Quel Rude Venerdì Metallico /46:Bulimia Musicale


La quantità smodata di uscite più o meno trascurabili nell’arco di un mese è impressionante. Nella lunghissima lista di dischi che hai adocchiato se ne aggiungono in continuazione di nuovi ogni giorno, rendendo di fatto il completamento della lista un’impresa impossibile come cercare di raggiungere la fine dell’arcobaleno.

La possibilità di “assaggiare” gli album in Rete (in maniera anche legale grazie allo streaming che quasi ogni band concede in anteprima) aumenta a dismisura la mole di materiale da ascoltare, magari incuriositi da questa o quella segnalazione. Il risultato è che uno sproposito di musica raggiunge le tue orecchie ma non sempre ne vale la pena. La quantità non compensa mai la qualità, in un mese ci saranno due o tre uscite passabili, un disco cazzutissimo e tanto ciarpame.

Ma non sarebbe neanche questo il problema.

Il vero problema è che abbacinati dal florilegio di uscite e dalla ricerca del nuovo, lasciamo indietro delle cose notevoli, soprattutto i più compulsivi “scaricatori” bollano in cinque secondi un album dopo mezzo ascolto. Anzi a leggere certi commenti “illuminati” sui siti più seri di questo, basta un’anteprima di un brano a formare un giudizio su un intero album.

Assurdo.

E’ sempre positivo ascoltare tanti gruppi, tanto Metallo e scegliere tra dieci dischi è sempre meglio che tra due, ma non c’è bisogno di diventare bulimici e superficiali. Un disco come quello dei Borknagar non si può bruciare con due ascolti, un pezzo di bravura come “Incurso” degli Spawn of Possession ha bisogno di tempo e di dedizione. Quello che temi possa sovrasvilupparsi è l’impulso a cercare sempre la novità,  sbocconcellando malamente quello che si ha già, affogando in un’affannosa ricerca senza fine. Che scritta così sembra una metafora dell’essere umano moderno, sempre spinto ad andare avanti proiettato al futuro, incapace di vivere il presente.

Basta con la bulimia, gustiamocelo ‘sto Metallo!

Fate un buon week end, non mancate domani alla sesta recensione del sabato.

Annunci

Un commento su “Quel Rude Venerdì Metallico /46:Bulimia Musicale

  1. Pingback: Quel Rude Venerdì Metallico /47:Ieri Oggi e ‘sti cazzi. « Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...