Quel Rude Venerdì Metallico /61:Eri più lucido quando ti drogavi?


La domanda ad inizio post è da rivolgere a quegli artisti che con l’età si sono bevuti il cervello, abbracciando con troppo trasporto qualche Fede e iniziando a sparare minchiate reazionarie e senza alcun motivo. Tipo Dave Mustaine…

L’abitudine tutta “berlusconiana” del chitarrista di non lesinare affermazioni indicibili e ritrattarle il giorno dopo con il classico:”sono stato frainteso”, ormai non stupisce quasi più. Sorprende invece la sua abilità di migliorarsi ogni volta, raggiungendo nuovi picchi di coglionaggine.

Non è mai stato uno tenero Mustaine, personalmente hai condiviso sempre poco o niente delle sue visioni politiche, ma a cinquan’anni suonati sta perdendo ogni freno e le sue opinioni regalate ai giornalisti, sempre pronti a riportare ogni sua stronzata, riescono sempre a tirare fuori una reazione sul tipo “macheccazzodici?”. Le ultime perle  su Obama e l’uso delle armi sono talmente fuori da ogni logica che non si può prenderle sul serio:“Nel mio Paese, il mio presidente sta cercando di limitare l’uso delle armi… Non so dove andrò a vivere se le cose in America continueranno ad andare in questo modo perchè sembra si stia trasformando in Nazi America”.

Applausi per uno che, come molti credenti americani, pensa sia sacrosanto girare armati come Charles Bronson, magari con meno carisma ma con lo stesso cipiglio del “non mi rompere i coglioni, o faccio ‘na strage”.

Probabilmente, oltre alla evidente pirlaggine di questo tipo di dichiarazioni che infestano le newsboard quasi ogni giorno, c’è il classico secondo fine di restare sulla cresta dell’onda, di sfruttare lo scandalo per far parlare di sé. L’alone di pericolosità ormai è un bel ricordo dei tempi andati per il 99% della scena Metal, non si ricrea certo con queste baggianate fasciste, questo è materiale da casa di cura per anziani, di quelli per cui ci vorrebbe “un mitra e tutti al muro!”.

A te non interessa che Mustaine sia un Repubblicano assai destrorso, lo sai da una vita e la cosa non ti impedisce di goderti la sua musica come fa qualsiasi persona dotata di senso critico, ma sinceramente non puoi non dispiacerti di fronte ad un uomo che non perde occasione di fare una figura di merda e rendersi ridicolo una volta di più.

Davvero Dave,  sembravi più lucido quando ti drogavi…

“Marò che fatica trovare ogni giorno delle stronzate da dire…”

Annunci

19 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /61:Eri più lucido quando ti drogavi?

  1. Ultimamente ne spara di sempre più grosse; sembra che si concentri di più sul dire vaccate che comporre musica… senza parole, davvero

  2. In generale si dovrebbe lasciar perdere quello che dicono certi artisti in merito a politica, religione o altre cose del genere. Spesso si apprezza quello che fanno come artisti ma non quello che pensano come “persone normali”.
    Mustaine è uno di quelli che esterna molto i suoi pensieri… c’è però da dire che la stragrande maggioranza di questi personaggi (non solo musicisti e non solo metal) sono di sinistra e ne vomitano di minchiate pure loro dall'”altra sponda”. Solo che stranamente se lo fa uno di sinistra (dicendo cose di sinistra) nessuno si scandalizza o si stranisce, mentre se lo fa uno di destra… apriti cielo!
    Ultimamente Clint Eastwood è stato sommerso di critiche per il suo intervento alla convention repubblicana. Se fosse stato un personaggio democratico a parlare contro Romney e in favore di Obama nessuno avrebbe avuto nulla da obbiettare.
    Trovo che la maggiore vergogna sia questa. Proprio da chi tanto sbandiera la cosiddetta “par condicio”…

    • No Raven, non credo sia così. Se la minchiata é tale, non c’é sponda che tenga. Per dirla meglio una stronzata rimane una stronzata a prescindere da destra e sinistra…
      Sullo scindere una persona dal suo pensiero politico e la sua musica ci può stare, ma a volte é difficile se non impossibile. Ecco io una band di nazi conclamati non l’ascolterei mai….

  3. No, ti assicuro che le dichiarazioni, anche allucinanti, di quelli di sinistra non ricevono MAI critiche come quelle che ricevono quelli di destra. E sottolineo: a parità di livello di stronzate.
    E l’esempio è proprio il caso Eastwood. Se se ne esce con dichiarazioni politiche quel cialtrone di Michael Moore (che a differenza di Eastwood non è proprio nessuno, nemmeno cinematograficamente parlando) nessuno dice niente, anzi, si becca pure i complimenti.
    E’ il massimo dell’ipocrisia da parte di chi da sempre si issa a icona del “tutti uguali” del “tolleranza” del “pari opportunità” eccetera…

    Concordo che non sempre è facile scindere la musica e il pensiero di chi la fa…
    …io una band di comunisti conclamati non l’ascolterei mai, mi verrebbe l’ulcera al primo verso…

    • Ma su questo ripeto, non sono d’accordo…almeno io quando leggo una stronzata o una dichiarazione discutibile non faccio differenze. 😉

  4. Beh, certo, TU sì, perché magari riesci a essere obbiettivo ed equilibrato nel giudizio, il problema è che per uno come te che è obbiettivo ce ne sono 1.000.000 che non lo sono. E questi non sono persone normali, ma giornalisti, politici, artisti o personaggi comunque famosi che quando parlano si fanno sentire da tante persone.

  5. Personalmente tifo per i rettiliani e supporto il progetto politico per il NWO. Cari esseri umani, siete spacciati! Vi suggeremo l’anima come un succo di frutta. E ora rispettate le mie idee.

  6. Quoto Raven. Tu non te ne accorgi perchè probabilmente hai un senso critico sviuppato e, come dici tu, una stronzata è una stronzata che sia detta da una suora o da Marx in persona. Ma in effetti c’è una censura “preordinata” verso tutto cio’ che puo’ essere di destra: dalla comicità, alla letteratura, alla storiografia ecc ecc. C’è un principio di presunzione di intellettualità “migliore” ed “illuminata” da parte del popolo di sinistra. Almeno dal dopoguerra in poi. E questo lo dico senza essere di destra. Ma non riesco ad essere nemmeno di sinistra per questa spocchiosità veramente antipatica e presuntiuosa. Per concludere, una stronzata di sinistra viene sempre giustificata, una stronzata di destra sempre stigmatizzata.

    • Non saprei, forse l’argomento messo giù così è troppo vago, ma sinceramente pur ammettendo un puzzonasismo di sinistra piuttosto antipatico in certi ambienti, faccio fatica a pensare ad una censura preventiva delle stronzate…

      • Guarda Hell, io lavoro con i giornali e per lavoro li leggo tutti, e quando dico tutti intendo da “Libero” al “Manifesto” e ti assicuro che è così…

  7. Pingback: Quel Rude Venerdì Metallico /65:Giudizi Tossici « Rude Awake Metal

  8. Pingback: Quel Rude Venerdì Metallico /77:La Scia Chimica delle Boiate « Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...