzi alla Riscossa (1990, di N. Parenti)

Nel garage pulcioso dell’ignorantissimo Hooligan che impartisce a Fantozzi lezioni di violenta autostima, si può notare un bel poster di “Jump in the Fire” dei Metallica. Perchè tanto tutto fa brodo…

 

5.Delitto sull’ Autostrada (1982 di B.Corbucci)

C’è da rappresentare una band rock e quindi perchè non rubare qua e là? I disperati vestiti come un incrocio fra Kiss e Twisted Sister del discount si esibiscono in un orribile plagio di “Satisfaction” dei Rolling Stones…

…attirando le simpatie di numero TRE fan, tra l’altro abbastanza soggetti.

Alla premiazione per il loro secondo posto, li vediamo ostentare una sicurezza incredibile. Li sta premiando niente meno che Hansi Kursch quando aveva ancora i capelli.

Se ne avete altri da suggerire sapete cosa fare, un bel commento e via. Valgono solo i film italiani, commedie e non. Se pensate che questa rapida carrellata sia stata inutile, allora non avete mai letto la colonna destra del sito de  “La Repubblica”….

Annunci

20 commenti su “Cinque commedie italiane che hanno un po’ di Metallo dentro

  1. Per ora non mi viene in mente niente, ma secondo me tu da bambino hai succhiato latte di volpe (cit.) . 🙂 Miglior articolo di sempre?

  2. complimenti per lo spirito di osservazione!!! io aggiungo il simpatico Viaggi Di Nozze con Verdone: il personaggio di Ivano, in macchina con la neo sposa Jessica, cercava la cassetta dei Megadeth e poi trovava i Black Sabbath (se non ricordo male).

      • forse nomina i Pearl jam ,ora che mi ci fai pensare.

        altro film dove di sicuro qualche riferimento al metal si trova è Ciao Ma’ degli anni 80, incentrato sul concerto di vasco rossi (pensa te…): ricordo che uno dei personaggi aveva in macchina (!!!) una foto di Billy Idol, non proprio metal, ma se lo andiamo a rivedere magari qualche poster dei gruppi si può trovare.

        • Sì sì, li nomina…
          PEr il film che citi con quelle premesse è difficile che me lo vada a procurare…però se capita chissà. 😀

  3. il film è quello che è, te ne do atto!! però negli anni 80 troverai molto più rock e metal di oggi, e il fatto per me è che era all’epoca molto più un genere per le masse di quanto non lo sia oggi. ora non vorrei allargare troppo con un argomento che magari meriterebbe di essere trattato a parte, ma 25-30 anni fa era più normale che il ragazzino ascoltasse metal, il pop ovviamente c’era ma il suo predominio è arrivato dopo, insieme all’equazione “metallaro=tipo strano”, e all’emarginazione di quest’ultimo.

    tutta questa pallata di discorso socio/metal/psicologico per dire che se peschi nel cinema anni 80 hai molte più probabilità di trovare riferimenti al mondo metal e similari.

    mio parere ovviamente!!

    • Detto così sembra che tutti fossero Metallari negli anni 80…ed ovviamente non era così. E’ vero però che vendevano molto di più quelle band che erano di successo e che trainavano anche persone poco interessate al genere…
      😀

  4. Negli anni 80 ci fu il boom dell’hard rock (AC/DC ed epigoni) e delle “Hair Bands” (o come le volete chiamare AOR, Melodic Rock, ecc) tipo Aerosmith, Europe, Motley Crue, Def Leppard…Venivano passate spesso su MTV, che all’epoca era forse il solo canale musicale televisivo, e anche alle radio piu’ generaliste. La gente si abituava quindi facilmente a suoni piu’ “duri”. Io credo che Back in Black l’abbiano canticchiata anche le nonnine al tempo… Molti spot o gingle riprendevano canzoni hard rock o simili. Poi arrivo il grunge e la flanella e spiano’ tutto….:-)

  5. Pingback: Quel Rude Venerdì Metallico /67:Doomsday, come citare Carpenter e vivere felici « Rude Awake Metal

  6. Eh si…Pensa solo alla “stratificazione” di generazioni che ascoltano il rock come lo intendiamo noi. Ormai sono quai 50 anni di musica “hard & heavy”….:-).

  7. Pingback: Cinque Metallari al Cinema, dentro al film non in platea. « Rude Awake Metal

  8. Ne “Il Ras Del Quartiere” con Abatantuono, il personaggio di Mauro di Francesco (“iena”, con tanto di benda sull’occhio!) suona la batteria in una band di imitatori dei Kiss.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...