Children Of Bodom-Relentless, Reckless Forever


“Was it Worth it?” (Ne è valsa la pena?) ci chiedono i Children nella loro canzone omonima.  Direi di no…

Le prime anticipazioni mi avevano convinto che la parabola discendente della band stava per giungere al suo punto più basso, e il disco completo…non mi ha smentito del tutto. Premetto che non sono un detrattore ad ogni costo del gruppo, però qui siamo veramente arrivati alla frutta. Il nuovo corso “groovy” e “ruffianaccio” dei giovani finlandesi non era da buttare via, nonostante un disco come “Hatebreeder” rimanga il loro apice, i dischi più recenti erano stati di buon livello, fino all’arrivo di “Blooddrunk” e della pezzentissima compilation di cover  “Skeletons da qualche parte” dischi mediocri che mi avevano freddato moltissimo nei loro confronti.

Questo è un album prodotto benissimo con suoni ultra moderni e perfettamente calibrati, un artwork  “bimbominchiesco” ben realizzato, ma pochissima sostanza.  Le canzoni salvo tre o quattro episodi da salvare, come per esempio “Pussyfoot Miss Suicide” in cui ci sono dei guizzi piacevoli, sono noiose e prive di mordente. “Was it Worth it?” citata all’inizio dell’articolo è addirittura irritante in alcuni passaggi,  più in generale il disco soffre di un piattume che non lascia scampo. Dispiace perchè hanno enormi qualità i COB, ma la loro penna è scarica da tempo e non basta effettare la voce sempre più “sfiatata” di Alexi e riciclare qualche idea per tornare grandi.

Tracklist:

1.) Not My Funeral
2.) Shovel Knockout
3.) Roundtrip to Hell and Back
4.) Pussyfoot Miss Suicide
5.) Relentless Reckless Forever
6.) Ugly
7.) Cry of the Nihilist
8.) Was It Worth It?
9.) Northpole Throwdown

(finalmente hanno smesso di inserire la parola “Bodom” nei titoli)

Voto:

L’assaggio del disco è la vituperatissima “Was it Worth it?”

Che poi io dello skateboard me ne sbatto le balle…ma va be’.

"Su su...so'ragazzi!!"

“Su su…so’ragazzi!!”

Annunci

4 commenti su “Children Of Bodom-Relentless, Reckless Forever

  1. Pingback: R.A.M. The Awards Down! 2011 « Rude Awake Metal

  2. Pingback: Children of Bodom- Halo of Blood | Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...