The Gallery LXVIII


Bentornati o benvenuti a tutti, Agosto è cominciato e come vedete non solo non siamo in ferie, ma abbiamo ampliato ulteriormente il nostro museo. La “Gallery” ha un dovere culturale verso la Società, perciò entrate godete della nostra Arte, in attesa che questo brutto periodo dell’anno passi. Prego, dopo di voi…

 1. Cavaliere Victors, respira vivo

Un cavaliere con un’armatura alquanto “bizzarra”(notate il sospensorio), si stupisce della scritta apparsa sopra la sua testa. Alitarci sopra non cambierà niente, sappilo.

L’opera originale a cui si ispira  il Cavaliere col sospensorio.

 2.Copertina da cani

Atmosfere alla Tom & Jerry in questa copertina, manca solo “mami” con le ciabatte. In compenso c’è una specie Carlino che impone le zampe per esorcizzare lo sciacallo-Ezechiele Lupo al centro. Guardate poi a destra, il doberman Fassino, vero vincitore di questa competizione canina.

3. On his Blindness

La vera ragione per cui Ray Charles era cieco: gli occhi sono schizzati via dopo che una mini-chitarra gli ha trapassato il crano. Nell’opera è interpretato da Samuel Jackson.

4.The Bitch and the Lion

Una donnina dal busto strizzato come Betty Boop tiene in mano una spada laser, arma innovativa ed originale, oltre ad un interessante fermaglio laser. Che con quei capelli serve, fidatevi. La postura che suggerisce lo stato di ubriachezza molesta fa il paio con il pelouche leonino alle spalle, pettinato e somigliante alla Marta Marzotto dei bei tempi.

Agevoliamo una foto della Contessa per capire meglio l’atrocità dell’opera qui sopra.

5.I soliti Ultras

Quattro scalmanati tifosi del Pro Patria, esultano dopo il goal della propria squadra. Uno da del cornuto all’arbitro,perchè non si sa mai…

6. Tragico risveglio

“No come cazzo mi avete disegnato!!! Voglio morireeee!! Di nuovo!!!” Lo sconforto di questo non morto, vale più di mille parole.

7.Diavolo allegro(e pure un po’ arrapato)

Il diavolo non sarà brutto come lo si dipinge, ma questo è l’eccezione che conferma la regola: addominali che ricordano una confezione di pancetta a fette, ali che escono dalle spalle, un volto somigliante al Joker degli esordi. Nuvolette d’ovatta e una donna siliconata dai gravi problemi alla cassa toracica completano quest’opera dal valore inestimabile.

 

Le segnalazioni  di oggi sono di qualità e assai copiose, ringraziamo chi ha contribuito. Uno per volta e con dedica speciale!

Grazie a Doomsberg per questo recente pezzo di bravura.

8.Il Lago infuocato dei Cigni

Il tipico pastore lappone si avvicina ad un fiume di lava, senza bruciarsi neanche un po’, portando una specie di scudo o uovo gigante ed uno spazzolino per spolverare. Lo sguardo vacuo suggerisce l’uso di droghe pesanti, ed il caschetto con le corna lo conferma. Ah e il Cigno? Non chiedete, è meglio.

I ringraziamenti per Alberto, scopritore di opere eccezionali e rare.

9.Malagrotta Metal

Paul Speckmann vestito come un marine de’sta ceppa, si gode il relax pre bellico appoggiato ad un’ecoballa. Ce n’è abbastanza per passare oltre.

10.Dategli una mano

Un incubo degno del miglior scrittore Horror o il pianista peggiore che abbiate mai visto? Dev’essere difficile grattarsi, in entrambi i casi.

11.Bimbi, spade e mani. Come?

“Ah che angioletto suo figlio, ma le ali le ha prese dal Padre?” Povero bambino, seduto su quella scomoda sedia, mentre sullo sfondo una mano esce da una crepa, all’interno della quale vi sono fulmini a profusione. Adesso provate a collegare tutto e a capire cosa cavolo significhi ‘sta roba…

E chiudiamo l’odierno ampliamento con la sempre puntuale e torrenziale(?) ThrashingDevastation, un nome una garanzia! Grazie anche a te.

12.Una metafora giocata male…

Il serpente  ha scelto una delle tane più umide che si possano trovare, infatti non sembra molto contento…Complimenti poi per l’esemplare di donna, oscenamente brutta oltre ogni limite. E la metafora del titolo “dal ventre alla tomba” sarebbe questa?

13. Artisti in erba

Uno zombie che sfoggia un’acconciatura ottenuta con un ventilatore e tanto gel, ci mostra le gioie del decoupage, ostentando un vaso che è stato fatto diventare somigliante ad una testa femminile. E’ alle prime armi poverino, siate comprensivi. E lo sappiamo che il decoupage fa schifo comunque…

14.Morti Verdi Fritti

“L’attacco degli zombi verdi con la faccia da pirla” potrebbe essere  il titolo del nuovo film di Romero, dove un gruppo di morti viventi mangia educatamente carne umana. Le dita delle loro mani variano da zombi a zombi, da un minimo di tre ad un massimo di quattro, mentre la pelata è uguale per tutti. Non lo andreste a vedere un film così?

Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che ritenete degne del nostro spazio museale, oltre al favore di far conoscere questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Per visitare i precedenti ampliamenti della Gallery, cliccate sull’immagine in testa al post oppure su quella identica a lato.

Arriveduàr…

Annunci

13 commenti su “The Gallery LXVIII

  1. Avrei voluto segnalare l’ultima copertina di Ihsahn, quella con sopra Nietzsche rovesciato, ma ho paura che non ci sarebbe molto da aggiungere a una foto di Nietzsche rovesciato. Le copertine sopra sono dei bei brutti anche perchè dietro ci sono delle storie da raccontare.

    • E’ vero, alcune non stimolano molto la fantasia. Ma queste di oggi sono micidiali, ancora grazie per la tua segnalazione. 😀 😀

    • ALberto grazie per le segnalazioni e scusa se hai penato per vedere inserito il commento, ma il blog lo segnalava come spam. Ora tutto risolto… 😉

  2. Pingback: The Gallery LXIX « Rude Awake Metal

  3. Pingback: The Gallery LXXI « Rude Awake Metal

  4. Pingback: The Gallery XCVI | Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...