Le Migliori 10 Cantanti Metallare: quando estetica e bravura vanno d’accordo.


Quanta strada ha fatto il Metallo da quando era popolato  esclusivamente da misogini e sessisti masculi. Oggi non da più scandalo avere una donna nella band, anzi  si ottiene maggiore visibilità se la donna in questione è una bella figliola. Una meccanica deviata dal modo di pensare del Metallaro medio magari non più misogino,  però assai eccitabile e sensibile al fascino femminile. Una bella listarella delle dieci Metallare più brave e belle ti sembra doverosa, perciò via con la carrellata delle “Metal Chicks”:

10. Sabina Classen, la Valchiria Tedesca

Voce della Thrash Metal band tedesca  Holy Moses, cattiva come un caimano a digiuno. Sabina è una bellezza ruspante stile valchiria. La sua voce scartavetrante e cattivissima fa invidia a molti colleghi maschi.

Che classen…teteschen!

9.Veronica Freeman, L’amazzone “perata”

Al nono posto un’altra bellezza formato “panzer”, l’ameregana Veronica Freeman, cantante dei Benedictum, gruppo dedito ad un Classico Heavy di stampo ameregano(ma va?). Veronica ha una voce potente e molto “maschia”, raramente concede vocalizzi che ricordano all’ascoltatore che “The V” è una donna. Prorompente, anche se in certi ambienti girava la voce che fosse un transgender…una minchiata suggerita dalle sue fattezze forse fuorvianti.

“Al Metallaro non far sapere quanto è buona la cantante con le pere.” dice il proverbio…

8.Amanda Somerville, la platinata

La bionda ameregana vanta nel suo curriculum decine di progetti e collaborazioni oltre ad un suo progetto solista. Uno degli ultimi è quello condiviso con Michael Kiske per un morbido disco di Hard/AOR niente male. Amanda è un mezzosoprano dalla voce suadente, espressiva e quando occorre sa essere molto potente. Carrozzata di serie.

Un viso davvero espressivo quello di Amanda, una volta tanto state guardando una donna negli occhi.

7. Floor Jansen, la sellerona

Alta come un cestista NBA, la bella Floor  è stata la cantante degli After Forever, la Gothic-Power band Olandese, ed attualmente in forza al suo gruppo ReVamp, simili agli After Forever ma molto più cattivi. Floor presta la sua voce a numerosi progetti grazie alla bellezza del suo timbro da soprano duttile e potente.  Bella brava ed ignorante…

Floor è così alta che tocca le travi del soffitto…incredibile eh?

6.Simone Simons, la roscia delicata

Simone Simons canta negli Epica, gruppo Symphonic-Power Metal olandese ed è un mezzosoprano ritornato con pallina. A dire il vero pare che molti la considerino un soprano leggero o soprano lirico, stando a quanto dice Wikipedia. Simone ha una voce  da usignolo che a volte sembra mancare di potenza pura, soprattutto se a paragone di carriarmati vocali come la Jansen. Piace molto con la sua aria da fatina, (soprattutto quando indossa vestiti rossi, perchè “er rosso su rosso fa scicche!” ) nonostante il nome da uomo per noi italici, è una bella figliola.

Efebica e delicata, Simone mostra con orgoglio il capello color ruggine

5. Agnieszka “Nera” Górecka, la “nera”vigliosa

Frontgirl insieme ad un uomo(Rafał “Flauros” Góral) nella Symphonic Black Metal band polacca Darzamat, Nera ha una voce simile ad una Cristina Scabbia più incazzata, notevole per l’indubbia espressività. Riesce a raggiungere la quinta posizione scavalcando Simone e Floor solo perchè mora. Quando si dice avere dei criteri meritocratici.

“Nera” è sicuramente un nome più pronunciabile di Agnieszka Górecka.

4.Marta Gabriel, la donna nana tutta tana

Altro giro altra polacca, al quarto posto c’è Marta Gabriel, lead singer e chitarrista dei Crystal Viper Classic Power Metal band polacca per l’appunto. Marta è una screamer d’eccezione sulla scia dei grandi vocalist Power, davvero brava e potente. Piccola e compatta, si da da fare anche con un altra band, i Born Again, sempre Classic Metal.

Marta: se provate a dire che sono bassa vi sparo in faccia

3. Alissa White-Gluz, la vegetariana

La cantante dei canadesi “The Agonist” è la tipica “suicide-girl” dal viso di bambola, dotata di una voce che sul pulito è eccezionale ed inaspettatamente devastante sul growl. Passa dall’uno all’altro modo di cantare in maniera naturale, risultando molto di più che una bella figheira. Non fatevi ingannare dal visino dolce, questa ragazza è pura dinamite. Dimenticavo, è una Vegan e animalista convinta, addirittura nominata qualche giorno fa “Vegetariana più sexy del mondo” dal sito di attivisti Peta2. Ma non è il solo riconoscimento che ha ottenuto, la  solita rivista che si perde spesso in chiacchiere inutili la nominò “Hottest Chick In Metal”.

Non chiedetele mai se le piace la salsiccia, Alissa è vegetariana. Provate col cetriolo. (Boldi-De Sica time)

2. Cristina Scabbia, la moglie e buoi dei paesi tuoi

Chi non conosce l’italica Cristina Scabbia, la suadente voce dei Lacuna Coil? La bella milanese da anni calca i palchi di tutto il mondo e insieme alla sua band ha sfondato le porte del mercato ameregano, meta quasi irragiungibile per una band nostrana. Espressiva e dalla voce facilmente riconoscibile, Cristina si aggiudica la seconda piazza in questa classifica grazie all’ideale connubio “bravura+bellezza”.

La bravura di Cristina è chiaramente visibile ad occhio nudo

1. Doro Pesch, il mito

La bionda tedesca storica cantante dei Warlock e da molti anni alla testa della band che porta il suo nome, è un faro per tutte le “Metal Girls”. Il suo contributo allo sdoganamento della cantante donna è innegabile, Doro cominciò a calcare i palchi quando i gruppi erano dominati da cantanti maschi e le donne relegate ai soli gruppi totalmente al femminile. La sua voce aggressiva e squillante ha perso un pò di smalto con l’età, ma il suo mito e l’ importanza storica la piazzano di diritto al primo posto.

Il fascino della donna matura dai capelli Doro.

Molti di voi avranno da obiettare su alcune assenze eccellenti, ma questa classifica l’ho scritta io, mica voi. Inoltre non è da escludere una seconda parte o un post con simili argomenti. Detto ciò vi agevolo dei link per saggiare le qualità vocali delle signorine di cui sopra:

Sabina Classen: Holy Moses- World Chaos

Veronica Freeman: Benedictum- Beast in the Field

Amanda Somerville: Kiske/Somerville- Silence

Floor Jansen: ReVamp-Sweet Curse (duetto con Russel Allen)

Simone Simons: Epica- Martyr of the free world

Agnieszka “Nera” Górecka: Darzamat-False Sleepwalker

Marta Gabriel- Crystal Viper-Greed is blind

Alissa White-Gluz: The Agonist-Thank You Pain

Cristina Scabbia: Lacuna Coil-Heaven’s a Lie

Doro: Warlock- I Rule The Ruins

Non avete trovato la vostra preferita? Controllate nelle altre classifiche linkate qui sotto:

Altre Dieci Metallare

Dieci Metallare…e tre!

p.s. spero che le lettrici abbiano avuto modo di apprezzare il post senza i secondi fini tipici dei lettori.

Annunci

38 commenti su “Le Migliori 10 Cantanti Metallare: quando estetica e bravura vanno d’accordo.

  1. La mia prima esperienza con le Signore del Metallo fù con la nostrana Scabbia. Rimembro ancora, ai tempi del liceo, scambiare battute con i compagni sul cognome della fanciulla, su quanto fosse gnocca, vero simbolo della ragazza-metallo da sogno (nella mia scuola le metallare non c’erano, e quando cerano erano brutte brutte brutte, nè!). La secondo fù una piacevole e scioccante scoperta: la Freeman con i suoi Benedictum mi fece capire che non servono gli zibidei per fare dell’ottimo metallo, ma vanno bene anche un paio d’ovaie. Feroce, potente e con una voce simil-Dio, scioccante per un verginello del metallo come me (quando ascoltai per la prima volta “Theme” ci rimasi davvero di stucco!). Per il resto delle signorine da te elencante non saprei cosa dire, non conoscendole a causa della mia scarsa cultura musicale, comunque penso che ormai la donna sia emancipata anche nell’ambiente del metallo.

  2. Per conoscere le altre dai un’ascoltata alle canzoni che ho linkato a fondo post, non sia mai fai un’altra scoperta.

    Le donne nel Metal ormai non sono viste come un elemento fuorviante, però emancipate del tutto mi sembra ancora eccessivo. Grazie del commento e al tuo d20(tu capirai…)

  3. Pingback: R.A.M. The Awards Down! 2011- Vota i tuoi preferiti! « Rude Awake Metal

  4. Pingback: Le migliori cinque cantanti Metal Olandesi (Quando estestica e bravura vanno d’accordo- 2) « Rude Awake Metal

  5. ma perchè devono vestirsi da troie… anch’io sono una metallara, ma mi vesto piu da maschio… ed è ancje piu bello

  6. Ma daaaai Melissa Park, sono ovviamente “costumi di scena”…la mattina accompagnano i regazzini a scuola col majoncino a collo alto, i pantaloni della tuta grigi di Decthlon e le “pianelle”….Senza trucco ovviamente. Se le incontrassi alla cassa del supermercato avresti difficoltà a riconoscerle…. 🙂

  7. Pingback: Altre Dieci Metallare: quando estetica e bravura vanno d’accordo-3. « Rude Awake Metal

  8. Pingback: Cinque Metallare brave che proprio belle non sono… « Rude Awake Metal

  9. Sicuramente un po’ meno famosa (almeno rispetta a Doro e Cristina Scabbia…alcune di quelle citate io non le ho mai sentite nomiare…)..
    …ma sicuramente non meno brava o bella…
    …Mi permetto di citare anche l’italianissima HeLLeR

    https://www.facebook.com/HeLLeRnet
    Buon ascolto…e buona visione :p

  10. Pensa che questa è stata la prima rubrica di R.A.M. in cui mi sono imbattuto per caso (sembra strano ma è così)! Sono sempre un maniaco maledetto…

    • Non sai quanto ha fatto bene al blog questo post…
      Ma non è opportunismo, mi piacciono moltissimo le voci femminili nel Metallo, incazzate e non! 😀

      • Ci credo. Però poi ho proseguito con il grande post “I dieci luoghi comuni dei Metallari da sfatare” e “The Gallery” prima di riprendere il discorso femminile…..

  11. Pingback: Dieci Metallare: quando estetica e bravura vanno d’accordo, e tre! | Rude Awake Metal

  12. ragazzi dai ma che classifica é? innanzitutto la mia preferita ossia angela gossow merita il primo posto per non parlare della vocalist dei leave’s eyes, tarja,la cantante degli unsun, la cantante della black metal band astarte, quella dei cadaveria….insomma l’avete fatta coi piedi sta classifica…

    • Non l’ho fatta con i piedi, ci ho provato ma la scrivania è troppo alta e ho desistito. Cazzate a parte, semplicemente questa è la MIA classifica, e per me queste sono le migliori dieci. Non c’è molto altro da risponderti, se non che ci sono altri articoli con altre Metallare qui nel blog, dove troverai anche Tarja e Liv Kristine.

  13. Pingback: Bloodhunter- Bloodhunter | Rude Awake Metal

  14. gia’ che scrivi “metallare”, suggerisce che non capisci un cazzo in materia. dopodichè parte l’elenco, me ne vengon in mente 20 migliori, ma solo perchè non ho tempo di ragionarci troppo. scrivere per scrivere, eh?

    • Oh è arrivato l’esperto, grazie per il prezioso commento di cui non me ne frega un cazzo, che non ha nulla di costruttivo su cui commentare.

  15. Pingback: Quel Rude Venerdì Metallico /192:Lo Stato delle cose (uno di quei post con belle immagini a corredo) | Rude Awake Metal

  16. Sulle cantanti liriche, che sicuramente vanno anche a gusti, a me piace Tarja Turunen, potentissimo soprano drammatico, ottimo nella lirica ma calante nel resto, Nicole e Michela (mi sembra si chiami così) dei Vision of Atlantis che, Michela a parte che è perfetta, Tarja e Nicole sono quelle con più difetti ma personalmente mi danno tantissimo come cuore . La Simmons è una soprano, garantito, e ora la potenza c’è, eccome. Dopo quasi 40anni e varie insegnanti jazz, lirico, moderno ne ho la conferma. Questa è solo una precisazione tecnica.

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...