The Gallery LII


Questa settimana permetteteci di essere ridondanti e stucchevoli, ma dobbiamo dirvi grazie! Grazie, grazie!  Per le segnalazioni, per l’apprezzamento crescente che il nostro complesso museale sta riscuotendo e per l’indubbia soddisfazione che questo crea. Da parte di tutto lo Staff, dai portieri alla donna delle pulizie passando per il bruscolinaro, grazie.

Ecco adesso che ci sentiamo più leggeri possiamo lasciarvi nelle calde e morbide braccia dell’Arte vera, popolare. Il nuovo appuntamento della Gallery vi attende bramoso di sguardi…donate amore oftalmico!

 1. I soldi non fanno la felicità e nemmeno belle copertine

Sembra ovvio che quelli non sono soldi, ma fiche di plastica(quelle per giocare a carte non quelle di donna). Guardate le anatomie da manuale e le facce totemiche ai lati. Molto bello l'effetto chewing gum(ciuvingumme) sulle teste dei poveri esseri.

2. Biscotti caserecci

Il fornaio sotto casa ha creato questo magnifico biscotto a forma di pentacolo? E allora piazzatelo sulla copertina del vostro disco, massacratelo di texture, aggiungete una brutta foto in alto a destra e la merda è servita.

3. Dolci Esplosioni di bruttezza

Tutto già visto:soldi, esplosione atomica, città verde e mostro in giacca senza cravatta, o meglio con cravatta linguacciuta. Ma quei missili la dietro ricordano quei dolci a forma di fischietto che potevano essere suonati prima di riempirsi di saliva dolciastra.

Agevoliamo l’immagine dei “dolci fischietto” per i più giovani:

Non solo erano un crea-saliva appiccicosa, ma avevano dei colori poco rassicuranti.

4. E ricordati di comprare il sale grosso, GROSSO no FINO!

L'idea che prima di uscire di casa oltre alle chiavi si prenda anche la pistola mi sta anche bene, ma 'sta roba fa ridere fortissimo. Tra l'altro una fotoscioppata orrenda datosi che la pistola non ha alcun volume...guardate le chiavi sul manico e ve ne accorgerete. Ma poi, che portone c'hanno questi in casa?

5. Non investite i ricci!

Un riccio mannaro si strappa la faccia che è un tutt'uno con la maglietta? Ma è notte o giorno? Soprattutto come si chiama la malattia "Ricciantropia"? Complimenti per le orecchie degne di Giarda...

Agevoliamo l’imamgine del Ministro Giarda:

Suona a orecchio, sapevatelo.

6. Bevi Fantocci!

Una spugnetta per le pentole posseduta? Si nota la pannocchia al posto della bocca, il mento a forma di sacchetto scrotale. Ma guardate che manicure perfetta, sembra Florence Griffith...

Uff, agevoliamo anche la Griffith atleta ameregana ormai pensionata:

Dovevano essere comode per grattarsi la schiena...un po' meno per il bidet

Ed ora opere segnalate da Fandorin, sempre più bravo, sempre più affidabile. Ringraziamenti sperticati e stima a livelli incalcolabili.

7. Non si attacca al lavoro del tuo dentista

Guardate che tensione in questa copertina: i tizi disperati dietro, le casine di pongo, c'è l'imbarazzo della scelta. Scoprite quest'opera soffermandovi sui dettagli: le tette sghembe, le ossa grosse e totalmente inventate, fate vostri questi elementi. Poi passate ad altro prima di esplodere dalle risate.

8. Date una mano al fotografo/grafico

Non è quell'espressione da beota ameregano, neanche quel costumino alla Raimondo Vianello che fa Tarzan. Ma le mani a chitarra sono eccezionalmente orrende, nella fattura e nel concetto.

9. Capolavoro fotografico indiscusso

Questi vincono a mani basse le Olimpiadi della "cretinaggineBlackMetalla ". Fisici scultorei, pose da colite spastica e il fuoco del tizio a destra mlamente fotoscioppato. E quella popputa tipa che ride disgustata non migliora la situazione... Pure la neve non è così abbondante, ma era proprio necessaria?


Vi salutiamo ricordandovi di segnalare le opere che vorreste vedere e ovviamente di allargare questa preziosa opera di divulgazione anche ad altri.

Arriveduàr…

Annunci

9 commenti su “The Gallery LII

  1. Esimio, come mio solito sottopongo alla tua attenzione qualche “cover” che m’ha colpito nella sua finezza artistica:

    Whiplash – Insult to Injury: Già presenti in qualche numero della Galleria, qui’ donano un pezzo di rara bellezza
    http://www.discogs.com/viewimages?release=1161914

    Rok Bergade – The attack is on. Il Tafagno pseudo-ninja che piazza il piedone nel cemento fresco è veramente dinamico e rende giustizia al titolo cinetico del disco.

    Wehrmacht – Shark Attack: per questa non ho parole.E’ brutta e basta.
    http://www.discogs.com/viewimages?release=2920860

    o revuar

    • No, semplicemente il blog blocca automaticamente i commenti con molti link. Di solito li classifica come spam, ma visto che sei di casa ti mette in moderazione. P.s. Grazie, sono proprio meritevoli

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...