Quel Rude Venerdì Metallico /22:Don’t Worry!


Fortissimamente scosso dalle tre ore passate immobile sul Grande Raccordo Anulare che circonda la Capitale, ricordi che oggi è venerdì, quindi se è Rude ci devi stare, anche considerando la somma ironia della notizia di oggi, ovvero  i neutrini vanno più veloce della luce mentre tu eri fermo. Ma non è il traffico ne la fisica quello che ti preoccupa oggi. No, non ti preoccupa nemmeno il tragicomico momento che la nostra Repubblica attraversa. No, neanche diventare sempre più consapevole che gli Opeth hanno toppato, almeno secondo un certo punto di vista, non ti agita particolarmente. La simpatica diatriba tra Portnoy e i restanti Dream Theater pure non è che ti tocchi più di tanto, anzi fa ridere un casino, tra presunte denunce e smentite. Nemmeno pensare che tra un po’ torneranno i Megadeth sullo scaffale con un disco dal titolo bimbominchiesco e dalla copertina terribile ti angustia, ma “mai giudicare prima di ascoltare” è il tuo motto e poi ‘sta formazione spacca.

Quindi niente ti preoccupa?

No in effetti, non ti preoccupa nulla: la penna è agile e da quando hai tagliato certi ponti, ti senti più tranquillo e rilassato. I tuoi lettori sono sempre di più,  il blog è fresco e dinamico come una giovane attrice porno, forse un filo meno esibizionista.

La foto testimonia la freschezza che attira i giovani qui su R.A.M.: "Gagliarda st'applicazione per l'uncinetto..."

“L’inverno sta arrivando” afferma fieramente il motto degli Stark , quindi copritevi e non preoccupatevi di nulla. Nel prossimo futuro ci sono tonnellate di nuove classifiche più o meno ironiche, recensioni accattivanti e  sproloqui tipo questo, quasi privi di senso. Ti piace così, senti che questa è la strada giusta e la percorri con piacere, oltretutto i risultati ti stan dando ragione.

Quindi perchè preoccuparsi?

p.s. “rude venerdì” ricco di link citazionisti, per godere quello che sembra un post corto e privo di senso, cliccate le scritte in rosso. Lo sapevate già? Ah beh…che malfidato!

3 commenti su “Quel Rude Venerdì Metallico /22:Don’t Worry!

  1. Porca miseria!Ho letto la cronaca dell’incidente. Agghiacciante nella dinamica. Da film dell’orrore. Quindi una situazione straordinaria. Pensavo che il raccordo si fosse incasinato così tanto da avere ormai tempi di percorrenza biblici! D’altronde Roma è Roma. Prendere o lasciare…. :-))
    Mi sono intrippato con un album che è distante dal metal come Plutone dal sole. Intimista e struggente come pochi. Seguo sto artista dal primo album (capolavoro) e per me è “magnetico”…Scott Matthews (con la s finale…).
    Cosi’ tanto per condividere ascolti “impropri”….:-)

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...