Battle Beast- Steel


Un posto d’onore quella copertina lì se l’era già guadagnato nella Gallery di qualche tempo fa, non contenti anche il video di “Enter the Metal World” era finito tra le prime posizioni dei peggiori video del 2011. Un curriculum affatto male per i finlandesi che con “Steel” arrivano al contratto con sua Maestà Nuclear Blast, la quale provvede indefessamente a ripubblicare il disco già edito nella terra dei BB(l’acronimo non significa “Banda Bassotti” ovviamente).Intitolare un disco “Steel” nel 2012 è assai coraggioso, vuoi perchè l’avranno usato almeno altre band almeno cinque milioni di volte, vuoi perchè affermare  che sia un titolo  banale non rende abbastanza.  E’ come se Romero intitolasse un nuovo film “Zombi 3D”…per dire.

Eppure dietro questa  coltre di brutture e pacchianeria si cela un disco di onestissimo quanto valido Metal classico: chitarroni alla Accept, soli Priestiani e voce spaccamontagne, quest’ultima gentilmente offerta dalla quadrata Nitte Valo, una poco gentile signora che spacca il microfono con una prestazione davvero convincente. Il Metallo “diciottodiecigarantitoavita” dei BB è davvero coinvolgente e a tratti scontato come un cappotto ad Agosto, ma l’energia di questi ragazzi è comunque lodevole. Degnissima di nota la canzone protagonista del video di cui sopra, con degli assoli gustosi e un ritornello stupiderrimo ma che ti si pianta in testa, interessante anche “The Band of the Hawk”, ispirata dal manga ignorantissimo “Berserk”, si segnala anche  “Show me how to Die” pezzo di quelli che ti fanno alzare l’adrenalina e ti ricordano qual’è il succo del Metallo vero.

In breve, un disco che non cambierà le sorti della nostra musica preferita, non alzerà l’asticella ne imporrà nuovi standard, ma è suonato con passione e ricco di buone canzoni con il bonus di una cantante dotata di un’ugola a metà fra Udo e Dio. Mica niente…

Tracklist:

01. Enter the Metal World
02. Armageddon Clan
03. The Band of the Hawk
04. Justice and Metal
05. Steel
06. Die-Hard Warrior
07. Cyberspace
08. Show Me How to Die
09. Savage and Saint
10. Iron Hand
11. Victory

Voto:

L’assaggio è “Show me how to die”

Questa è la copertina della limited edition, contente un pezzo in più. La posto per confermare la mia teoria che è meglio il logo della band su sfondo nero che una copertina dimmerda.

Nitte Valo ci ricorda in tempi di fighette o playmate al microfono, che ai Metallari dovrebbe piacere la sostanza e la forma venire dopo...(credici)

Annunci

Un commento su “Battle Beast- Steel

  1. Pingback: Battle Beast- Battle Beast | Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...