Dark Tranquillity- We are the Void


25771_dark_tranquillity_we_are_the_voidOscuro, feroce,  melodico e…incostante. Quattro aggettivi per recensire la nuova opera degli immensi Dark Tranquillity, un lavoro che ha ricevuto pareri  discordanti: chi lo trova  il peggiore album della band, chi lo osanna come ennesimo colpaccio degli Svedesi; da parte mia  ho rinviato e ponderato a lungo il mio giudizio prima di scrivere una recensione che si attesta nel mezzo: é un buon album che pecca in personalità.  Le composizioni sono dominate da un mood molto oscuro, segnato da melodie “strazianti”, con le tastiere di Martin Brändström a dominare  la scena. Il difetto principale di WATV è  proprio questo: le chitarre non sono sempre all’altezza, rimanendo un pò troppo asservite alle melodie gelidamente emozionali dei synth. I pezzi sono validi, non stiamo parlando mica di un gruppo di emulatori sterili, però sembra che siano tutti allo stesso livello, senza particolari picchi.   I DT ci hanno abituato benissimo finora con dischi sempre sopra la media, WATV è il primo disco meno “clamoroso” che sfornano e la cosa dovrebbe far riflettere sulla caratura di un gruppo che ha venti anni di carriera alle spalle. In sostanza, WATV non sarà il capolavoro dei DT, ma nemmeno il disastro che molti hanno descritto. Dimenticavo…l’artwork per la prima volta non è stato realizzato dal chitarrista Niklas Sundin, con i risultati che tutti possiamo vedere…

Voto:

I DT che mimano “We are the void”

Il singolo  “Shadows in Our Blood”

Una recente intervista a Mikael Stanne (vox) e Daniel Antonsson (bass)

Annunci

4 commenti su “Dark Tranquillity- We are the Void

  1. Pingback: Dark Tranquillity+Insomnium+Lunarsea Roma 11.10.2010 « Rude Awake Metal

  2. l’ho riascoltato qualche sera fa, e ho confermato quella che fu la prima impressione: meno male che lo trovai in offerta a un buon prezzo. l’album in sè non ha particolari difetti, è ben suonato e ben prodotto, ma non ha nemmeno pregi, quello è il grave! infatti i pezzi scorrono via uno dietro l’altro senza che ti rimangano impressi, e se consideriamo che lo stesso gruppo pochi anni prima aveva dato alle stampe il bellissimo Fiction (a proposito helldorado, qualche recensione dei lavori meno recenti mica ci starebbe male!) il tutto diventa inaccettabile.

    no, i dark tranquillity che timbrano il cartellino e basta non vanno affatto bene…

    • “We Are the void” è il primo album un po’ sotto il loro standard, anche se a me piace devo dire. PEr quel che riguarda le recensioni di album “classici” o usciti da un po’, ci ho anche pensato di fare delle recensioni…e chissà che un domani…

  3. Pingback: Dark Tranquillity-Construct | Rude Awake Metal

Commenti intelligenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...