Death- Human (Relapse reissue)


Il percorso di maturazione dei Death prende una decisa accelerata con l’uscita di questo intramontabile capolavoro.  Era il 1991, anno in cui  il Death Metal era ormai esploso in tutta la sua ignoranza, gruppi come  Cannibal Corpse, Morbid Angel ed i Suffocation   lasciavano ai posteri delle gemme di inusitata bellezza “viulenta” ed i Death, insieme agli Atheist di “Unquestionable Presence” e ai Pestilence di “Testimony of the Ancients”  usciti nello stesso anno, posero le basi di un cambiamento epocale e una differenziazione di stili all’interno del genere. I precedenti lavori del gruppo mostravano chiaramente i segni di un talento in crescita ed una voglia da parte del buon Chuck di non sedersi sulla propria abilità, ma l’incredibile passo in avanti di questo disco rispetto a “Spiritual Healing” è stupefacente.

Perchè “Human” non è solo il quarto disco dei Death ma,  come il già citato “monolito nero” di kubrickiana memoria, è un’entità superiore che accelera il cambiamento e non lascia scampo una volta che ci si confronta con esso.

Chuck da sfogo alla sua creatività circondato da amici mostruosamente bravi con i propri strumenti:  Sean Reinert alla batteria, Steve Digiorgio al basso,  Paul Masvidal alla chitarra e “Human”, grazie alle capacità fuori dal comune di questa line-up, sancisce  la definitiva consacrazione del genio Schuldineriano. Il chitarrismo eclettico e personale, la capacità di scrivere testi magnifici diverranno da qui in poi, una costante nell’evoluzione  artistica dell’indimenticato chitarrista.

Per quanto riguarda la ristampa della Relapse, si può godere di  una produzione migliorata grazie alle nuove tecnologie, una pulizia che finalmente rende giustizia al basso di DiGiorgio. Un acquisto consigliabile anche a chi ha già la versione originale.

Tracklist (2CD ver):

Disc 1 – “Human”
1. Flattening Of Emotions
2. Suicide Machine
3. Together As One
4. Secret Face
5. Lack Of Comprehension
6. See Through Dreams
7. Cosmic Sea
8. Vacant Planets
9. God Of Thunder (Bonus Track)

Disc 2
1. Flattening Of Emotions (Basic Instrumental Studio Tracks)
2. Suicide Machine (Basic Instrumental Studio Tracks)
3. Together As One (Basic Instrumental Studio Tracks)
4. Secret Face (Basic Instrumental Studio Tracks)
5. Secret Face – Part 2 (Basic Instrumental Studio Tracks)
6. Lack Of Comprehension (Basic Instrumental Studio Tracks)
7. “Felt Good” – Studio Snippet
8. See Through Dreams (Basic Instrumental Studio Tracks)
9. See Through Dreams – Part 2 (Basic Instrumental Studio Tracks)
10. Vacant Planets (Basic Instrumental Studio Tracks)
11. Cosmic Sea (Basic Instrumental Studio Tracks)
12. Cosmic Sea Part 2 (Basic Instrumental Studio Tracks)
13. God Of Thunder (Basic Instrumental Studio Tracks)
14. Flattening Of Emotions (“Human” Demos)
15. Lack Of Comprehension (“Human” Demos)
16. Suicide Machine (“Human” Demos)
17. Together As One (“Human” Demos)
18. See Through Dreams (“Human” Demos)
19. Secret Face (Instrumental – “Human” Demos)
20. Vacant Planets (Instrumental – “Human” Demos)

Voto:

Più che un assaggio, un omaggio:

I Death con il produttore Scott Burns durante le registrazioni di "Human".

Un commento su “Death- Human (Relapse reissue)

  1. Pingback: Death- Individual Thought Patterns (Relapse reissue) « Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...