Tre EP che dovreste prendere


L’acronimo  EP sta per “extended play”, indica dei dischi che contengono più brani rispetto ad un normale “singolo”, ma non tanti quanto un normale CD. Spesso contengono canzoni che sono state scartate dalla tracklist di un CD appena pubblicato, oppure sono solo un buon antipasto per sondare e presenziare il mercato discografico(e certo mica quello ortofrutticolo). Passato il momento “didattico”, gentilmente offerto dalle merendine “Metallì”, lo snack duro per il Metallaro puro,  vi recensirò quattro EP che vale la pena acquistare, anzi uno di questi è gratis quindi non scaricarlo sarebbe assai sciocco e controproducente per voi. E via…

1. Enslaved- The Sleeping Gods

Il massiccio “Axioma Ethica Odini”  è l’album che ha ribadito l’assoluto valore dei Norvegesi ed essi non contenti pubblicano questo EP dove la sperimentazione la fa da padrone. Niente scarti tra le canzoni diversissime fra loro, partendo dall’opener “Heimvegen” che richiama le sonorità di “Axioma…”  passando per l’incazzosa “Alu Misyrki” e la sperimentale “Synthesis” una traccia assolutamente inusuale per i nostri, dove l’elettronica e l’atmosfera sognante ci accompagnano nel brano più particolare dell’EP. Imperdibile

Ah non ve l’ho detto? E’ gratis, un regalo che gli Enslaved ci fanno perchè non accettarlo?

Scaricalo qui

Voto:

2.Job For a Cowboy- Gloom EP

“Ruination” ha portato i JFAC  su lidi Death Metal, abbandonando la componente “core”  in favore di un sound ferocissimo e molto tecnico. “Gloom” è la conferma di questo passaggio e ci dispiace che sia solo un EP. I quattro pezzi contenuti sono brutali assalti senza ritegno, quattro sganassoni ben assestati che vi faranno sentire come un pugile dopo aver ricevuto un destro sul naso. Stanno crescendo a vista d’occhio ‘sti ragazzi e in questo EP ci mostrano che hanno imparato a scrivere delle ottime canzoni: dirette ed efficaci, brani dove la tecnica esecutiva si lascia apprezzare senza essere invadente. Non oso immaginare cosa possano tirar fuori nel prossimo disco, se le premesse sono queste c’è di che tendere le orecchie! Un EP che su iTunes costa 4€…praticamente regalato. Non ve lo lasciate scappare, Death Metal moderno senza compromessi!

Voto:

e mezzo…

3. Behemoth- Abyssus Abyssum Invocat

EP che esce proprio quando Nergal torna finalmente in piena attività(o quasi) e altro non è che la ristampa 2 in 1 di due EP già editi dai Behemoth in passato, per la precisione “Conjuration” e “Slaves Shall Serve”, ormai introvabili. Una lunga tracklist che annovera un paio di inediti, alcune cover e una sfilza di brani live, ambiente nel quale i Polacchi si trovano a proprio agio. Non è un disco da avere a tutti i costi ma il prezzo contenuto e l’elegante packaging lo rendono gustoso ed appetibile.

Non c’è altro da dire…

Voto:

E’ tutto…spero abbiate gradito!

Niente assaggi? Ma vi pare…ve ne metto tre, uno per EP! E poi non mi dite che non merito un “mipiace” o un “+1”. Per dire…

-Enslaved-“Heimvegen”

-Job for a Cowboy- “Misery Reformatory”

-Behemoth- “Conjuration of Sleep Demons”

p.s. i fan della nostra pagina Facebook avevano già goduto delle piccole recensioni per gli Enslaved e per i Behemoth. Visto che vi perdete a non cliccare sul “mipiace”?

2 commenti su “Tre EP che dovreste prendere

  1. Pingback: Marduk- Iron Dawn EP « Rude Awake Metal

  2. Pingback: Job for a Cowboy- Demonocracy « Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...